Gialloblù vittoriosi 3 a 1 contro la Codyeco

La Marmi Lanza ritrova la vittoria dopo tre stop consecutivi. E’ questa la nota positiva della partita disputata ieri sera al PalaOlimpia tra i gialloblù e la Codyeco Santa Croce con i ragazzi di Bagnoli vittoriosi per 3 a 1; Verona ritrova il proprio gioco trascinata da un gruppo unito e compatto con il capitano Howard grande mattatore della serata. E’ proprio l’australiano l’autentica sorpresa del match; schierato nel ruolo di opposto da mister Bagnoli, Howard ha messo a segno ben trentun punti (59% efficienza in attacco) con cinque ace e due muri meritandosi la nomination di MVP dell’incontro. Con Moro in panchina, il coach Bagnoli ha schierato Nuti e Howard in diagonale principale, Gato e Karipidis schiacciatori, Hernandez e Semenzato centrali con Sorcinelli libero.
Grande equilibrio all’inizio del primo set con Verona capace di mettere a segno il primo break portandosi dal punteggio di 4 a 4 a quello di 6 a 4 grazie ad Howard e un attacco out di Santa Croce. Con lo stesso vantaggio per i gialloblù si arriva alla prima sospensione tecnica ma il break decisivo si ha a metà parziale. Verona allunga dal 13 a 12 al 16 a dodici con due punti consecutivi di Karipidis ed un ace di Howard. La Marmi Lanza gestisce bene il vantaggio con un gioco fluido e ben orchestrato da Nuti; alla fine Gato e compagni si impongono per 25 a 20. Verona parte benissimo anche nel secondo set; dopo l’uno a uno iniziale, Gato due volte, Howard e Karipidis mettono a terra palloni importanti che consegnano alla Marmi Lanza il più tre (5-2). Al time out tecnico si arriva sul punteggio di 8 a 7 e al rientro in campo il gioco si sviluppa con grande equilibrio in campo. Bagnoli, dopo che i gialloblù perdono due punti di vantaggio (da 19-17 a 19-19) chiama time out e subito porta i frutti desiderati. Il break di 5 a 0 di Verona non lascia scampo a Santa Croce. Bartman, il muro della Marmi Lanza e le battute di Semenzato portano i gialloblù sul 24 a 19 e dopo un punto della formazione ospite, Howard mette a segno l’ace che chiude il parziale (25-20).
La Codyeco reagisce nel terzo parziale; subito 5 a 8 per Cantagalli e compagni che però si vedono recuperare prontamente dai gialloblù che conquistano il vantaggio sul 12 a 11 con Semenzato. Al secondo time out tecnico la Codyeco può contare su due punti di vantaggio (14-16) ma al rientro in campo Gato ristabilisce la situazione (17-16). Il finale è spettacolare, giocato punto su punto con il pubblico visibilmente contento dello spettacolo. La Marmi Lanza, però, fallisce quattro palle match mentre Santa Croce mette a segno la sua terza. Ai vantaggi sono proprio gli ospiti ad aggiudicarsi il parziale con il punteggio di 27 a 29.
La Marmi Lanza reagisce allo scotto del set perso al foto finish nel quarto set. Hernandez schiaccia la palla del 6 a 5 mentre Gato porta i gialloblù sul più tre (10-7). La Codyeco ritorna a martellare in attacco e a difendere con grande efficienza e conquista il 12 a 13. Il time out di Bagnoli riordina le idee a Nuti e compagni che trascinati ancora da Howard allungano fino al 17 a 14. Il finale è ancora una volta giocato punto su punto; Howard mette a terra la palla del 23 a 22 e successivamente Verona conquista il primo match ball (24-23). In battuta va proprio il capitano Howard che con il suo ace in zona uno scrive la parola fine a questo match che consegna tre punti importantissimi alla formazione gialloblù.

Gian Paolo Zaffani
Addetto stampa
MARMI LANZA VERONA
press@apipallavoloverona.it
347/1485643