Michele Fedrizzi: “La Sigma ha ottimi battitori, noi dovremo fare una buona partita in ricezione”

Sarà un match di altissima classifica quello in programma domenica 29 ottobre a partire dalle ore 19,30 al PalaJacazzi di Aversa tra la locale formazione della Sigma e la Emma Villas Siena. Le due squadre si trovano a 11 e a 10 punti in classifica, in seconda e terza piazza della graduatoria (anche se i campani hanno giocato una partita in più) e inseguono la capolista del girone bianco, la Ceramica Scarabeo Gcf Roma ancora imbattuta e a quota 13.

La gara dello scorso anno evoca bei ricordi al team senese, che andò a giocare in Campania pochi giorni dopo avere vinto a Casalecchio di Reno la Coppa Italia di Serie A2. In quel match, disputato nel corso della prima fase ma che metteva in palio punti validi pure per la seconda parte del campionato (Aversa si qualificò infatti per la Pool Promozione), Siena riuscì ad imporsi con un netto 3-0 al termine di una sfida ben giocata.

In estate, tuttavia, la compagine campana è stata ampiamente modificata sul mercato con importanti ambizioni di fare bene in questo torneo. E il team di coach Pasquale Bosco, con l’ex Tuscania Riccardo Pinelli in cabina di regia sulla diagonale con il giovane e bravo opposto Andrea Santangelo, sta finora mantenendo tutte le promesse e le attese.

“La Sigma ha dei grandi battitori e sappiamo che la fase di ricezione è quella nella quale dobbiamo lavorare parecchio e che dovremo realizzare bene nella prossima partita – afferma lo schiacciatore della Emma Villas Siena, Michele Fedrizzi –. Abbiamo perso dei punti per strada contro Massa e Santa Croce e abbiamo perso la gara a Grottazzolina, però sicuramente tutto questo fa parte di un percorso di crescita il cui culmine arriverà a gennaio con la Coppa Italia”. Michele Fedrizzi ha vissuto il suo esordio in campionato nell’ultimo match disputato contro la Kemas Lamipel Santa Croce quando l’ex pallavolista di Trento, Molfetta e Padova, entrato a gara in corso, ha chiuso il match con 13 punti realizzati, il 67% in attacco e buone percentuali anche in ricezione.  

“Aversa è una squadra competitiva, che lotta, è una formazione che si è rafforzata rispetto all’anno scorso – commenta l’opposto della Emma Villas Siena, Cesare Gradi –. Hanno dei punti di forza importanti e noi dovremo essere bravi a limitarli per portare a casa questo risultato. Contro Santa Croce abbiamo avuto una bella reazione riuscendo a conquistare la vittoria dopo avere perso i primi due set dell’incontro e questo fa bene a tutti noi, sapendo quanto è difficile questo campionato e quanto può contare ogni singolo punto conquistato in classifica. Per noi l’inizio di questa stagione non è stato un periodo semplice, con tre infortunati, ci sarà bisogno di un po’ di tempo ma arriveremo al top”.

Oggi per la squadra di coach Bruno Bagnoli è in programma un allenamento al pomeriggio, dalle ore 18,30 alle 20,30. Il team senese si allenerà in viale Sclavo anche sabato mattina dalle ore 11,15 alle 13 prima della partenza verso la Campania, fissata nel primo pomeriggio. Domenica mattina è poi in programma la seduta di rifinitura al PalaJacazzi di Aversa.

Turno infrasettimanale Il campionato vivrà la prossima settimana anche un turno infrasettimanale. Mercoledì 1 novembre, infatti, la Emma Villas Siena tornerà a giocare in casa e al PalaEstra affronterà alle ore 18 la Materdominivolley.it Castellana Grotte in un match che prenderà il via alle ore 18. E’ già attiva la prevendita: i biglietti possono essere acquistati online nel circuito CiaoTickets (all’indirizzo internet https://www.ciaotickets.com/evento/emma-villas-volley-materdomini-castellana-grotte), e anche in tutti i punti vendita convenzionati e alla biglietteria del PalaEstra che sarà aperta martedì 31 ottobre dalle ore 16 alle 19 e mercoledì, giorno della partita, dalle ore 10,30 alle 13 e dalle ore 15,30 in poi.