Festa doppia a Perugia!

Oggi doppia festa a Perugia! Per il patrono San Costanzo e perché la bacheca sportiva cittadina si è arricchita della Coppa Italia di pallavolo maschile conquistata ieri a Bari dalla Sir Safety Conad!
Gioia assoluta al PalaFlorio per squadra, società e pubblico, un blocco unico che ha dimostrato in questa due giorni pugliese, al cospetto di avversari di livello assoluto, tutta la propria forza portando a Perugia l’ambito trofeo.
Applausi a tutti i ragazzi, capaci di fare l’impresa con le loro armi tecniche e fisiche sicuramente, ma anche e soprattutto gettando il famoso cuore oltre l’ostacolo, lottando ferocemente su ogni pallone, non mollando mai di un centimetro anche nei momenti difficili, in particolare ieri in finale contro Civitanova.
Appalusi a Lorenzo Bernardi ed il suo staff che hanno messo a punto la macchina da corsa in maniera eccezionale, con il duro lavoro quotidiano al PalaEvangelisti.
Applausi alla società che ha creduto fortemente nel progetto intrapreso, che ha saputo ripartire dalle battute d’arresto, che ha avuto la forza e la volontà di crescere giorno dopo giorno, stagione dopo stagione.
E applausi ai Sirmaniaci pure loro protagonisti indiscussi di questa Final Four con la loro pacifica invasione del PalaFlorio (almeno seicento, ma forse di più), con la loro passione e con il loro tifo. Bello davvero!
Il secondo trofeo stagionale, dopo la Supercoppa ad inizio ottobre, prende dunque il suo posto nella bacheca bianconera e va ad arricchire una stagione finora eccellente. Stagione però ancora lunga e piena di grandi appuntamenti. Ce lo ricorda con il suo ritmo forsennato il calendario che vedrà già in campo dopodomani i Block Devils per la quarta giornata della Pool A di Champions League.
La squadra, rientrata a notte inoltrata da Bari, oggi usufruisce di un giorno di riposo, ma domattina tutti di nuovo al PalaEvangelisti perché l’impegno internazionale contro la formazione belga del Knack Roeselare potrebbe, in caso di affermazione, dare la matematica certezza a Perugia del passaggio alla fase dei playoff.
I ragazzi sono chiamati a mettere nel cassetto, quello dei ricordi più belli, la due giorni di Bari ed a concentrarsi sul match di mercoledì, primo di una serie di impegni tutti molto delicati sia per la Superlega sia per la Champions e sicuramente Bernardi ed il suo staff sapranno toccare le giuste corde in tal senso.
La stagione prosegue ed è tutta da vivere. Con la Coppa Italia da affiancare in bacheca alla Supercoppa!

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA