Siena cade contro Bergamo (3-0)

A Cisano Bergamasco la Emma Villas Aubay Siena cede 3-0 contro l’Agnelli Tipiesse. Troppi errori al servizio nel primo set mentre nel secondo i toscani non riescono a mantenere un vantaggio di 6 punti. I bergamaschi si confermano una delle squadre più forti del torneo di Serie A2.

Primo set Siena, che non dispone di Pinelli e Agrusti, inizia il match con Ciulli in cabina di regia e Onwuelo opposto, Parodi e Ottaviani in banda, Rossi e Mattei al centro, Sorgente libero.

Il primo punto dell’incontro è firmato da Ottaviani con un bel pallonetto. Anche Onwuelo va subito a firmare un bell’attacco, l’ace di Rossi vale il punto dell’1-3. Ottaviani comincia in modalità “on fire” e su una buona alzata di Ciulli realizza già il suo terzo punto della sfida (4-5). Poi è Parodi a schiacciare con forza il pallone del 5-6. Il cambio palla senese sta funzionando bene, ora è Onwuelo a colpire. Si arriva alla parità sul 10-10 con la veloce messa giù da Andrea Mattei.

Arriva il punto break bergamasco con il muro su Ottaviani: 12-10. Difesa di piede dei locali e Pierotti appoggia il 13-10, l’Agnelli Tipiesse allunga. Il servizio senese non produce dividendi. Altro punto break di Bergamo, con la schiacciata vincente di Padura Diaz sulla parallela. Il break dei lombardi porta il punteggio sul 16-11, con il +5 che è il massimo vantaggio. Parodi cerca di prendere per mano Siena, che torna a -3: 18-15. Cargioli mura tuttavia il primo tempo di Rossi ed è di nuovo +5: 20-15. Punteggio ad elastico, break 1-4 per Siena: 21-19. Padura Diaz torna protagonista nel finale del set, con punti in attacco e a muro. Pierotti chiude il primo set sul 25-20. Nel primo set sono troppi i 6 errori in battuta di Siena.

Secondo set Partenza sprint di Siena nel secondo set: 1-6. Massimo vantaggio senese con il +6 che arriva con il muro punto di Andrea Mattei (2-8). Bergamo però reagisce con forza, break locale ed in pochi minuti il punteggio è 7-8. Bravo Ottaviani a muro su Padura Diaz: 11-13. L’invasione a muro di Terpin consente ai toscani di riallungare un po’. Il turno in battuta di Terpin crea grattacapi alla ricezione toscana, arrivano due punti per i locali che impattano sul 14-14. Simone Parodi chiude il punto del 19-19 dopo avere salvato di piede. Arriva l’ace di Terpin in un frangente delicatissimo del set: 22-20. Quando Onwuelo viene murato dal muro a due bergamasco Cargioli-Pierotti l’Agnelli Tipiesse scava un solco: 23-20. Come nel primo set è Pierotti a chiudere i conti, sul 25-21.

Terzo set Questa volta la partenza sprint in avvio di set è di Bergamo: 9-3. Entra Kuznetsov al posto di Parodi e lo schiacciatore russo trova subito una bella giocata d’attacco. Ace di Onwuelo: 10-7. Siena cerca di rimanere a contatto con il muro di Rossi su Cargioli: 13-10. Ma l’Agnelli Tipiesse accelera e con un break di 4-1 si porta sul 17-11 ad un passo dalla vittoria del match. Padura Diaz e Pierotti fanno il resto. Ace di Pierotti per il 20-13. Bergamo vola sulle ali dell’entusiasmo, Cargioli schiaccia il 23-14. Il match si chiude con un errore a servizio di Siena: 25-18.

 

Questo il commento post gara del direttore sportivo della Emma Villas Aubay Siena, Fabio Mechini: “E’ mancata la qualità nella nostra parte del campo. Abbiamo regalato tanto in battuta nel primo set. Nel secondo set non abbiamo capitalizzato nulla nel finale. Nel terzo set loro sono partiti forte, e in quel frangente da noi si è accentuata una lacuna grossa, vale a dire che il nostro attacco non è stato efficace. Portiamo a casa zero punti per la nostra classifica, non ci sono attenuanti e non dobbiamo cercarle. Dobbiamo cercare di fare punti contro chiunque senza guardare alla forza o alla classifica di chi andiamo ad affrontare. Chiudiamo questa parentesi e pensiamo al match contro Santa Croce che disputeremo mercoledì al PalaEstra. Ribadisco che dobbiamo cercare di fare punti, ci sarà poco tempo prima della prossima sfida ma il nostro pensiero deve andare immediatamente a quella partita”.

Agnelli Tipiesse Bergamo – Emma Villas Aubay Siena 3-0 (25-20, 25-21, 25-18)

AGNELLI TIPIESSE BERGAMO: Padura Diaz 13, Mancin, Cioffi 6, Ceccato, Abosinetti, D’Amico (L), Cargioli 13, Finoli, Baldi, Terpin 11, Pierotti 13, De Luca (L). Coach: Graziosi. Assistente: Busi.

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Tupone (L), Parodi 6, Sorgente (L), Ciulli 1, Panciocco 2, Ottaviani 10, Mattei 6, Onwuelo 9, Rossi 8, Kuznetsov 5, Iannaccone. Coach: Montagnani. Assistente: Falabella.

Arbitri: Simone Cavicchi, Davide Prati.

NOTE. Percentuale in attacco: Bergamo 51%, Siena 43%. Muri punto: Bergamo 10, Siena 6. Positività in ricezione: Bergamo 67% (55% perfette), Siena 61% (46% perfette). Ace: Bergamo 5, Siena 3. Errori in battuta: Bergamo 6, Siena 12.

Durata del match: 1 ora e 23 minuti (28’, 30’, 25’).

Video check: richiesto nel primo set da Bergamo sul 6-7 (decisione cambiata); richiesto nel secondo set da Siena sull’11-14.

 

(Foto Luca Giuliani)