Ortona in arrivo per la prima in casa

Questa domenica la Conad Reggio affronterà la seconda partita di campionato, prima in casa, contro la Sieco Service. I ragazzi di Bosco si misureranno con Ortona al PalaBigi, con fischio d’inizio alle 18. Dopo la vittoria di domenica scorsa a Cantù, Reggio ha messo da parte i primi tre punti, ma come ha dichiarato il centrale Andrea Miselli: «In questa serie A2 tutte le partite sono da affrontare col coltello tra i denti».

«Ortona è una squadra molto ben organizzata – ha continuato l’atleta reggiano –, specialmente in quest’ultima settimana ci siamo preparati al meglio per la prima in casa». Giocare nel proprio palazzetto, si sa, è spesso un fattore positivo sulla resa della squadra. L’ultima partita contro la Pool Libertas ha visto invece un attimo di ‘blackout’ al secondo set, quando la padrona di casa è salita in cattedra vincendo 25 a 19. «La settimana scorsa abbiamo iniziato un percorso, può essere che avvengano altri ‘incidenti’ – ha puntualizzato Miselli –. Sta a noi lavorare quotidianamente per evitare queste battute d’arresto. Arriveremo a toglierle del tutto, per portare a casa il risultato il prima possibile».

La Sieco Impavida Ortona è all’ottavo anno in serie A2 Credem banca e come Reggio è uscita vincitrice dalla prima di campionato (3 a 1 contro Mondovì). Tra i ritorni nella rosa avversaria ospite del PalaBigi troveremo il centrale Nicola Sesto (già ad Ortona nel 2015/16), mentre il punto di riferimento della rosa avversaria sarà il centrale Michele Simoni, erede dello scettro del capitano da Andrea Lanci.

«Ortona è una squadra completa, sarà uno scontro importante – ha commentato il libero Davide Morgese –. Il nostro punto di forza penso sia l’intesa di squadra e la tranquillità che ci porta ad affrontare insieme le situazioni difficili. Di contro loro hanno un opposto d’esperienza e un reparto centrali forte, anche in ricezione tengono molto bene. Starà a noi trovare i punti deboli e cercare di portare a casa la vittoria, giochiamo nel nostro ‘fortino’ che per molti avversari è un ‘tabù’. Speriamo in una buona prestazione e in un pubblico numeroso».

Gli impegni dei ragazzi vanno anche oltre il campionato: dopo l’inaugurazione dello spazio ‘Viva Vittoria’ in vicolo Trivelli con la presenza di tutta la squadra, stamattina Mattia Catellani, Luca Cagni e Andrea Miselli sono andati di persona ad ammirare il risultato di questo importante progetto. Piazza Prampolini è raggiante e colorata, ricoperta coi ‘quadrotti’ legati di quattro in quattro e fatti a mano, che saranno venduti come coperte per aiutare la ricerca del Santa Maria Nuova sul tumore al seno. «L’evento ha richiamato in piazza moltissime persone, è il giusto riconoscimento anche per coloro che si sono impegnati in questo progetto – ha commentato Miselli –. La piazza era davvero splendida così, tutta colorata». ‘Viva Vittoria’ ha visto la partecipazione di moltissime realtà sportive reggiane, tra cui anche Volley Tricolore. I ragazzi della Conad Reggio domani scenderanno in campo con la maglia da riscaldamento con il logo di ‘Viva Vittoria’. «Credo che sia giusto affrontare certe tematiche insieme alla collettività – ha affermato Miselli –. Un gioco di squadra che coinvolga tutti, siano essi sportivi o non, donne o uomini, di tutte le età. L’importante è far sì che l’informazione giri e siano in sempre di più a sposare la causa di Senonaltro».