Pineto continua la sua corsa ad Ancona.

Non si ferma nemmeno ad Ancona la corsa verso l’alto della Mercatone Uno Pineto.
Troppo concentrati e determinati gli uomini del presidente D’Orazio per lasciare ai padroni casa la vittoria ma sopratutto i 3 punti; 6 vittorie consecutive rappresentano un biglietto da visita eccellente per le prossime sfide anche se la band di mister Chiovini deve restare con i piedi per terra perchè la attenderanno sfide molto impegnative, a partire da quella interna contro Gioia di Domenica.
La gara è stata quasi a senso unico con la Mercatone Uno che chiariva da subito le sue ambizioni di vittoria e staccava sin dalle prime battute la Sira sull’10 a 16 per chiudere con facilità sul 16-25.
Ispirato dalla solita ottima vena offensiva di Steven Shittu (19 punti) e dalla buona prova del rientrante Baldasseroni (12 punti), il Pineto non mollava nemmeno nel secondo parziale e metteva sotto gli avversari di ben 7 lunghezze a metà set (9-16)e trovando poca resistenza dagli ospiti poteva chiudere con autorità per 18 a 25.
Il terzo set si rivelava un pò più equilibrato ma era sempre la Mercatone Uno a guidare il gioco, 14-16 il primo parziale, 17 a 21 il secondo per scappare sino al 20-24; Pineto però sprecava tre match point e la Sira arrivava fino al 23-24, prima che il punto decisivo di Emanuele Sborgia chiudeva i conti sul 23-25, tra la festa dei tantissimi tifosi pinetesi accorsi ad Ancona.
Erano proprio gli oltre 100 tifosi di Pineto, l’altra nota positivitivissima della serata, giunti nelle Marche in treno e con auto private e che si sono contaddistinti per un tifo corretto e caldissimo.
Ora la Mercatone Uno Pineto avrà un giorno di pausa prima di rituffarsi in campo per l’imminente impegno di Domenica 11 che la vedrà opposta alla temibile sfida contro la Teleunit Gioia del Colle.

(In alto la curva di Pineto, i tifosi della Mercatone Uno ad Ancona si sono rivelati un’arma in più)

Luca Prosperi, Mattia Bosica
Ufficio Stampa
Pallavolo Pineto