L’opposto Paoletti: “Ancora in rodaggio, ma cresceremo”

Il veterano della GoldenPlast Civitanova suona la carica dopo il debutto senza gloria del sestetto biancazzurro a Porto Viro nella prima giornata di Serie A3 Credem Banca. L’opposto Matteo Paoletti è entrato a match in corsa confezionando un buon bottino personale di punti e dimostrandosi una spina nel fianco. Qualità e quantità come il capitano, il laterale Paolo Di Silvestre, prolifico, grintoso e sempre sul pezzo. I meccanismi di squadra, però, devono essere ancora rodati e Paoletti spiega senza troppi giri di parole che i primi turni di Regular Season nel Girone Bianco serviranno al gruppo per trovare la giusta continuità, un processo rallentato nella preseason dalle troppe defezioni e dalla difficoltà ad allenarsi a pieno ritmo. Un trend da invertire. La settimana di lavoro si è aperta martedì, ma il gruppo sarà al completo solo da oggi pomeriggio per il ritorno dello schiacciatore Gianluca Dal Corso, assente domenica all’esordio per il lutto che nei giorni scorsi ha colpito la sua famiglia.

Opposto Matteo Paoletti: “Domenica, quando coach Rosichini mi ha inserito, ho cercato di dare il massimo, ma facciamo ancora un po’ di fatica a imbastire il gioco. Le assenze in preseason hanno condizionato la nostra preparazione. Miglioreremo sfidando gli avversari in Campionato. Dobbiamo ambire a una pallavolo fluida. A Porto Viro la squadra girava a corrente alternata, abbiamo cercato di invertire la rotta con giocate individuali. Nonostante tutto siamo rimasti in partita, ma i padroni di casa hanno sfruttato l’esperienza nelle fasi decisive. Lo sapevamo e la prima gara ci ha confermato che anche in A3 i rivali sono combattivi. Non ci sentiamo solo la seconda squadra della Lube Volley, la crescita dei giovani conta molto, ma c’è qualità e vogliamo vincere”.

(in foto l’opposto Paoletti parla con il capitano Di Silvestre – Scatto di Francesca Mecozzi)

Ufficio Stampa GoldenPlast Civitanova – Michele Campagnoli

349 2885993 – micampa@gmail.com