Atlantide festeggia sul campo i suoi 16 anni: buono il primo test match con Bolzano!

 

CENTRALE DEL LATTE McDONALD’S – AVS MOSCA BRUNO 3-1 (22-25-; 25-19; 25-19; 25-20)

BRESCIA – C’era soprattutto curiosità attorno alla prima uscita stagionale della nuova Centrale McDonald’s, che tra poco più di venti giorni accenderà le luci del San Filippo per dare avvio alla sua quarta stagione in serie A2. Venerdì, dopo tre settimane di preparazione tecnico atletica e nella serata del sedicesimo compleanno di Atlantide Pallavolo Brescia, la squadra di Zambonardi ha saggiato il terreno contro una delle sue prossime avversarie in campionato tra le mura amiche del Palazzetto di Caionvico davanti ad un centinaio di spettatori e ha dato subito prova di grande voglia di fare bene.

Starting six con Tiberti e Bellei sulla diagonale principale, Cisolla e Mazzon in banda, Esposito e Codarin al centro, con Fusco libero. Gli ospiti, guidati da coach Burattini e con parecchi giocatori a riposo (Bleggi, Paoli, Zappoli e il libero Thei), hanno risposto con Quartarone in regia opposto a Boswinkel, Galabinov e Ingrosso di banda, Bressan al centro e Villotti libero sempre in campo al posto del centrale mancante.

Occhi puntati su capitan Tiberti che carica subito Mazzon, Codarin e Bellei (6-3); Bolzano recupera a muro, impatta a 19 e sorpassa con due attacchi di Boswinkel (21-23) che chiude il primo parziale 22-25. Secondo parziale con un marcia in più dei bianco blu: regia ispirata e tutti le bocche di fuoco a segno con precisione; Bolzano inserisce Candeago per Ingrosso, ma la Centrale tiene le redini del set dal primo all’ultimo punto (25-19).

Terzo set con Margutti – sei attacchi a segno per lui nel match – dentro al posto di Cisolla – e sul 17-11 di casa riposa anche Bellei per l’ingresso di Sorlini (25-19). Sorlini confermato in campo nell’ultima frazione e spazio per tanti giovani nel prosieguo del match, con Statuto in regia e Tasholli (dentro per Mazzon) a dare manforte a Margutti in banda. Si viaggia in parità fino a metà parziale, poi i tucani, riducendo al minimo gli errori (5 in tutto nel set) chiudono 25-20 e 3-1 il primo test amichevole.

Le parole di coach Zambonardi a fine match: “Come prima partita sono soddisfatto; questa è una squadra nuova con tanti inserimenti da curare, c’è ancora molto da fare, ad esempio a muro, ma ho visto parecchi spunti positivi soprattutto in difesa; ho visto anche una buona qualità del servizio e tanto aiuto in campo. Siamo sulla strada buona per provare a fare bene”.

Anche Roberto Rotari, secondo allenatore, commenta positivamente: “Ho visto una squadra volenterosa, che si rincorre al suo interno alla ricerca dell’intesa: son contento di questa cooperazione e del fatto che i ragazzi abbiano rispettato i sistemi di gioco provati in queste settimane. Siamo partiti con qualche errore di troppo nel primo set, poi abbiamo aggiustato il tiro: ho visto una buona prova delle seconde linee e credo che siamo partiti col piglio giusto, meritandoci tutti i set vinti”.

Prossimo appuntamento sul campo al PalaGeorge con il 2^ Trofeo Genera_Azioni del 9/10 settembre in compagnia di Bergamo, Cantù e Reggio Emilia.

Tabellino

CENTRALE DEL LATTE McDONALD’S: Tiberti, Bellei 12, Cisolla 8, Mazzon 17, Esposito 11, Codarin 13, Fusco (L), Tasholli 4, Margutti 6, Sorlini 1, Bergoli, Zanardini, Statuto. N.e.: Riccardi. All. Zambonardi e Rotari.

AVS MOSCA BRUNO: Quartarone 3 , Boswinkel 19, Ingrosso 13, Galabinov 6 , Bressan 11, Villotti (L) 1, Spagnuolo, Baldazzi 2, Candeago 3. N.e. Paoli, Bleggi, Zappoli, Thei. All. Burattini.

 

Note

Brescia: muri 9, ace 8, battute sbagliate 16, errori 26.

Bolzano: muri 8, ace 2, battute sbagliate 20, errori 25.