Bolzano guasta l’esordio in Serie A alla Gamma Chimica Brugherio

BOLZANO, 20 OTTOBRE 2019-Bolzano guasta la prima della Gamma Chimica Brugherio in Serie A e, nonostante la lotta serrata nel quarto set, i vantaggi decretano i padroni di casa vincitori della prima giornata del Campionato di Serie A3 Credem Banca col risultato di 3-1. La grinta della squadra di coach Palano unita ad una maggior solidità a muro (17 contro i 10 dei Diavoli) e costanza in battuta ed in attacco (46% vs. 40%) è una slavina che trascina i ragazzi di Durand sotto 2-0. Ma è proprio quando Brugherio viene data per spacciata che riesce a riacciuffare la gara e vincere il terzo set salvo poi sprecare il il vantaggio 24-22 del quarto che decreta la vittoria finale di Bolzano.

LE FORMAZIONI
Coach Durand parte con Santambrogio in cabina di controllo con opposto Cantagalli, al centro Fumero e Cariati, Fantini e Mitkov schiacciatori, Raffa Libero.
Per Bolzano coach Palano replica con Grassi al palleggio, Boesso, Held e Stoyanov di banda, Bleggi e Paoli centrali, Grillo Libero

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Bolzano entra a Gamba tesa nella prima giornata del Campionato Serie A3 Credem Banca inaugurando il match con un 5- 2, piccolo antipasto del più indigesto 10-3 dopo l’ace di Boesso ed una diagonale stretta di Stoyanov. Secondo time out per coach Durand ma le cose non migliorano tra le fila rosanero con Bolzano che gioca con grinta e composta a muro. Non passano infatti gli attacchi delle prime linee di Brugherio e con un ace di Spagnuolo De Vito A.,  entrato su Bleggi, ed un muro su attacco di Cantagalli di Paoli, i padroni di casa dilatano il gap 18-10. La pipe di Mitkov e la diagonale di Fantini incoraggiano ma non influiscono sul parziale che si chiude 25-15.

SECONDO SET
L’inizio di set riprende le fila del precedente con Bolzano determinata (5-2) e sempre più cattiva con Paoli osso duro a muro (12-6). A metà set Durand ha chiamato entrambi i time out; la virata dei rosanero arriva col muro di Cantagalli e il primo tempo di Cariati, punti che cuciono parzialmente il divario 17-14. Arriva però un altro break taglia gambe di Bolzano, 4-0 con la Gamma Chimica sotto 21-14, break che spegne l’entusiasmo dei ragazzi di Durand e dopo l’ace di Santambrogio il secondo parziale si chiude 25-19 per il 2-0 a favore di Bolzano.

TERZO SET
É il set della redenzione per la Gamma Chimica dopo i primi due set giocati con poca lucidità. Bell’equilibrio tra le due formazioni in partenza con Brugherio che questa volta non da modo all’AVS di accendersi dopo il vantaggio 8-7. A mettere le cose in chiaro è il primo tempo di Gianotti, seguito dall’ace di Piazza e dai colpi di Cantagalli e Fantini (12-15), time out Bolzano. Continua a macinare gioco la Gamma Chimica con Cantagalli che mina la metà campo di Bolzano ed il punteggio sale 15-19. Coach Palano chiede tempo ma Cantagalli e Teja rincarano la dose con ace e diagonale stretta (18-22). Fantini è sulla stessa lunghezza dei compagni e segna il punto del 20-24, a chiudere è l’ace di Mitkov per il 20-25 che rimette in gioco Brugherio.

QUARTO SET
Il quarto combattuto set parte col servizio in rete di Stoyanov che da il vantaggio ai rosanero (2-3). Santambrogio ai nove metri serve bene ma schizza fuori il muro di Fumero. 3 pari, 4-3 con l’ace di Paoli. Senza uscita la diagonale di Cantagalli, altrettanto la pipe di Stoyanov. Continua così l’equilibrio tra le due formazioni. A smuovere le acque l’ace di Held ed un lunghissimo scambio che lancia il +2 per Bolzano (8-6- 10,8). Chiamata del video check che arriva dalla panchina rosanero per ball in, check convalidato ed è punto Diavoli (10-9).  Anche coach Palano chiama in causa il video check per un servizio out da scelta arbitrale, punto però tolto a Brugherio dopo la verifica (12-9). Torna così a gasarsi Bolzano che allunga + 4 (muro di Paoli 13-9, muro Held 14-10). Fantini restituisce palla alla sua squadra e Teja e Fumero accorciano le distanze (15-13). Dopo un nuovo scivolone (18-15) la Gamma Chimica si rimette in riga con un ace di Cantagalli (19-18) ma sono i due under Teja e Gianotti a sorprendere: altissimo sopra il muro il primo, braccio veloce di primo tempo per il secondo ed è 20-19, situazione capovolta poi da Fantini che passa in mezzo al muro avversario e da Santambrogio che va di ace. Vantaggio Diavoli 21-22. Coach Palano ferma il gioco ma il servizio di Cantagalli trova impreparata la ricezione avversaria. Ace 22-24. Tremendi i nove metri, Fantini non capitalizza il +2 sbagliando il servizio e Bolzano rientra così in pista (23-24). Dopo il pari 24 un pallonetto di Stoyanov porta Bolzano 25-24, match ball annullata da Teja (25-25). Vince e chiude la partita Held (attacco ed ace) e sul 27-25 termina la prima giornata di A3 con i Diavoli che non passano a Bolzano.

LE DICHIARAZIONI:
Coach Durand: “Sicuramente abbiamo pagato lo scotto della prima trasferta nel campionato nazionale di serie A. Per due set non siamo riusciti ad esprimerci come volevamo soprattutto in fase break, buona invece la reazione nel terzo dove sono salite le percentuali in attacco. Nel quarto set purtroppo non siamo stati incisivi nel punto a punto finale.  È stata premiata la squadra più solida. Ci deve servire da lezione già per settimana prossima perché in casa affrontiamo una delle squadre più forti del girone. Di sicuro la nota positiva della serata è stato l’ingresso in campo degli under Gianotti, Teja e Cavalieri”.

1° giornata Campionato A3 Maschile Credem Banca
Avs Mosca Bruno Bolzano- Gamma Chimica Brugherio (3-1)
(25-16, 25-19, 20-25, 27-25)

Avs Mosca Bruno Bolzano:Boesso 13, Held 10, Spagnuolo De Vito L., Bleggi 4, Grassi 2, Magalini 4, Paoli 11, Spagnuolo De Vito A. 1, Stayanov 21, Gozzo, Grillo S. (L) Ne: Bressan, Brillo L,, Bandera. ALL. Palano

Gamma Chimica Brugherio:Santambrogio 6, Cantagalli 18, Fumero 4, Cariati 2, Fantini 15, Mitkov 4, Raffa (L), Piazza 1, Teja 8, Cavalieri 3, Gianotti 4, Ne; Innocenzi. ALL. Durand

NOTE:
Arbitri:Marco Riccardo Zingaro, Alessandro Noce
Durata set:23’, 25’, 29’, 31’

Avs Mosca Bruno Bolzano:battute vincenti 10, battute sbagliate 14, muri 17, attacco 46%
Gamma Chimica Brugherio:battute vincenti 9, battute sbagliate 15, muri 10, attacco 40%