PRATA CONVINCENTE, GARLASCO SI ARRENDE IN FRIULI

Pavia, 13 febbraio 2022

Niente da fare per il Volley 2001 Garlasco che torna mani vuote dalla trasferta sul campo della Tinet Prata di Pordenone. Al terzo impegno in sette giorni, due dei quali con trasferte lunghissime come Fano e questa in Friuli, i ragazzi di coach Vittorio Bertini danno tutto ma la Tinet – animata anche da una grande voglia di riscattare il ko nel recupero infrasettimanale con Macerata – lascia ben poco spazio alle velleità degli ospiti.

LA CRONACA – I SET – Prata schiera Boninfante in regia con Baldazzi opposto, Porro e Bruno schiacciatori, Katalan e Bortolozzo al centro con Rondoni libero. Garlasco risponde con Di Noia in palleggio e Magalini in diagonale, Puliti e Crusca in banda, Coali e Giampietri centrali, libero Taramelli. I firulani escono dai blocchi come Marcell Jacobs e piazzano immediatamente un 5-1 (Boninfante a muro) con Porro e Baldazzi che si fanno subito sentire in attacco. Magalini e Coali rispondono per le rime (10-11) ma Katalan sale in cattedra: a muro e al servizio il centrale della Tinet prima propizia il parziale di 10-2 che spinge i suoi al 21-12, poi si incarica di chiudere definitivamente i conti con l’attacco che vale il 25-17.
II SET – La Tinet riparte con il sestetto del primo parziale mentre coach Bertini si gioca la carta Miglietta in banda al posto di Crusca. Dopo un avvio punto a punto, Baldazzi e Bortolozzo danno un primo strappo per i padroni di casa (9-6). Garlasco prima limita la fuga locale con Coali, poi pareggia con un ace di Di Noia 818-18). Baldazzi e Porro riprendono a martellare (22-20), quest’ultimo e Rondoni difendono l’impossibile per il 24-21 locale con la pipe dello stesso Porro che mette a terra il 25-22 per il 2-0.
III SET – Con Miglietta confermato nello starting six, Garlasco è subito costretto a rincorrere (0-4 di Baldazzi). Esattamente come nel primo set i lombardi rosicchiano punto su punto e ritornano in scia con Puliti (10-11). La fotocopia del parziale di apertura prosegue anche nella seconda parte di questo parziale poiché arriva un parziale 9-2 (incisiva la battuta di Bruno) che spinge Prata al 20-12. Porro con un ace e il successivo errore in attacco di Garlasco chiudono definitivamente i conti per il 3-0 Tinet.

I COMMENTI – Ecco le parole di Mister Bertini a fine match: “Siamo stati competitivi a tratti: nel primo parziale ad inizio e alla fine, nel secondo set per buona pare e il terzo è stato invece deludente, perché speravamo che, sulla scia del precedente, avremmo potuto prolungare la partita.
Prata si è dimostrata squadra estremamente ordinata, piena di talento e sopratutto di qualità al servizio, fondamentale nel quale invece non abbiamo trovato ace diretti.
Vero che non era la partita ‘da vincere’ ma è vero anche che sarebbe piaciuto a tutti vedere una squadra un po’ più combattiva; sicuramente la lunga trasferta infrasettimanale a Fano è pesata, ma dobbiamo provare a imparare da ogni situazione, compresa questa.

Vedremo con Pineto se saranno servite lentante indicazioni tratte da oggi.”

Il tabellino:
TINET PRATA DI PRODENONE – VOLLEY 2001 GARLSCO 3-0
(25-17, 25-22, 25-14)

TINET PRATA DI PORDENONE – Baldazzi 14, Katalan 9, Mattia Boninfante 2, Bruno 9, Bortolozzo 8, Porro 12, De Giovanni, Novello. Libero: Rondoni.
Ne: Pinarello, Yordanov, Gambella, Gaiatto.
All: Dante Boninfante

VOLLEY 2001 GARLASCO – Di Noia 2, Magalini 12, Coali 6, Giampietri 5, Puliti 8, Crusca 2, Miglietta 1, Porcello, Testagrossa 2, Mellano, Petrone. Liberi: Taramelli, Resegotti.
Ne: Moro
All: Vittorio Bertini

Arbitri: Cecconato di Treviso e Lorenzin di Vicenza