Newsletter del settore giovanile

Trento, 20 novembre 2008

Quattro atleti della Trentino Volley in nazionale Pre-juniores per il collegiale di Zocca

Gli atleti in forza al settore giovanile della Trentino Volley Gianpio Aprea, Michele Fedrizzi, Filippo Lanza e Michele Morelli sono stati convocati dal selezionatore della Nazionale Pre-juniores Mario Barbiero per prendere parte dal 4 all’8 dicembre ad un collegiale in programma a Zocca (provincia di Modena), in cui verranno disputate una serie di amichevoli contro la Russia.
Gli altri convocati sono Guido, Blasi, Bonizzoni, Preti, Puliti e Aimone (Club Italia), Mazzone e Dutto (Cuneo), Pesaresi (Macerata), Vettori (Piacenza) e Tosi (Santa Croce).
Per i quattro giocatori che quest’anno difendono i colori gialloblu nelle categorie Under 18, Under 20 e nel campionato nazionale di serie B1 una prestigiosa convocazione che premia non solo il loro impegno ma anche il costante e minuzioso lavoro che la Trentino Volley dedica al settore giovanile.

SERIE B1: Ravenna impone la legge della capolista, Trentino Volley sconfitta 3-0

Dopo il bel successo al tie break contro Cortona del turno precedente, nella nona giornata la Trentino Volley Under 20 nulla ha potuto invece sul campo della capolista Marcegaglia Ravenna.
Contro una delle formazioni più competitive dell’intera categoria, la giovane squadra di Burattini si è infatti dovuta arrendere in tre set (parziali di 25-21, 25-21, 25-19), lottando comunque alla pari per almeno due parziali. In particolar modo durante la seconda frazione i gialloblu hanno espresso il loro miglior gioco, guadagnando anche un paio di break di vantaggio prima di cedere sotto i colpi precisi e potenti dell’opposto Sirri (ex Vibo e Milano in serie A1 e A2) e dell’esperto Lirutti. “Ci siamo trovati di fronte alla squadra che probabilmente ha il martello più forte dell’intera serie B1 e abbiamo faticato a contenerlo – ha ammesso Burattini al termine della gara – ma in ogni caso può starci perché non abbiamo comunque sfigurato, anzi. L’approccio mentale alla partita e il profilo tecnico messo in campo sono stati quelli giusti; per buona parte della gara abbiamo lottato punto a punto con loro, anche se poi alla distanza il maggior tasso di esperienza di Ravenna è venuto a galla”.
Fra le cose da conservare dalla trasferta in terra romagnola ci sono sicuramente le buone prestazioni di Fedrizzi (7 punti con il 58% in attacco) e Valsecchi. Il centrale lombardo però proprio durante un’amichevole non ufficiale svolta martedì sera con l’Anaune e persa per 3-0 ha riportato un infortunio al mignolo della mano destra; molto probabilmente dovrà restare ai box per almeno un paio di settimane.
In classifica la Trentino Volley non si schioda dal penultimo posto ma, complice la vittoria di Bibione sul Fiemme Fassa, ora vede più lontana la quota salvezza, distante ben sei lunghezze. Nel prossimo turno, in programma al PalaTrento sabato alle ore 18, la squadra trentina affronterà il Bellaria quarto della classe. Un altro match proibitivo in cui anche strappare un solo punto all’avversario potrebbe significare moltissimo.

UNDER 18 REGIONALE: alle formazioni A e C i derby dei primi turni con la squadra B

Ha preso il via nello scorso fine settimana il campionato Under 18 regionale. Fra ieri e giovedì scorso sono andate in scena la prima giornata e una fetta consistente della seconda. La Trentino Volley, che partecipa a questo torneo con ben tre formazioni, ha raccolto le prime vittorie stagionali ed è stata protagonista di ben due derby.
Nel primo turno è stata la volta della sfida in famiglia fra le formazioni B e C, che ha visto sorridere alla fine la squadra C allenata da Francesco Conci capace di spuntarla al tie break sui cugini guidati da Matteo Zingaro. 3-2 il punteggio finale con parziali di 25-22, 21-25, 20-25, 25-21, 16-14 per il team che con la stessa rosa prende parte anche al campionato Under 16 con il nome di Trentino Volley Gialla. “Credo che questo risultato sia molto importante dal punto di vista del morale – ha commentato Conci – ; mi auguro ci serva a lavorare in palestra con motivazioni ancora maggiori ed un pizzico di fiducia in più nelle nostre potenzialità. Ci siamo comportati bene in fase break, servendo in maniera efficace, pur avendo commesso qualche errore di troppo, e contrattaccando molti palloni grazie ad una buona correlazione muro-difesa. Dobbiamo crescere ancora parecchio dal punto di vista della lucidità: sono stati infatti troppi gli errori in momenti importanti della gara come i finali di set. A livello individuale ottima prestazione dello schiacciatore Daniele Nardin, punto di riferimento principale per il palleggiatore ed autore di 19 punti totali, di cui 5 decisivi nel tie-break; buona prova anche per Daniele Albergati (5 punti), preziosissimo soprattutto in fase difensiva”.
Loro hanno sicuramente giocato meglio di noi – ha ammesso Zingaro – , commettendo meno errori e lavorando benissimo dal punto di vista tattico, in particolar modo in battuta. Dobbiamo salire di livello sia per quel che riguarda proprio la tattica sia per quanto concerne la tecnica ma la cosa non ci deve spaventare troppo, andiamo in palestra ogni volta per questo. Siamo delusi per il risultato finale ma conserviamo le buone prestazioni di Chiappa e più in generale di quei giocatori che hanno servito in salto, come Casagrande, Casagranda e lo stesso Chiappa”.
Nel turno d’esordio successo anche per la formazione A di Daniele Pacher che ha espugnato senza troppi problemi il campo di Borgo. 3-0 il risultato finale sui padroni di casa dell’Ausugum che si sono inchinati con parziali di 25-13, 25-15, 25-20. “Abbiamo iniziato in maniera positiva il nostro campionato – è il commento del secondo allenatore Norberto Gottardi – , forse all’inizio eravamo un po’ troppo contratti ma poi ci siamo sciolti, giocando sempre meglio. Ottima prestazione per Michele Baratto, preciso e concreto in attacco e ricezione, e nel complesso bene tutti i ricettori, aiutati anche da un servizio avversario non troppo insidioso”. Nell’anticipo della seconda giornata, giocato ieri a Cristo Re, le formazioni A e B si sono trovate di fronte per il secondo derby stagionale e anche in questa circostanza la formazione di Zingaro ha dovuto soccombere, stavolta per 3-0 con parziali di 25-15, 25-12, 25-12. “Non abbiamo giocato una grande partita – ha detto Pacher – ma per ora dobbiamo accontentarci solo del risultato. Per vedere il gioco che voglio dalla mia squadra dovremo aspettare ancora un po’”. “La formazione A è di un’altra categoria rispetto alla nostra – ha invece detto Zingaro – e il divario si è visto tutto, anche se per qualche tratto siamo stati al loro livello. E’ una sconfitta che ci servirà per maturare”. Fra i singoli da segnalare la buona prestazione di Roberto Conci nel ruolo di opposto della squadra B, mentre nella A sono piaciuti i centrali Bleggi e Coali.
In classifica, in attesa che si completi il secondo turno, la Trentino Volley A balza al comando assieme al Levico e al C9 Arco Riva. Domani sera ad ore 20.30 la formazione C affronterà in casa il Villazzano, fermo ancora a quota zero punti, con l’obiettivo di raggiungere il drappello di testa.

UNDER 16 REGIONALE: la squadra Gialla balza al comando, la Blu attende l’Uisp

Nello scorso weekend si è giocata la seconda giornata del campionato regionale Under 16. Dopo la doppia vittoria del turno d’esordio anche nel secondo atto di questo torneo la Trentino Volley ha raccolto altre importanti soddisfazioni. Con la formazione Blu a riposo (avrebbe dovuto giocare con il Lana, ritiratosi però pochi giorni prima del primo turno), l’unico impegno era quindi quello della squadra Gialla che non ha fallito l’occasione per raccogliere tre importanti punti.
La formazione di Francesco Conci domenica mattina ha infatti superato in scioltezza il Volley Mezzolombardo nella prima esibizione casalinga: 3-0 con parziali di 25-5, 25-13, 25-7 che spiegano tutto o quasi della grande differenza vista in campo fra le due squadre. “Prima della gara avevo chiesto ai ragazzi di limitare il più possibile il numero degli errori – ha commentato l’allenatore trentino – : l’obiettivo è stato centrato pienamente, visto che ne abbiamo commessi appena 18 in tre set. La partita di domenica è stata anche l’occasione giusta per far ruotare l’intera rosa a mia disposizione e tutti i giocatori chiamati in causa hanno risposto positivamente. Voglio sottolineare le prove del centrale Manuel Gentili (6 attacchi, 2 ace, 1 muro) e dello schiacciatore Daniele Nardin, autore di 14 attacchi vincenti senza commettere alcun errore”.
In classifica la formazione Gialla, complice la vittoria per 3-2 dell’Uisp sulla Promovolley e del turno di riposo osservato dalla squadra Blu, va in fuga a due assieme al Villazzano con 6 punti. Nel prossimo turno subito un importante banco di prova per confermare la bontà del primato: De Franceschi e compagni giocheranno infatti domenica mattina (ore 11) sul campo dell’agguerrita Promovolley, mentre contemporaneamente la Trentino Volley Blu riprenderà il proprio cammino attendendo la visita dell’Uisp Bolzano terzo della classe. Una giornata di gare da cui trarre i primi parziali responsi.

Nella foto in alto scattata da Marco Trabalza l’opposto dell’Under 20 e della serie B1 Michele Morelli, fresco di convocazione in nazionale Pre-Juniores

Trentino Volley S.p.A.
Ufficio Stampa

Francesco Segala
francesco.segala@trentinovolley.it