DOPO LA SCONFITTA AL TIE BREAK, CONAD SI FOCALIZZA SU LEVERANO

La sconfitta di ieri alla palestra La Bastia di Livorno brucia un po’ ai giocatori di Conad Reggio. L’amaro in bocca è rilasciato soprattutto dalla sensazione di essere stati capaci di imporre il proprio gioco in più occasioni, soprattutto nel secondo e terzo set, per poi perdere al tie-break. Le due squadre, che quasi si equivalevano in classifica, hanno portato in campo la stessa grinta. Tale grado di equità è dimostrato anche nei punti totali della partita, 111 sia per Conad che per Livorno.

«Avevamo la partita in pugno al terzo set, ma al quarto l’abbiamo sprecata», ha affermato ‘a caldo’ lo schiacciatore Alberto Bellini subito dopo il match. «Lo stesso vale per il tie-break, stavamo rimontando ma non siamo riusciti a concretizzare. Mi spiace soprattutto perché sento una parte di responsabilità, sul fondamentale di ricezione ho subito troppo».

Guardando il lato positivo della medaglia, l’attacco reggiano di ieri sera ha dato molte soddisfazioni. Compresi, ovviamente, quelli da seconda linea di Bellini, che in totale ha realizzato 22 punti. «Sia in attacco che a muro siamo riusciti bene – conclude Bellini –, però è mancata la costanza. È un tre a due pesante da mandare giù, ora dobbiamo essere bravi a resettare».

Il match di ieri era fondamentale per determinare uno stacco di punti tra Reggio e altre squadre in classifica, compresa la stessa Livorno che invece ora è al quarto posto, a parità di punteggio con Conad (31 punti). La squadra del tricolore resta amareggiata, per quanto anche altri fondamentali abbiano funzionato molto bene durante il match.

«Abbiamo lavorato bene in difesa», puntualizza il libero Ernesto Torchia. «Ovviamente non si possono difendere tutti i palloni, e la fortuna fa il suo. Abbiamo sofferto, piuttosto, qualche rotazione sulle loro battute. Il rammarico è solo riguardo il quarto set, quando eravamo in vantaggio, e poi c’è stato quello che chiamerei un black out. Ci siamo bloccati, e loro sono tornati in partita».

«Dobbiamo ripartite – conclude Torchia – dal buono che abbiamo fatto, e concentrarci subito su Leverano». I ragazzi di Conad Reggio saranno infatti impegnati in un’altra trasferta già mercoledì 6, per recuperare alle ore 20.30 la partita contro BCC Leverano.