La ricetta di Nico Agricola: “Dobbiamo ritrovare un’identità di gruppo”

Nella nuova Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, un ruolo dirimente viene ricoperto da Nico Agricola. Sul carisma, l’esperienza e la meticolosità del Prof. abruzzese fa affidamento il presidente Pippo Callipo per rilanciare a 360° l’attività del sodalizio giallorosso. Un occhio alla prima squadra (di cui è consulente tecnico) e, soprattutto, un altro al settore giovanile (di cui è responsabile). C’è da molto da fare, c’è molto da lavorare in palestra con i ragazzi, ma anche sul territorio rapportandosi con società sportive e istituzioni scolastiche. La ricetta di Nico Agricola è chiara e si radica su solidi obiettivi da perseguire: “La mia preoccupazione – ha sottolineato il tecnico giallorosso – è quella di rinverdire l’entusiasmo nell’ambiente e, soprattutto, cercare di dare le giuste motivazioni ad un ambiente che nell’ultimo periodo mi è sembrato meno trascinante del solito. Il primo punto essenziale, sia per la prima squadra che per il settore giovanile, è ritrovare un’armonia, un’identità di gruppo, un senso di appartenenza alla società. Dobbiamo avere poi l’umiltà e la pazienza di lavorare e aspettare, anche in quei momenti dove si raccoglierà poco”.

Sguardo proiettato poi al settore giovanile: “Parto dal presupposto – ha sottolineato Agricola – che nel settore giovanile bisogna ripartire dalla base e per farlo devo ritrovare il rapporto con le scuole, con le società del territorio e mi devo far riconoscere in un territorio che ho lasciato dieci anni fa. Cercherò poi sicuramente – ha proseguito il coach abruzzese – un collegamento tra il vertice (la prima squadra) e la base (la Serie B) con l’inserimento di ragazzi Under 20 nella rosa della prima squadra. E’ bene guardare al futuro ed è per questo che abbiamo voluto nella preparazione della prima squadra ragazzi come Focosi, Kolev ed Armenante che faranno parte del gruppo della Serie B. Non dimentichiamoci poi degli altri ragazzi del nostro settore giovanile sui quali noi puntiamo. E poi ci sono i ragazzi che abbiamo deciso di mandare in prestito in Serie A2, in realtà in cui possono assurgere ad un ruolo da protagonisti. Li seguiremo e saranno sotto la nostra lente di ingrandimento perché il mio obiettivo è di riportarli a Vibo con un’esperienza maggiore maturata in altre società”.

Nella foto, Nico Agricola insieme al Presidente Pippo Callipo (foto volleytonnocallipo.com)

UFFICIO STAMPA TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA