“Siamo cresciuti, ottimo test”

 

Primo “spettacolo” della stagione per la Rinascita Lagonegro che al PalaSimone entusiasma i tanti tifosi accorsi per l’allenamento congiunto con l’Aversa. Un classico che non ha deluso e ha sfoggiato le migliori prestazioni da gara “ufficiale”. Falabella sceglie di schierare inizialmente  Kindgard, Milushev, Boscsaini, Fabi-Giosa, Fortunato, Amouah, a cui mister Bosco risponde con Pinelli, Santangelo, Libraro, Baldari,Giacobelli- Catena, Vacchiano.

Primo allungo è dei campani ma ben presto arriva la mano di Milushev e il vantaggio si accorcia fino al 6-8. La parte centrale del set è più equilibrata con Boscaini e Fabi che si procede punto a punto mister Falabella inizia così a mescolare le pedine e tocca a Maiorana scambiarsi con Amouah che ha iniziato la gara come schiacciatore. Santangelo nella metà campo dell’Aversa è come sempre decisivo e si fa vedere più volte, seguito dal Libraro che trascina così i suoi sul finale del set. “Abbiamo cominciato un primo set un po’ sottotono- spiega Falabella- con qualche errore di troppo in tutte quelle situazioni che però vanno provate tante volte e su cui ci stiamo lavorando. Sicuramente con il passare del tempo faremo molti meno errori e questo lo si è visto subito anche nei set successivi”.

Il secondo set è a vantaggio  dei lagonegresi (6-3)con il solito Boscaini che sfonda più il muro avversario. Mantengono bene il vantaggio i lagonegresi e l’azione corale della squadra dà buoni frutti:  sono ottime le prove di Fabi al centro e Kindgard a muro. Sul 11-6 mister Bosco chiama il tempo ma al rientro a condurre sono sempre Giosa e compagni (14-9). Più fluida la formazione di Falabella , in questo set riesce a provare schemi di gioco e a migliorare le prestazioni dei singoli con il Milushev che è ancor più decisivo e chiude il secondo set.

Nel terzo set nulla cambia nella metà campo biancorossa, mentre i per i normanni Bosco inserisce Cefariello al posto di Santangelo. La frazione inizia sempre con il vantaggio locale 6-3 che si mantiene anche per il prosieguo: Falabella prende indicazioni e seppur sia un allenamento tra le due formazioni si vedono ottimi scambi come del resto si addicono a due formazioni di serie A. Il vantaggio dei lagonegresi si raddoppia e i biancorossi guidati da un capitano in perfetta forma conducono così per 20-9. Falabella sceglie di cambiare il palleggio e si vede anche il giovane Leone , mentre Amouah entra al posto di Milushev ritornando dunque nel suo ruolo. Accorciano seppur di poco i normanni ma a chiudere il set ci pensa Boscaini.

Nel quarto set Mister Falabella sceglie ancora di ruotare i suoi uomini e affida il palleggio sempre a Leone, Amouah opposto, i centrali Fabi che si affianca Copelli, come libero entra Porcelli, mentre le due bande restano Maiorana e Boscaini. Parziale più equilibrato inizialmente ma poi Libraro si fa sentire e il primo allungo è per l’Aversa (8-13). L’ottima prova di Amouah, il muro preciso dei due centrali e il solito e decisivo Boscaini permettono agli uomini di Falabella di raddrizzare il set. Maiorana al servizio mette in difficoltà la ricezione ospite e i biancorossi risalgono la china fino a trovare il vantaggio sul 15 punto. Così si procede di punto in punto e ancora una volta dagli spalti sale l’applauso per entrambe le formazioni che chiudono la gara con due set ciascuno e tante valutazioni tecniche per entrambi.

“Sicuramente abbiamo fatto una gara in cui siamo cresciuti molto rispetto alla settimana scorsa-dichiara mister Falabella a fine gara- e considerando che anche questa settimana i carichi di lavoro erano più elevati e anche più alti delle precedenti, sono molto contento della risposta dei ragazzi. È una prestazione positiva , è un gruppo che sta lavorando sodo e che sicuramente si toglierà belle soddisfazioni. Appena rientreranno gli assenti- De Paola e Hodges- penso che saremo più competitivi e avremo più possibilità e frecce al  nostro arco”.

Rinascita-Lagonegro-Sigma Aversa 2-2

19-25, 25-21, 25-19, 21-25.

Rinascita Lagonegro:  Kindgard, Milushev, Boscsaini, Fabi, Giosa, Fortunato, Amouah, Maiorana,  Copelli, Leone, Ribezzo, Porcelli.All. Falabella

Sigma Aversa: Pinelli, Giacobelli, Santangelo, Catena, Baldari, Vacchiano, Cefariello, Boesso, Grassi, Montò, Marra, All. Bosco.