E’ iniziata la stagione 2019/20 della Leo Shoes Modena Volley!

Cantagalli: “Lavoreremo tanto, a Modena si ha un solo obiettivo, vincere”

Bednorz: “Era giusto che Anderson tenesse il numero 1, ho scelto il 10 di Cantagalli, un onore e un onere”

Primo giorno di scuola per i giocatori della Leo Shoes Modena Volley che si sono ritrovati stamattina alle 9,30 al PalaPanini per il raduno agli ordini dell’Assistant Coach Luca Cantagalli e dello staff gialloblù.

Per i primi tre giorni i gialloblù faranno allenamento aerobico il pomeriggio sul campo de La Fratellanza di Modena in via Piazza, seguiti dal preparatore atletico Oscar Berti e dall’assistente allenatore e preparatore atletico Sebastian Carotti.

Prima delle visite mediche e dei controlli fisioterapici per tutti i giocatori è stato il Dg Sartoretti a dare il benvenuto a tutti gli atleti con un discorso in cui ha chiesto massimo impegno per una stagione che si presenta assolutamente impegnativa e ricca di aspettative.

Queste le parole dell’Assistant Coach Luca Cantagalli“Ripartiamo con tanto entusiasmo con tanti ragazzi nuovi ed un nuovo allenatore, Andrea Giani. L’obiettivo è quello di vincere, un obiettivo che non può che essere questo se si gioca a Modena, ci siamo rinforzati, abbiamo una squadra più fisica, un cambio forte per ogni ruolo, siamo assolutamente pronti a dire la nostra. Lavoreremo tanto in questo periodo poi si aggiungeranno Zaytsev e i tre americani, avremo la possibilità di fare una grande preparazione che verrà prima di una stagione molto intensa”.

“Essere a Modena è un sogno che si avvera – ha spiegato “Cuba” Luis Elian Estrada Mazorra” –, sarà bellissimo lavorare coi miei nuovi compagni, voglio imparare tutto dagli allenatori e dai campioni che avrò a fianco, sono giovane e ho un obiettivo, dare tutto per questa maglia e questa città”.

Salvatore Rossini è alla sesta stagione in gialloblù: “E’ sempre una grande emozione ripartire col lavoro al PalaPanini, siamo carichi, pronti a una grande stagione, Modena riparte con una grande squadra alla quale si aggiungono giocatori importanti, c’è tantissima voglia di fare bene, benissimo”.

Daniele Mazzone continua il lavoro di recupero post infortunio alla caviglia: “E’ stata un’estate sfortunata, sto lavorando sodo per recuperare al meglio, salterò l’Europeo, ma c’è una grande stagione da fare a Modena, era giusto non forzare la mano ed essere al 100% per inizio campionato”.

Bartosz Bednorz si è sottoposto alle visite mediche e inizierà la preparazione la prossima settimana“Sono molto orgoglioso di ciò che ho fatto qui a Modena lo scorso anno, è con ancor più carica ed entusiasmo che partirò con il lavoro in vista di questa stagione. Penso fosse giusto lasciare il numero 1 a Matt Anderson, lui gioca da sempre con quel numero e io ho scelto il 10 che indossava Cantagalli in campo, un grande onore. Giani? E’ un grande allenatore, una leggenda del volley”

 

Interviste integrali a Cantagalli, Mazzone, Rossini, Estrada Mazorra e Bednorz al link youtube ufficiale Modena Volley: https://youtu.be/5QRUwtVWzyM

 

Foto utilizzabili con credits Modena Volley a soli fini giornalistici