terza sconfitta consecutiva al tie break

COMUNICATO

ERMOLLI CASTELNUOVO – PREMIER HOTELS REIMA CREMA 2 – 3

25-18 25-22 21-25 21-25 12-15

Rojas 19, Pinzi, Michieletto 5, Modnicki 5, Bernabè 11, Gulminelli (L), Hunter, Quartarone 2, Oro 30. Ne: Blanzieri, Veronese. Coach Michele Marconi

Terza sconfitta consecutiva al tie break per l’Ermolli Castelnuovo di coach Marconi.
La sconfitta patita a Valeggio sul Mincio contro Crema brucia più del dovuto visto l’importante vantaggio acquisito nei primi due set dalla formazione di Castelnuovo.
Primo set giocato alla grande dall’Ermolli, capace di annientare prima Yoko e poi Toppel, con Rojas e Oro mattatori del set con i rispettivi 7 e 5 punti.
Primo vantaggio sul 8-4, confermato nel secondo time out tecnico sul 16-9.
Castelnuovo non perde la concentrazione e conquista così il primo set sul 25-18.
Nel secondo set Crema cerca di reagire, sospinta dal numeroso pubblico che ha invaso l’impianto di Valeggio, riuscendo ad imporsi sia nel primo ( 4-8 ) che nel secondo time out tecnico (14-16). Castelnuovo, a differenza dei successivi set, è ancora in partita E grazie al muro di David Modnicki si porta in parità sul 16-16.
Sul 19-18, grazie al muro del venezuelano Rojas, la panchina di Crema chiede il time out, ma ormai è troppo tardi e Castelnuovo riesce così a conquistare il secondo set sul 25-22.
La partita sembra indirizzata a favore dell’Ermolli, ma la squadra di Marconi non è nuova a cali di concentrazione e seguenti sconfitte sul finale. E così è stato.
Il terzo set si apre con il vantaggio di Crema per 2-3, subito eguagliato e recuperato da Castelnuovo sul 8-7 nel primo time out tecnico. Crema vuole reagire e ci riesce portandosi in vantaggio nel secondo time out sul 13-16.
Castelnuovo non cede e recupera terreno fino al 18-19.
Nuovo time out chiesto dalla panchina lombarda sul punto di Rojas. L’Ermolli sbaglia palloni importanti sul finire del set e concede così il set a Crema sul 21-25.
Nel quarto set Castelnuovo si porta in vantaggio con Rojas nel primo time out tecnico sul 8-6, ma due errori consecutivi di Oro permettono a Crema di pareggiare sul 8-8.
L’Ermolli non vuole cedere e riesce perfino a portarsi sul 15-11, vantaggio dimezzato all’intervallo del secondo time out tecnico sul 16-14.
E’ qui che Castelnuovo perde la partita, concedendo troppe pipe a Yoko e sbagliando battute importanti.
Le squadre si trovano sul 19-19 e il vantaggio per Castelnuovo si annulla. Crema è più tonica, motivata e alla fine riesce ad imporsi sul 21-25.
L’Ermolli si trova così costretta a disputare l’ottavo tie break della stagione, formula che ha visto Castelnuovo imporsi sul diretto avversario solo nella partita interna contro Loreto.
Il quinto set comincia molto male per Castelnuovo e Marconi sul 2-5 è costretto a chiamare time out. La squadra non reagisce come il tecnico veronese vorrebbe e la sua squadra deve arrendersi al primo time out tecnico sul 6-8. Ripresa che vede sempre Crema imporsi su Castelnuovo e per l’Ermolli non resta che ammainare bandiera bianca sul finire del set sul 12-15.
“ Dispiace perché i miei ragazzi nei primi due set, specialmente il primo, hanno espresso un’ottima pallavolo – commenta al termine dell’incontro coach Marconi – abbiamo fatto il possibile contro una formazione come Crema , forte in battuta e guarnita da ottimi attaccanti.
Riguardando gli scout, abbiamo ricevuto bene e questo è importante contro una formazione come Crema.
Dispiace perché nel quarto set, sul 15-11, potevamo chiudere la partita sul 3-1 a nostro favore, risultato che non avrebbe fatto gridare allo scandalo”.

Ufficio Stampa
ERMOLLI CASTELNUOVO
Alberto Fabbri