Tre punti per Trento e Monza

SuperLega Credem Banca
Nelle prime gare della 5a giornata Trento espugna Civitanova e Monza supera Piacenza

5a giornata di ritorno Regular Season SuperLega Credem Banca
Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino 1-3 (19-25, 25-22, 19-25, 18-25)
Vero Volley Monza – Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-1 (22-25, 27-25, 25-20, 25-15)

Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino 1-3 (19-25, 25-22, 19-25, 18-25) – Cucine Lube Civitanova: De Cecco 1, Yant Herrera 14, Anzani 2, Garcia Fernandez 2, Nikolov 14, Diamantini 4, Bottolo 3, Balaso (L), Zaytsev 19, D’Amico, Chinenyeze 2. N.E. Ambrose (L), Gottardo, Sottile. All. Blengini. Itas Trentino: Sbertoli 3, Michieletto 12, Lisinac 3, Kaziyski 29, Lavia 17, Podrascanin 8, Nelli 0, Laurenzano (L), D’Heer 3, Dzavoronok 0. N.E. Pace, Berger, Cavuto, Depalma. All. Lorenzetti. Arbitri: Vagni, Piana. Note – durata set: 24′, 27′, 28′, 26′; tot: 105′.

I Campioni d’Italia della Cucine Lube Civitanova rimandano l’appuntamento con la prima vittoria del 2023 in Regular Season. Nell’anticipo del 5° turno di ritorno, la Cucine Lube Civitanova incassa la terza sconfitta di fila in campionato e consegna i tre punti all’Itas Trentino, capace di espugnare l’Eurosuole Forum in quattro set (19-25, 25-22, 19-25, 18-25) legittimando un match condotto in modo autoritario e superando i biancorossi nella classifica di SuperLega Credem Banca. Decisivo il forcing dell’Itas al servizio (11 a 7 per Trento gli ace), con le problematiche biancorosse in ricezione sfociate negli 11 muri a 5 per i gialloblù, più efficaci anche in attacco (49% contro il 42% biancorosso) grazie a uno scatenato Kaziyski, MVP e top scorer con 29 sigilli. Trentini pungenti con Lavia (17 punti, 3 a muro) e Michieletto, autore di 3 ace personali. A tenere in partita i marchigiani fino all’ultimo, invece, sono i 19 punti (di cui 2 ace) di uno Zaytsev entrato in corsa. In doppia cifra anche Nikolov e Yant con 28 punti in due equamente distribuiti. Lube in campo con De Cecco al palleggio per l’opposto Garcia, Nikolov e Yant in banda, Anzani e Diamantini al centro, con Balaso libero. Trento risponde con la diagonale composta da Sbertoli e Kaziyski, Lavia e Michieletto in banda, Lisinac e Podrascanin al centro, Laurenzano libero. Nel primo set Civitanova soffre in ricezione e in attacco contro un’Itas vivace (12-18). Bel confronto a distanza tra Nikolov e Lavia (7 punti a testa). Blengini inserisce Zaytsev per Garcia, ma l’inerzia è segnata e gli ospiti prevalgono (19-25). Al rientro lo Zar resta in campo tra i Campioni d’Italia, che rispondono all’ottimo inizio trentino recuperando 5 punti con le prodezze degli attaccanti (14-14) e riequilibrando anche il match con grinta rinnovata (25-22). Nel terzo set la Lube soffre (4-12) e Chinenyeze prende il posto di Anzani. C’è spazio anche per D’Amico e Bottolo, con il team di casa che risale fino al 16-18 grazie anche a Zaytsev (7 punti), ma Trento riprende il forcing con Kaziyski, anche lui a punto per sette volte (19-25). Anche nel quarto set, come nel secondo, gli uomini di Chicco Blengini recuperano un divario pesante, ma nel cuore del set l’Itas torna avanti e nel finale amministra il vantaggio con un Kaziyski onnipresente (11 punti personali) incamerando il bottino pieno (18-25).

MVP: Matey Kaziyski (Itas Trentino)
SPETTATORI: 2.689

Luciano De Cecco (Cucine Lube Civitanova): “Dobbiamo giocare bene a pallavolo al di là del carattere. Ancora pecchiamo di inesperienza e di alcuni gap tecnici. Oggi, però, c’è stata battaglia. Aggiustando un po’ di cose l’avremmo potuta portare al tie break. Con una squadra di questo livello se non giochiamo bene non c’è niente da fare. Loro sono migliori oggi, noi dobbiamo continuare a lavorare. Se non crediamo in noi stessi le giocate difficili non ci vengono. Noi ci stiamo allenando bene ed è un peccato non riuscire a trasportarlo in partita. I risultati del lavoro della settimana non si vedono nel weekend, ma questo non dipende dall’allenatore, dalla dirigenza o dalla proprietà. È colpa di noi giocatori che non siamo riusciti a metterlo in campo finora. Mercoledì proveremo a rifarci in Champions League”.
Angelo Lorenzetti (Allenatore Itas Trentino): “Entrambe le squadre arrivavano a questa sfida con alle spalle due sconfitte in campionato e avevano necessità di svoltare il proprio mese di gennaio. Siamo riusciti ad ottenere noi la vittoria grazie ad un buon approccio alla partita e siamo contenti; non so se si tratti della svolta, visto che in questo periodo non si assegna nessun trofeo, ma ovviamente era importante ottenere il risultato e dimostrare di saper migliorare la situazione. A mio modo di vedere durante questo periodo ricco di impegni, la maggior parte dei quali in trasferta, siamo stati poco aggressivi solo nel match casalingo con Piacenza, mentre a Cisterna abbiamo fatto la partita che dovevamo fare”.

 

Vero Volley Monza – Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-1 (22-25, 27-25, 25-20, 25-15) – Vero Volley Monza: Zimmermann 1, Davyskiba 14, Di Martino 8, Szwarc 16, Maar 19, Galassi 10, Pirazzoli (L), Federici (L), Hernandez 0, Visic 0. N.E. Beretta, Rossi, Marttila. All. Eccheli. Gas Sales Bluenergy Piacenza: Brizard 4, Recine 8, Simon 6, Romanò 19, Basic 14, Caneschi 7, Scanferla (L), Gironi 5, Cester 0. N.E. Hoffer, Zanellotti, Alonso, Leal, De Weijer. All. Botti. Arbitri: Cappello, Boris. Note – durata set: 28′, 32′, 28′, 26′; tot: 114′.

Una bella Vero Volley Monza si regala un sabato sera da urlo, battendo 3-1 la Gas Sales Bluenergy Piacenza nell’anticipo della quinta giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca e brinando alla quarta vittoria consecutiva in campionato. Ad un primo set vinto dagli emiliani con uno scatenato Romanò, Monza risponde nel secondo con un gioco frizzante e concreto, impreziosito da un attacco scintillante (58% finale), un muro da urlo e le bordate di Davyskiba, Szwarc e Maar (MVP con 19 punti, 2 ace, 3 muri ed il 64% in attacco) a fare la differenza. Vinto il parziale ai vantaggi, con la Gas Sales Bluenergy in grado anche di risalire con Recine dal 18-11 al 22-22, Monza inizia a martellare forte dai nove metri nel terzo, approfittando anche dei tanti errori degli ospiti in battuta (saranno 22 finali contro i 16 dei lombardi) per mettere la freccia con le giocate centrali di Galassi e Di Martino, ben serviti da un super Zimmermann. Nel quarto è ancora una volta la squadra brianzola a dettare legge dalla metà, emozionando i quasi 2000 spettatori presenti con giocate da favola e chiudendo il confronto con la squadra di Botti, al secondo stop di fila dopo quello casalingo contro Siena, con autorità e carattere.

MVP: Stephen Maar (Vero Volley Monza)
SPETTATORI: 1985

Stephen Maar (Vero Volley Monza): “Stasera l’abbiamo vinta con la pazienza. Piacenza ha grandi giocatori, ma noi quando siamo stati in difficoltà abbiamo reagito bene, di squadra. Ora ci godiamo due giorni di riposo, poi torneremo al lavoro cercando di preparare la trasferta di Trento al meglio. Siamo in un bel periodo e soprattutto giochiamo bene insieme: questo ci regala fiducia e positività per il futuro”.
Massimo Botti (Allenatore Gas Sales Bluenergy Piacenza): “I dettagli hanno fatto la differenza in questa gara, siamo stati bravi nel primo set e nel recuperare il secondo, ma meno bravi a cogliere certe occasioni. Non ho nulla da rimproverare ai miei giocatori che hanno dato tutto quello che potevano dare in questo momento, la coperta è corta ma dobbiamo essere bravi a resistere e pensare in positivo, perché arriveranno certamente tempi migliori. Brava Monza a cogliere ogni occasione”.

Classifica SuperLega Credem Banca
Sir Safety Susa Perugia 45, Valsa Group Modena 29, Itas Trentino 29, Cucine Lube Civitanova 26, Gas Sales Bluenergy Piacenza 25, Vero Volley Monza 24, Allianz Milano 23, Top Volley Cisterna 23, WithU Verona 19, Gioiella Prisma Taranto 13, Pallavolo Padova 11, Emma Villas Aubay Siena 9.

1 incontro in più: Itas Trentino, Cucine Lube Civitanova, Gas Sales Bluenergy Piacenza, Vero Volley Monza.

5a giornata di ritorno Regular Season SuperLega Credem Banca

Domenica 22 gennaio 2023, ore 15.30
Emma Villas Aubay Siena – Top Volley Cisterna

Arbitri: Zanussi Umberto, Pozzato Andrea (Pernpruner Marco)
Video Check: Guacci Francesco Elia
Segnapunti: Scirè Daniele
Diretta Volleyballworld.tv

WithU Verona – Allianz Milano
Arbitri: Luciani Ubaldo, Curto Giuseppe (Florian Massimo)
Video Check: Danieli Roberto
Segnapunti: Chimetto Alessandro
Diretta Volleyballworld.tv

Domenica 22 gennaio 2023, ore 18.00
Pallavolo Padova – Gioiella Prisma Taranto

Arbitri: Simbari Armando, Cerra Alessandro (Jacobacci Sergio)
Video Check: Cardoville Veronica
Segnapunti: Boscariol Andrea
Diretta Volleyballworld.tv

Valsa Group Modena – Sir Safety Susa Perugia
Arbitri: Cesare Stefano, Canessa Maurizio (Turtù Marco)
Video Check: Cristoforetti Cristiano
Segnapunti: Ferrara Federico
Diretta RAI Sport
Telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta
Diretta Volleyballworld.tv