I Lupi ospitano i Reggiani per confermare il primato

L’appuntamento è per questa sera al PalaParenti con la Kemas Lamipel opposta al Volley Tricolore di Reggio Emilia.
Inizio della gara fissato per le ore 19,30 coi biancorossi lanciati da sette vittorie consecutive e dalla qualificazione in Coppa Italia dopo il successo di Spoleto.
Il morale è alto e la squadra molto carica, considerato anche il primato in classifica che i conciari vorranno mantenere anche al termine del match con la squadra dell’ex biancorosso Henk Jan Held. Per la gara con la compagine della città del tricolore, c’è pure un altro l’obiettivo, cioè quello di cancellare la sconfitta dell’andata nell’unica partita in cui i conciari non sono riusciti a incamerare alcun punto. Per la cronaca, a Reggio Emilia i santacrocesi dovettero rinunciare all’indisponibile Wagner: un’ assenza pesante.
I 27 punti con cui i “Lupi” guidano il Girone Bianco della A2, sono arrivati attingendo qualcosa anche nel periodo iniziale, quando la Kemas Lamipel cedeva spesso al quinto set.
I reggiani, per il confronto del PalaParenti si fanno coraggio ed il centrale Tim Held, figlio del tecnico Henk Jan, afferma: “Andremo a Santa Croce con determinazione e cattiveria per far vedere ai “Lupi” che vincere due volte contro di loro non è poi un’impresa così grande”.
Gli emiliani fanno sapere che ora è il momento di giocarsi tutto, fino all’ultimo pallone ed il centrale Ferrari ribadisce: “Entreremo in campo con l’atteggiamento giusto perché dobbiamo assolutamente portare a casa dei punti. All’andata, siamo riusciti a batterli e speriamo di farlo anche al ritorno”.
I “Lupi”, a loro volta, non si dicono stanchi né mentalmente né fisicamente. La trasferta di Catania è stata archiviata così come tutte le precedenti gare vittoriose.
Giocare senza tregua non impensierisce Hage, Colli e compagni, i quali sanno di contare su un organico forte fisicamente ed in possesso di una buona tecnica individuale. A gioco lungo la Kemas Lamipel riesce sempre a stancare gli avversari, con una decisa presenza a muro e su contrattacchi che esaltano Wagner e gli altri compagni di reparto.

Marco Lepri – Ufficio stampa “Lupi” Santa Croce

Nella foto di Veronica Gentile: Leonardo Colli in azione.