Serie A3, 3-1 su Civitanova: gli universitari tornano al successo

Trento, 30 novembre 2019

Torna a vincere dopo due sconfitte l’UniTrento Volley. Alla palestra Sanbapolis di Trento, nell’anticipo della settima giornata d’andata del girone bianco della Serie A3 Credem Banca, gli Under 21 di Trentino Volley hanno superato per 3-1 il GoldenPlast Civitanova, portandosi a quota dodici punti in classifica. Una partita di carattere, evidenziato nel primo e nel quarto set vinti dai bianco-bordeaux ai vantaggi dopo aver sempre inseguito gli avversari e senza aver mai mollato mai di un centimetro. Sugli scudi il centrale Stefano Coser, schierato per la prima volta nello starting six ed mvp dell’incontro con il 100% in primo tempo, ma anche il compagno di reparto Acuti con 12 punti a referto e il top scorer di giornata Magalini (19 palloni messi a terra) hanno meritato sicuramente una menzione.
La cronaca del match. Di nuovo sul terreno amico, l’UniTrento Volley si presenta con Stefano Coser al posto di Francesco Simoni al centro, mentre Pol vince il ballottaggio con Magalini, anche se i due si alterneranno in banda per tutta la partita. Confermata la diagonale Poggio–Pizzini, così come Michieletto in posto 4 e l’altro centrale Acuti. L’inizio è subito in salita per Trento e il tecnico Conci deve subito ricorrere al time out dopo il muro su Michieletto che vale l’1-5 ospite. Due punti in fila dello stesso martello mancino valgono il 4-6 ma Civitanova allunga (5-10). Mentre Paoletti si conferma essere spietato in attacco, i padroni di casa poco alla volta trovano le soluzioni per aggirare il muro avversario, rimangono vivi nel punteggio e pareggiano sul 21-21. Una buona jump float di Dietre manda in confusione la ricezione ospite e vale il primo set point (24-23), concretizzato in seguito sul 26-24.
Spazio al centro nel secondo set per Trento, che accelera con un muro di Pizzini (6-3), allunga dal lato con Michieletto (9-5) e sul + 5 (12-7) questa volta è coach Rosichini a usufruire dei trenta secondi di sospensione. Gli universitari trovano ampi varchi in posto 3 e vanno al massimo vantaggio (16-9 e 20-13). Il servizio di Di Silvestre permette ai marchigiani di riavvicinarsi leggermente, ma un attacco di Magalini rimette le cose in chiaro e l’UniTrento vola sul 2-0 (25-20).
Avanti 1-4 Civitanova nel terzo parziale, con la GoldenPlast che pare più determinata e si porta sul 6-13 in pochi minuti. I marchigiani ne hanno di più e anche contro un buon muro trentino riescono ugualmente a tenersi a distanza (10-17). La buona continuità al servizio fa il resto e gli ospiti accorciano le distanze.
Trento sfrutta bene qualche tentennamento di Civitanova e apre il primo break nel quarto set per l’8-5. Il risultato rimane ad ogni modo in parità, con gli azzurri che pur sbagliando molto al servizio attaccano bene e si portano avanti 14-15. La lotta è serrata, nessuna delle due squadre vuol sapere di arrendersi e si prosegue punto a punto fino alla fine. L’UniTrento annulla quattro set point e sfrutta il primo match ball, con Coser che mette fine alla partita col mani e fuori che vale il 29-27.

“Una vittoria da tre punti – commenta alla fine il tecnico Francesco Conci – , ottenuta anche pescando qualche jolly dalla panchina. Siamo partiti con Lambrini e Coser nello starting six, cosa che di solito non avviene; i due giocatori sono stati bravi a farsi trovare pronti e sono molto orgoglioso di questo. Penso sia stato determinante vincere il primo set: siamo partiti malissimo, siamo sempre stati sotto nel punteggio ma abbiamo rimontato nel finale, quindi quella frazione ha avuto un peso specifico maggiore rispetto alle altre. In seguito abbiamo controllato l’andamento dell’incontro, loro hanno modificato l’assetto, cambiando diagonale e lo schiacciatore ma eravamo consapevoli e preparati a quest’eventualità. Di contro, abbiamo fatto costantemente ruotare i tre attaccanti di palla alta e questo ci ha permesso di non dare loro punti di riferimento e trovare sempre delle soluzioni alternative. Questo successo ci voleva proprio ma ora affronteremo due trasferte: una molto impegnativa e poi quella contro Torino, una di quelle partite che dobbiamo vincere assolutamente. Ci arriveremo con molta più tranquillità addosso”.
Per l’UniTrento Volley il prossimo appuntamento è in programma domenica 8 dicembre in casa della Gibam Fano per il match valido per l’ottavo turno di regular season.

Di seguito il tabellino del match valevole per il settimo turno del girone Bianco di Serie A3 Credem Banca giocato questa sera alla palestra Sanbapolis di Trento.

UniTrento-GoldenPlast Civitanova 3-1
(26-24, 25-20, 15-25, 29-27)
UNITRENTO: Pol 1, Coser 8, Pizzini 4, Michieletto 17, Acuti 12, Poggio 5, Lambrini (L); Magalini 19, Mussari, Dietre, Zanlucchi (L). N.e. Simoni, Bonatesta, De Giorgio. All. Francesco Conci.
GOLDENPLAST CIVITANOVA: Di Silvestre 21, Maletto 1, Paoletti 7, Dal Corso 2, Trillini 10, Partenio, D’amico (L); Disabato 8, Cappio 1, Ferri 9, Gonzi 1, Sanfilippo 5. All. Giovanni Rosichini.
ARBITRI: Santoro di Varese e Usai di Milano.
DURATA SET: 29′, 25′, 21′, 34′; tot: 1h 49′.
NOTE: UniTrento: 9 muri, 5 ace, 14 errori in battuta, 14 errori azione, 43% in attacco, 61% (42%) in ricezione. GoldenPlast Civitanova: 13 muri, 4 ace, 20 errori in battuta, 9 errori azione, 47% in attacco, 69% (45%) in ricezione.

UniTrento Volley
Ufficio Stampa