Cazzaniga scalpita

Il top scorer della A2 2005-06 Roberto Cazzaniga sta proseguendo nel percorso riabilitativo post-intervento.
Il forte atleta monzese scalpita per poter accelerare i tempi di recupero, ma lo staff medico non farà sconti: il cammino riabilitativo sarà duro e lungo: non si forzeranno i tempi per non rischiare di dover tornare indietro.
I tempi di recupero (circa 4 mesi) permetteranno a Cazzaniga di essere pronto per le ultime giornate del girone di andata.
L’atleta sta facendo la spola tra la propria abitazione ed il centro di riabilitazione, ove è sotto costante controllo dello staff medico che lo ha assistito dal giorno successivo all’intervento eseguito dal dr. Volpi.
Niente vacanze, dunque, per il povero Virus, che dopo la fantastica promozione in A1 conquistata sul campo era stato aggregato sin da subito alla Nazionale di Montali nel collegiale di Salsomaggiore, ove si era infortunato.
“La società ha deciso di puntare ancora su Roberto” precisa il d.g. Michele Rota: “crediamo in lui, nella sua capacità di recupero totale dall’infortunio, e ci auguriamo che torni sul taraflex al più presto.
Roberto ha tanta voglia di bruciare i tempi, ma sono certo avrà la pazienza che servirà per completare nel modo ottimale l’intero cammino riabilitativo.
Lo aspettiamo.
Nel frattempo per le prime fasi del campionato contiamo di poter sostituire Cazzaniga con altro atleta di valore; diversamente c’è sempre il nostro Marco Aiello pronto per goni evenienza.