REGGIO INFIAMMA IL PALAPARENTI PER LA SECONDA VOLTA E VOLA IN SEMIFINALE DI COPPA ITALIA

Conad Reggio Emilia sfida la Kemas Lamipel Santa Croce nei quarti di finale di Del Monte Coppa Italia, proprio in casa dei lupi che vantano un palazzetto molto ostico.

L’Incontro termina per 2-3 in favore di Conad Reggio Emilia contro una comunque combattiva Kemas Lamipel Santa Croce; questo significa che i reggiani proseguono il loro percorso in Coppa Italia e sfideranno mercoledì 2 febbraio la Agnelli Tipiesse Bergamo.

Il primo set si apre con una Conad Volley Tricolore in difficoltà che subisce quattro punti consecutivi (4-0), Zamagni si avvicina ai pisani e arriva a una sola lunghezza di svantaggio (7-6), da qui inizia un inseguimento punto a punto che fa segnare al tabellino il 10-10. Sesto mura una pipe che segna anche il sorpasso su Santa Croce (12-13), muro che Cominetti replica pochi punti dopo, successivamente Cantagalli regala un ace ai reggiani collegati da casa sul punteggio di 15-18. Dopo un recupero incredibile di Held arriva il punto a muro di Zamagni (15-19), Sesto conquista il 24-18 che concede sei set point agli ospiti, è sempre lui a chiudere il set per 19-25.

Held con un punto da posto quattro prova a segnare la ripartenza di Conad Volley Tricolore dopo un primo momento di difficoltà (6-3), Reggio Emilia chiede un video check che però perde e che porta le squadre sul 10-7. Antonino Suraci appena entrato in campo conquista una parallela che vale l’ottavo punto (11-8), Held cerca la ripartenza dal 17-12, Santa Croce però vola verso il 20-14. Cominetti conquista poi un ace (21-16), ma non basta perché il set termina a favore dei padroni di casa per 25-19 dopo un punto di Festi, portando le squadre su un set pari.

Il terzo set si apre con le squadre in parità (3-3), Held con un pallonetto trova il settimo punto del set che vede le squadre sempre in parità (7-7), un video check da ragione ai reggiani e fa segnare al tabellino l’11-11. Sesto con l’ennesimo muro cerca di stare attaccato alla Kemas Lamipel Santa Croce che ha ottenuto un break di vantaggio sul 18-16, Cominetti successivamente innsesca un mani out che vale il 22-20 ma non basta a strappare il set ai padroni di casa che lo chiudono sul punteggio di 25-21.

Il quarto set parte con la Conad Volley Tricolore che si porta in vantaggio sui padroni di casa sul 2-4, Suraci conquista l’ottavo punto (4-8) mentre gli animi del PalaParenti si scaldano e sostengono i loro beniamini, che si avvicinano agli ospiti arrivando a meno due (9-11). Arasomwan conquista il tredicesimo punto e Festi poi trova il pareggio sul 14-14, due punti dopo coach Mastrangelo chiama un time out tecnico per invitare i suoi ragazzi alla calma e Sesto risponde subito presente con un primo tempo che vale il 17-16. Le squadre si ritrovano presto sul 20-20 e poi Held trova il sorpasso (21-22), è Suraci a chiudere il set ai vantaggi su 24-26.

Il quinto set parte subito con le formazioni agguerritissime che si buttano su tutti i palloni (3-2), Zamagni stampa il pallone nel campo avversario e questo vale il quinto punto (5-3), poi al cambio campo è Santa Croce ad essere in vantaggio grazie a Arasomwan (8-7). Suraci ottiene l’ennesimo punto personale che vede Reggio Emilia avanti di un punto 9-10, Cominetti poi conquista il dodicesimo punto (11-12) e poi è coach Mastrangelo a chiamare un time out sul 12-12. Le squadre vanno nuovamente ai vantaggi (14-14) in un match che sembra infuocato, infine è Held a chiudere il punto e a portare a casa la partita (14-16).

Kemas Lamipel Santa Croce – Conad Reggio Emilia

19-25 (27’) 25-19 (28’) 25-21 (28’) 24-26 (36’) 14-16 (20’)

Kemas Lamipel Santa Croce:

Sposato n.e, Festi 10, Pace L, Giovannetti n.e, Bezerra Souza 19, Colli 10, Arasomwan 10, Acquarone 1, Menchetti n.e, Caproni n.e, Riccioni n.e, Fedrizzi 29, Ferrini –

All. Douglas Cezar

Conad Reggio Emilia:

Zamagni 10, Catellani -, Held 18, Sesto 9, Cagni n.e, Scopelliti -, Cominetti 15, Mian -, Cantagalli 7, Garnica 2, Morgese L, Suraci 15, Marretta -.

All Vincenzo Mastrangelo

Note Conad Reggio Emilia: ace 3, service error 18, ricezione 57%, attacco 46%, muri 12

Note Kemas Lamipel Santa Croce: ace 4, service error 16, ricezione 72%, attacco 51%, muri 7