Domani il match contro Gioia del Colle

Campionato in discesa per la Mail Service Corigliano che, se si eccettua la gara di domani sera contro Gioia del Colle, avrà dalla sua i favori del calendario e del pronostico. Nel turno infrasettimanale dell’8 dicembre la trasferta di Ferrara contro l’attuale fanalino di coda, poi due match, sulla carta abbordabili, prima della conclusione del girone d’andata, contro Spoleto al Brillìa e Ancona al palasport di via Veneto. Si può preventivare, non necessariamente cercando di essere ottimisti, un sostanziale incremento degli attuali 15 punti in classifica e dell’ottava posizione in graduatoria. Tutto ciò, come anticipato sopra, eccetto il match di domani sera che sfugge da ogni pronostico. Gioia ringalluzzita dal prestigioso successo ottenuto mercoledì contro la corazzata Taranto, cercherà continuità di gioco e risultati in Calabria. I rossoneri dal canto loro hanno cambiato marcia dopo il rimpasto tecnico, e coach Preti che ha confessato di essere approdato da poco all’università del volley, sta facendo girare a mille il motore rossonero. Anche la pratica di mercoledì scorso a Loreto, autentico tabù nella passata stagione, si è rivelata molto, ma molto risolvibile. I pugliesi forse rappresentano la realtà più attardata in classifica dell’intero lotto di partecipanti. La formazione di Lorizio che in sede di volley mercato ha centrato colpi importanti, con l’arrivo di Batez, ex Tonno Callipo, Fabroni, Polidori e dell’ex di turno Giacomo Viva, cercherà di recuperare posizioni importanti. Una contesa che arriva in un momento topico per entrambe e che si rivelerà fondamentale in prospettiva futura. Nessun problema di formazione per la Mail Service che schiererà il consueto sestetto di partenza messo in campo contro Taviano e Loreto.

Ufficio Stampa
Franco Lorenzo