NATIONAL VOLLEY CUP – MIRANDOLA: LUBE-LUPI 3-0

La Kemas Lamipel Santa Croce, come da aspettative, cade per 3-0 contro Cucine Lube Civitanova (25-21, 25-18, 25-19 i parziali) nella Semifinale del torneo National Volley Cup, a Mirandola.

I santacrocesi affronteranno nella Finale 3/4 di sabato al palasport Marco Simoncelli (in campo alle ore 14:45 circa) la perdente dell’altra Semifinale Calzedonia Verona.

In assenza di Willy, Douglas schiera Catania libero, Krauchuk finto opposto, Colli e Mazzon schiacciatori con Acquarone palleggiatore e Larizza centrale. Del match anche Bargi con 4 punti.

Coach De Giorgi schiera in partenza D’Hulst in regia, Rychlicki opposto, Kovar e Massari in banda, Simon-Diamantini al centro, Marchisio libero, tenendo in campo per tutta la gara la stessa formazione.

Nel primo set sale subito in cattedra l’attacco della Cucine Lube Civitanova: girano tutti a percentuali molto elevate con zero errori, dall’8-6 i civitanovesi allungano fino al 21-14, il parziale si conclude 25-21.

Sulla falsa riga del primo anche il secondo set e la differenza con i toscani è ancora più marcata: piazzato subito lo strappo decisivo (16-9), amministrano fino al 25-18 finale.

Nel terzo set la Cucine Lube Civitanova chiude subito il discorso continuando a macinare gioco dopo il piccolo calo ad inizio parziale dove i Lupi stanno sopra di punteggio (9-6). I muri marchigiani sanciscono il 25-19 che chiude i conti.

Il tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Kovar 12, D’Hulst 1, Marchisio (L), Juantorena n.e., Massari 11, Rychlicki 15, Diamantini 6, Simon 9, Trillini n.e., Gonzi n.e., Dal Corso, Ingrosso n.e.. All. De Giorgi

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Krauchuk 10, Bargi 4, Mannucci n.e., Andreini (L), Acquarone, Larizza 7, Catania (L), Lavanga, Di Marco n.e., Marra n.e., Colli 10, Mazzon 5, Prosperi n.e.. All. Pagliai

Parziali: 25-21, 25-18, 25-19

Cucine Lube: 17 battute sbagliate, 3 aces, 8 muri vincenti, 63% in attacco, 58% in ricezione (27% perfette). Santa Croce: 8 b.s., 1 ace, 4 m.v. 45% in attacco, 48% in ricezione (21% perfette).

 

Francesco Rossi – Ufficio Stampa