A Brescia Mercorio e Paoletti fanno 200. E Barisciani avverte: “Stufi di stare nei bassifondi”

Due trasferte consecutive attendono il VBC Mondovì nell’arco dei prossimi sette giorni. Domenica 3 dicembre alle ore 16 la squadra di Mauro Barisciani sarà impegnata al “San Filippo” di Brescia contro la Centrale del Latte Mc Donald’s, mentre sette giorni dopo affronterà la lunga ed impegnativa trasferta in terra lucana nella sfida con la Geosat Geovertical Lagonegro. Due partite importantissime, nelle quali l’obiettivo dei piemontesi è ottenere il massimo dei punti possibili per scalare una classifica che, allo stato attuale, sta penalizzando in modo eccessivo il VBC.  Il coach nelle scorse settimane è stato categorico sulla linea da intraprendere: lavorare, senza inutili isterie, per tornare alla vittoria. Il punto strappato a Spoleto e la vittoria di domenica scorsa con Taviano debbono essere il punto di (ri)partenza per una seconda parte di campionato che vuol vedere Mondovì tornare protagonista. Fin da Brescia, già battuta al PalaManera per 3-1. 

Avevamo le carte in regola per far bene all’andata, così come le abbiamo oggi – dice coach Barisciani presentando la gara contro i lombardi – Brescia ha alternato poco i suoi uomini fin qui, i volti li conosciamo perfettamente. L’ossatura della squadra è in pratica quella dell’anno scorso, quindi se non avevano bisogno del classico rodaggio d’inizio campionato a maggior ragione non lo hanno ora”. Sulla sua squadra il “Comandante” ha le idee chiare: “un punto con Spoleto e bottino pieno con Taviano non hanno risolto di botto i nostri problemi. L’importante  è saper trasformare le difficoltà in energia positiva, in questo momento riusciamo ad incanalare le nostre incognite nel modo giusto. Se andiamo a Brescia e giochiamo come sappiamo, sono certo che riusciremo a portare a casa ciò che meritiamo”. E se nell’immediato è fiducioso, circa il futuro Barisciani appare addirittura audace: ”Ci siano rotti le scatole di stare nella melma dei bassifondi, dobbiamo tornare a lottare almeno per il quinto-sesto posto in classifica”. 

Dal canto suo Brescia non è certo intenzionata a star a guardare, come evidenziano le parole dell’allenatore, Roberto Zamponardi: “Una prova importante per noi, da vincere assolutamente per rimanere aggrappati al quarto posto, ma soprattutto per distanziare la zona calda della parte bassa di classifica di cui la stessa Mondovì fa parte. Loro hanno degli ottimi giocatori, ad iniziare dall’ex Matteo Paoletti fino a Mercorio; noi stiamo bene e dobbiamo vendicare, sportivamente parlando, la sconfitta dell’andata. Sarà un match da affrontare con determinazione e nervi saldi”. 

ARBITRI. Centrale Del Latte Mc Donald’s Brescia-VBC Mondovì sarà condotta dalla coppia arbitrale formata dal signor Denis Serafin di Treviso, coadiuvato dal signor Sergio Jacobacci di Venezia. 

PAOLETTI E MERCORIO FANNO 200. Quella con Brescia sarà la partita numero 200 in serie A per Matteo Paoletti e Mario Mercorio, il quale con 12 punti raggiungerà i 100 personali in stagione. Mancano invece 4 aces alle 100 battute vincenti in carriera per Emiliano Cortellazzi. 

MEDIA. La partita sarà visibile in diretta streaming su Lega Volley Channel  per gli abbonati di Sportube (singolo evento costo 2.90€). Sintesi su teleGRANDA, canale 186 DTT, martedì 5 dicembre alle ore 21.
(UFFICIO STAMPA VBC MONDOVI’)

Nella foto di Giulia Cannizzaro: Mario Mercorio in una ricezione