Le dichiarazioni del pre-gara sono del libero Domenico Cavaccini: «Proviamo emozioni forti, che dobbiamo però essere capaci di gestire al meglio: c’è ancora una partita da vincere». 

In questo secondo weekend del mese di maggio, la Tonno Callipo Calabria potrebbe riabbracciare la massima serie a distanza di un solo anno dall’inaspettata retrocessione.

Domenica pomeriggio, infatti, con inizio alle ore 18.00, la formazione vibonese e l’Agnelli Tipiesse Bergamo, si sfideranno al “PalaMaiata” nel terzo episodio della finalissima: sia in Gara–1, disputata domenica scorsa a Vibo Valentia, sia mercoledì scorso in Gara–2 a Bergamo, ad imporsi con il massimo scarto sono stati i giallorossi guidati dal coach brasiliano Cesar Douglas, che, pertanto, in caso di un ulteriore successo festeggerebbero la promozione nell’Olimpo del volley italiano maschile proprio davanti al proprio pubblico.

Al contrario, invece, se a spuntarla saranno i bergamaschi di Daniele Morato, la serie si allungherebbe con la possibilità per la formazione orobica di affrontare Santiago Orduna e compagni tra le mura amiche del “Pala Intred” nel quarto round, previsto per mercoledì prossimo con inizio alle ore 19:30.

LE DICHIARAZIONI PRE-GARA
A presentare il match di gara –3 di questa serie finale dei Play Off Promozione (che si decide al meglio delle cinque partite) è il salernitano Domenico Cavaccini, che dirige con esperienza le operazioni di seconda linea: «La partita di mercoledì scorso è stata sicuramente molto importante, fare risultato fuori casa in una serie playoff è un grande passo. Credo che noi come tutti adesso proviamo forti emozioni, che dobbiamo però essere capaci di gestire al meglio: c’è ancora una partita da vincere». 

Il libero salernitano analizza di seguito gli aspetti che hanno determinato l’exploit al “Pala Intred” lo scorso mercoledì sera: «Abbiamo approcciato bene la gara a livello emotivo e ciò ci ha permesso di offrire una buona prestazione. Poi devo dire che giocare in questa squadra è facile, sono tutti dannatamente fortissimi».

Su cosa questa stagione agonistica in giallorosso abbia significato per lui a livello personale e professionale, Cavaccini si esprime così: «Mi piacerebbe rispondere a questa domanda anche alla fine dei Play Off. Intanto mi sento di dire che questa stagione potrebbe diventare davvero una pagina di storia della Tonno Callipo. Per me Vibo è stata una piccola grande scommessa, una piccola grande scoperta, una piccola grande soddisfazione. Ho ritrovato il calore delle persone del Sud, con i miei compagni abbiamo incontrato difficoltĂ  e siamo riusciti a superarle, abbiamo creato un bel gruppo. I legami che sono creati non sono frutto del caso, l’energia che si trasmette non è semplice fortuna. Mi ritengo fortunato di essere “capitato” qui».

L’ultimo pensiero del libero campano è rivolto alla passionale tifoseria giallorossa: «PiĂą che un invito mi sento di dare dei consigli: innanzitutto di affrettarsi ad acquistare i biglietti perchĂ© stanno per finire. L’altro è di fare una riflessione sul fatto che questa squadra è un patrimonio prezioso per Vibo Valentia, per la Calabria e per l’intero Sud Italia. Valorizzarla, seguirla e custodirla è importante. Noi giocatori ci emozioniamo ancora pensando alla Finale di Coppa, dello spettacolo del palazzetto gremito. Abbiamo ben impresse nella mente le immagini e i rumori  che ci circondavano nell’attesa di scendere in campo di fronte a tutta quella gente. Forza Vibo!»

AMARCORD
Questa è la terza finale Play Off per la Tonno Callipo Vibo Valentia: nella prima circostanza, stagione agonistica 2003–2004, sotto la guida dal tecnico ravennate Daniele Ricci è arrivata la prima storica promozione ottenuta con il Sudtirol nella gara di spareggio disputata al “PalaValentia”, risalendo da un doppio svantaggio (dallo 0–2 al 3–2 finale giocata giovedì 13 maggio 2004).

Nella seconda, invece, stagione 2015–2016, c’è stata la dolorosa sconfitta per mano della Globo Banca Popolare Frusinate Sora, che dopo aver perso le prime due partite, ha conquistato la promozione in Superlega con la doppia vittoria in gara–3 e gara–5 al “PalaValentia”, giocate domenica 8 (0–3 il finale, 20–25/17–25/15–25/ i parziali dei set), e domenica 15 maggio 2016 (1–3 il finale, con parziali di 25–20/23–25/19–25/28–30/).

La seconda promozione in Serie A1/Superlega, invece, è stata conquistata nel 2007–2008, con i giallorossi guidati dal timoniere Ljubomir Travica che hanno vinto il torneo con 65 punti, frutto di 23 vittorie (7 delle quali per 3–0, 10 per 3–1 e 6 per 3–2) e 7 sconfitte (due alla frazione decisiva, altrettante in quattro parziali e tre con il più classico dei punteggi), superando di due sole lunghezze la Marmi Lanza Verona guidata dall’attuale tecnico dell’Olimpiakos, il marchigiano natio di San Severino Marche Alberto Giuliani.

CURIOSITĂ€
Sono sei gli atleti di questa finale Play Off che hanno già nel loro palmares almeno una promozione in SuperLega: segnaliamo, innanzitutto quelle conseguite dal centrale giallorosso Alessandro Tondo e dal rossoblù Riccardo Copelli con la Gas Sales Piacenza (2018–2019) e quella dell’esperto libero salernitano Domenico Cavaccini, che ha trionfato con la BCC Castellana Grotte (2016–2017).

Gli attaccanti di palla alta della Agnelli Tipiesse Bergamo, il 25enne di Macerata Tim Held ed il 26enne capitano bergamasco d.o.c. Roberto Cominetti, hanno conquistato lo scorso anno con la Conad Reggio Emilia guidata da Vincenzo Mastrangelo il double (campionato– Coppa Italia).

Due promozioni dalla Serie A2 alla massima serie del volley italiano li ha ottenuti anche l’opposto italo– cubano Williams Padura Diaz: nella stagione 2013–2014 con la Vero Volley Monza, e nel 2021–2022 con la Prisma Taranto.

EX DELLA GARA– Sono tre gli ex in questa gara che militano tutti tra le file della Tonno Callipo Vibo Valentia: gli attaccanti di posto quattro Michele Fedrizzi e Jernej Terpin ed il secondo palleggiatore Lorenzo Piazza.

PROBABILI FORMAZIONI
T.C.VIBO VALENTIA:
Orduna cap.– Buchegger, Candellaro– Tondo, Mijalovic– Terpin, Cavaccini (L1). Allenatore: Cesar Douglas.
AGNELLI TIPIESSE BERGAMO: Jovanovic – Padura Diaz, Copelli– Cargioli, Cominetti cap.–  Held, Toscani (L1). Allenatore: Daniele Morato

ARBITRI: Rolla Massimo di Perugia e Di Simeis Giuseppe di Lecce
Video check: Crucitti Mirko
Segnapunti Referto Elettronico: Grasso Alessandro

DIRETTA TV. La partita sarĂ  visibile in diretta su Volleyball TV, la piattaforma pay di Volleyball World.

LA PROGRAMMAZIONE DELLE FINALI DEI PLAY OFF A2
Ecco la programmazione delle Finali dei Play Off di Serie A2 Credem Banca tra la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e l’Agnelli Tipiesse Bergamo, che si sfideranno in una serie alla meglio delle cinque partite per un posto nella prossima SuperLega Credem Banca.

Gara 4 (eventuale) Finali – Play Off Serie A2 Credem Banca
Mercoledì 17 maggio 2023, ore 19.30
Agnelli Tipiesse Bergamo – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Diretta Volleyballworld.tv

Gara 5 (eventuale) Finali – Play Off Serie A2 Credem Banca
Domenica 21 maggio 2023, ore 18.00
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Agnelli Tipiesse Bergamo
Diretta Volleyballworld.tv

UFFICIO COMUNICAZIONE
Rosita Mercatante
ufficiostampa@volleytonnocallipo.com