Presentazione in Fontanesi, un venerdì sera con la Conad

Ieri sera, nel brusio della movida reggiana, un microfono risuonava in piazza Fontanesi: era quello della Volley Tricolore. Alle 20.30 i ragazzi della Conad hanno raggiunto il Borsalino Cafè per la presentazione ufficiale del roster reggiano, che ha da poco concluso il primo mese di allenamento e preparazione in vista della nuova stagione in serie A2 Credem banca.

Gionata Cavecchi e Michela Bacci, conduttori della trasmissione ‘Reggio Sottorete’ (Telereggio), hanno presentato tutti i giocatori chiamandoli davanti al pubblico uno ad uno. «Occasioni come questa sono molto importanti – ha recentemente dichiarato il palleggiatore, Riccardo Pinelli –, perché permettono di conoscere e far conoscere anche il nostro lato ‘normale’. Per conoscerci come persone, oltre che giocatori che indossano la maglia ufficiale». Nulla di più vero. Fu così che vennero a galla storie bizzarre su una certa ‘Curva Pinelli’ in via di formazione, sul ciuffo di Andrea Miselli che non importa quanto si alleni, non si spettinerà mai, o ancora Zingel che confessa il suo già immenso amore per l’erbazzone. Senza far mancare, ovviamente, il lato professionale con un ‘bilancio’ su questa prima fase di preparazione, in vista degli allenamenti congiunti di settembre.

All’evento erano presenti, oltre all’onorevole Antonella Incerti ormai fedelissima della Conad, anche l’assessore allo sport Raffaella Curioni e il presidente della Fondazione per lo Sport, Mauro Rozzi. «Qui si respira molta energia e voglia di fare – ha detto l’assessore –, due elementi che rappresentano alla perfezione il contesto reggiano in cui ho iniziato il mio mandato di assessore allo sport. Non vuol dire che non ci saranno mai criticità, ma ci impegneremo sicuramente per mantenere questo tenore». La questione forse più spinosa passa invece nelle mani di Rozzi: «Stiamo provando a realizzare qualcosa di nuovo al PalaBigi – ha commentato –, ma qualsiasi investimento guarda alla prossima stagione. Così com’è sempre stato finora, però, continueremo a mantenere un rapporto splendido con la dirigenza del Volley Tricolore, pronti al dialogo e al confronto su qualsiasi problema».