Novello è sicuro: «Questo gruppo ha un grande potenziale»

Ha dato vita a un duello spettacolare con il pari ruolo Marco Spagnol, opposto del Monge-Gerbaudo Savigliano. Ma i suoi 25 punti, nobilitati da tre servizi vincenti e un muro, non sono bastati per evitare alla Da Rold Logistics Belluno la terza sconfitta consecutiva. E quarta stagionale. Il riferimento è a Marco Novello, un bomber che sa come infiammare il pubblico della Spes Arena e che, all’alto tasso di spettacolarità, riesce ad abbinare efficacia e concretezza. Nonostante la giovane età (20 anni). E un fastidioso infortunio: «Il recente problema alla spalla mi ha condizionato sia durante gli allenamenti, sia durante le partite, ma è stato risolto quasi completamente grazie all’ottimo lavoro compiuto dallo staff. Nello specifico, il fisioterapista Luca Gallina, il preparatore atletico Sergio Sartori e il dottor Marco Sommavilla».

POCO INCISIVI – Novello riavvolge il nastro a domenica scorsa: «Siamo stati poco incisivi nella fase di muro e difesa, a differenza degli avversari. Ecco perché, in vista della prossima trasferta, sarà fondamentale spingere fin da subito durante gli allenamenti, così da arrivare alla sfida nelle migliori condizioni possibili». L’opposto è già uno dei leader tecnici ed emotivi di una squadra desiderosa di piazzarsi nelle zone importanti della graduatoria, anche grazie alla spinta dei tifosi. Basti pensare che sugli spalti, contro Savigliano, erano quasi in 500: «Pur essendo giovane, e con moltissimo da imparare, riconosco il grande potenziale che possiede questo gruppo». 

MIGLIORARSI – Un gruppo compatto, in cui brillano alcune individualità. Come nel caso dell’ex Prata di Pordenone: «Sono una persona che non si accontenta mai delle sue prestazioni, ma cerca sempre di migliorarsi e dare il meglio di sé. Tuttavia, sono abbastanza soddisfatto della mia ultima prova». Ma Novello già messo nel mirino la data di domenica 27 (ore 18), quando i rinoceronti saranno di scena in provincia di Perugia per affrontare i padroni di casa dell’ErmGroup San Giustino. Gli umbri sono quarti in classifica, con un punto in più rispetto ai bellunesi. E in organico vantano un libero come Davide Marra: atleta che ha vestito la maglia della Nazionale azzurra e calcato i parquet della massima serie per almeno un decennio.