Bcc Castellana, il primo test match va a Vibo

(ph. FotoConsaga – Giampiero Consaga)

Si è chiuso con il punteggio di 1-3 (25-19, 19-25, 19-25, 28-30) il primo test match stagionale della Bcc Castellana Grotte in vista del prossimo campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile. Sabato pomeriggio, al Pala Grotte di Castellana, l’ha spuntata la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, formazione calabrese impegnata l’anno prossimo in Superlega, in rimonta dopo un primo set tutto pugliese.

Al via Castellana in campo con Fabroni al palleggio, Morelli opposto, Vedovotto e Djalma Moreira schiacciatori, Esposito e Cubito centrali, De Pandis libero. Vibo alla prima battuta con Baranowicz regista, Abouba opposto, Ngapeth e Carle schiacciatori, Mengozzi e Vitelli centrali, Rizzo libero.

Primo set in discesa per i pugliesi. Subito avanti e capaci di mantenere il vantaggio fino al 25-19. La svolta a metà set, con una Bcc più precisa. È anche più incisiva in attacco la compagine pugliese, Vibo sotto al 35% con tre errori.
Secondo set all’opposto con la Tonno Callipo che cresce in attacco, sbagliando meno, anche e soprattutto nella fase centrale del set, quando costruisce il 19-25 finale. Stesso andamento nel terzo set con i tecnici che mantengono in campo le stesse formazioni. Meglio Vibo, avanti fin dall’inizio. Il 19-25 è la costante.
Quartarone e Delvecchio per Castellana, Marsili e Sardanelli per Vibo dall’inizio. Il quarto set è sicuramente quello più in equilibrio tra quelli giocati al Pala Grotte: Bcc avanti fino al 20-19, poi Vitelli e Abouba ribaltano il parziale. Si chiude ai vantaggi: Morelli da una parte, Abouba dall’altra. Del brasiliano il 28-30.

“Primo set molto ben giocato da noi con pochi errori – ha commentato Vincenzo Mastrangelo, tecnico della Bcc Castellana Grotte – Ci siamo naturalmente avvantaggiati anche del loro viaggio e del fatto che hanno sbagliato molto, soprattutto in attacco. Poi sono cresciuti tanto in battuta con un paio di elementi e noi abbiamo sofferto un po’ queste situazioni su cui abbiamo lavorato poco in questo mese. Sono contento del rendimento della squadra, anche dei cambi nella seconda parte del match. Dobbiamo continuare a lavorare. Già sabato prossimo avremo nuovi riscontri in trasferta”.

Sabato 28 settembre, a Vibo Valentia, secondo atto del test amichevole.