Club Italia Crai, i ragazzi di Monica Cresta cedono al tie-break contro Bergamo

Nel terzo turno della Serie A2 Credem Banca, è arrivata la prima sconfitta stagionale per i ragazzi di Monica Cresta. Il team federale, infatti, dopo una gara molto combattuta si è dovuto arrendere al tie-break contro l’Olimpia Bergamo 2-3 (25-23, 14-25, 19-25, 28-26, 11-15).
Dopo un primo set molto convincente, chiuso in vantaggio dal Club Italia, gli azzurrini hanno subito il pronto ritorno dei propri avversari, che sono riusciti a prendere il sopravvento nel frangente tra il finale del secondo e l’inizio del terzo parziale, completando la rimonta e portandosi sul 2-1. Qui, gli azzurrini non si  sono disuniti, e con una buonissima reazione hanno portato il match al tie-break, lo sforzo fatto, però, non è bastato a completare l’opera e il quinto set si è concluso 11-15 in favore di Bergamo.
All’incontro di oggi, inoltre, era presente il Commissario Tecnico della Nazionale Seniores Gianlorenzo Blengini.
CRONACA: Per quanto riguarda le scelte iniziali, Monica Cresta ha deciso di schierare il sestetto composto da Cianciotta, Motzo, Recine, Mosca, Gamba, Salsi e Federici come libero.
Avvio convincente per i ragazzi di Monica Cresta, che riescono ad acquisire un buon margine di vantaggio fin da subito (7-4). Qui, poi, il team federale ha avuto il merito di mantenere il pallino del gioco costantemente dalla propria parte, gestendo al meglio le situazioni e arginando i tentativi di rimonta di Bergamo, portandosi a casa il primo parziale (25-23).
Diverso l’andamento nel secondo set. Dopo una fase di equilibrio iniziale (9-10), infatti,  Bergamo è riuscita ad inanellare una serie positiva che le ha permesso di prendere il sopravvento e di collezionare un prezioso +7 sul (13-20), prima di chiudere avanti sul definitivo (14-25).
Nel terzo set, dopo un avvio deciso da parte degli uomini di Spanakis (0-7), i ragazzi di Monica Cresta sono riusciti a rientrare in partita accorciando sensibilmente le distanze (10-12). A questo punto, però, gli azzurrini non hanno completato la rimonta, permettendo a Bergamo di ottenere un altro vantaggio importante sul (12-19), rivelatosi poi determinante ai fini del (19-25) conclusivo.
Emozionante il quarto set, dovei ragazzi del Club Italia si sono resi protagonisti di una grande reazione, riuscendo a giocare a distanza ravvicinata fino alla fine del parziale (17-19). Qui, dopo aver sprecato due set point ai vantaggi, il Club Italia ha chiuso sul definitivo (28-26), portando il match al tie-break.
Nel quinto set, poi, probabilmente è uscita tutta l’esperienza di una squadra sicuramente molto attrezzata e costruita per vincere, che, anche qui non senza soffrire, è riuscita a chiudere sul definitivo 11-15.

MONICA CRESTA: “Già alla viglia avevamo parlato di una gara molto complicata, contro una squadra che è sicuramente una delle candidate per arrivare ai play-off, a noi è mancato qualcosa e non eravamo nel pieno della salute avendo perso Maletto in settimana a causa di una distorsione alla caviglia. Cianciotta ha fatto sicuramente il possibile ma qualche equilibrio è mancato. Sicuramente è stato decisivo quel frangente tra la fine del secondo e l’inizio del terzo parziale, dove abbiamo concesso qualcosa in più a Bergamo. Poi abbiamo reagito bene nel quarto set ed è sicuramente una delle note positive da cui dobbiamo ripartire.”

CLUB ITALIA CRAI-OLIMPIA BERGAMO 2-3 (25-23, 14-25, 19-25, 28-26, 11-15) 
Club Italia: Recine 15, Cianciotta 8, Gamba 20, Motzo 13, Mosca 8, Salsi 3, Libero: Federici, Zonta, Dal Corso. Ne: Biasotto, Magalini, Benedicenti.
Olimpia Bergamo: Erati 14, Garnica 2, Tiozzo 17, Cargioli 13, Romanò 36, Sette 9, Libero: Innocenti, Franzoni, Cioffi. Ne: Shavrak, Gritti, Cogliati, Marzorati.
Durata: 27’, 24’, 27, 32’, 17’.
Arbitri: Michele Marotta, Serena Salvati.
Club Italia: 2 a, 10 bs, 9 mv, 23 et
Olimpia Bergamo: 2 a, 16 bs, 10 mv, 25 et.