Peimar Volley vola al PalaGrotte per il confronto con New Mater

Nella nona giornata di campionato, la Peimar Volley affronterà la difficile trasferta di Castellana Grotte. L’avversaria di turno, BCC Castellana Grotte è reduce dal bel punto strappato in trasferta, al cospetto della Emma Villas Aubay Siena. Quattro successi e quattro sconfitte per i pugliesi, che due domeniche fa, proprio al PalaGrotte, hanno sconfitto per 3-0 Ortona: è sufficiente questo risultato per evidenziare quale sia la forza del team che al momento occupa l’ingiusta settima posizione in classifica. Il sestetto della New Mater di coach Vincenzo Mastrangelo prevede Fabroni in regia, Morelli opposto, Vedovotto e Djalma Moreira martelli, capitan De Togni e Presta (nuovo arrivo, da Mondovì) al centro e schiera De Pandis libero.

Nel dettaglio, una formazione esperta, partendo dal libero Daniele De Pandis, classe ’84, che vanta una carriera decennale nel massimo campionato, tra Molfetta, Trento, Verona e altre realtà. Quasi venti stagioni tra A1 e A2 anche per il play Marco Fabroni, classe ’81; altrettante tra Padova, Treviso, Milano e la stessa Castellana per il centrale-capitano, Giorgio De Togni, classe ’85. Principali finalizzatori sono il brasiliano Djalma Moreira (’92, che in Italia ha giocato solo a Castellana), l’opposto Michele Morelli (’91) e l’attaccante-ricettore d’esperienza Filippo Vedovotto (’90, scuola Sisley Treviso, tanta serie A anche per lui). Il più giovane è Luca Presta (’95), arrivato a fine Novembre da Mondovì, nell’ambito di uno scambio con il centrale pari età Davide Esposito.

Ufficio stampa Peimar Volley