Serie A3, domenica trasferta a Torino: caccia al tris di vittorie

Trento, 13 dicembre 2019

Seconda trasferta consecutiva per l’UniTrento Volley; domenica alle ore 18 la formazione under 21 di Trentino Volley sarà impegnata sul campo della Vivibanca Torino per il nono turno del girone Bianco di Serie A3 Credem Banca. I piemontesi occupano l’ultimo posto della classifica con soli quattro punti raccolti nelle prime otto giornate e sulla carta appaiono come una formazione non irresistibile. Attenzione però a non prendere sottogamba un avversario in crescita, che ha iniziato a muovere la propria graduatoria giusto nelle ultime due partite (vittoria 3-1 contro Bolzano e sconfitta 3-2 contro San Donà di Piave) e che anche nella precedente trasferta di Cisano Bergamasco, pur restando a bocca asciutta, ha lottato con il coltello fra i denti per tutti i quattro parziali di gioco.
I bianco bordeaux dal canto loro arrivano alla sfida col morale altissimo dopo i due entusiasmanti successi ottenuti contro Civitanova e Fano. Conquistare i tre punti in palio consentirebbe loro di allontanare ulteriormente la zona calda, consolidare il quarto posto in classifica ed approfittare eventualmente di un possibile passo falso delle squadre che li precedono. L’unica incognita è legata alle condizioni fisiche di alcuni giocatori, alle prese negli ultimi giorni con sintomi influenzali. Lo staff medico conta comunque di mettere a disposizione di mister Francesco Conci l’intera rosa, con il tecnico che poi valuterà prima dell’inizio del match se utilizzare ancora lo schieramento tipo.
Abbiamo passato una settimana non semplice – spiega il tecnico – . L’influenza ha messo ko cinque giocatori che non si sono potuti allenare col resto del gruppo con continuità. Torino ha iniziato male il torneo ma ora pare essersi ripresa e ha ottenuto quattro punti nelle ultime due gare: non dobbiamo farci ingannare dalla classifica perché non è il momento migliore per incontrare i piemontesi. Al netto dei virus influenzali, arriviamo alla partita con addosso grande serenità; i sei punti ottenuti ben oltre le aspettative nelle due scorse giornate ci consentono di affrontare la trasferta con la giusta tranquillità, ben sapendo che ottenere un altro risultato positivo potrebbe farci compiere un altro passo in avanti verso la salvezza diretta”.
La formazione torinese è, come Trento, una tra le più giovani del torneo e ha nello schiacciatore Federigo Del Campo (classe 1994) l’elemento con più esperienza, avendo militato nelle fila dei Lupi di Santa Croce in Serie A2 appena due stagioni fa. Al centro della rete si segnala anche Paolo Mazzone, classe 1996 e fratello di Daniele, mentre il martello Lorenzo Mariotti ha alle spalle qualche mese di SuperLega a Monza due anni or sono. Il terminale offensivo principale è in ogni caso Fabio Gerbino, opposto e best scorer dei suoi. Danilo De Sensi di Roma e Alessandro Cavalieri di Lamezia Terme saranno gli arbitri dell’incontro, che verrà trasmesso in live streaming collegandosi al sito www.legavolley.tv.

UniTrento Volley
Ufficio Stampa