Bcc Castellana al Pala Grotte per sfatare il tabù Bergamo

Incroci di altissima classifica (o curiosi anticipi degli scontri playoff), un mezzo spareggio per l’ottavo posto e uno scontro salvezza da dentro o fuori. C’è di tutto nella sesta giornata di ritorno del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile con il calendario che ha, di fatto, creato un turno cruciale per il prosieguo di stagione di mezzo torneo cadetto.

Anche la Bcc Castellana Grotte ne è coinvolta. Dopo la bella vittoria da tre punti conquistata a Mondovì e dopo aver raggiunto il secondo posto in classifica (con 35 punti, superando Ortona), infatti, la formazione allenata da Vincenzo Mastrangelo affronterà in casa domenica 9 febbraio 2020, con prima battuta alle ore 18, l’Olimpia Bergamo, attualmente terza forza della serie A2 (con 33 punti).

Sarà uno scontro diretto naturalmente importante, forse non decisivo, quello del Pala Grotte di Castellana. In campo da una parte la New Mater che è salita a otto vittorie consecutive (l’ultimo stop a Siena l’8 dicembre) ed è a sei successi interni di fila (l’ultima sconfitta casalinga ad inizio novembre con Reggio Emilia). Dall’altra l’Olimpia, caricata dal raggiungimento della finale della Del Monte Coppa Italia A2-A3, e protagonista di una scalata da sei successi consecutivi (l’ultima frenata a Mondovì nel turno pre-natalizio). Di fronte, in sostanza, due tra le squadre più in forma del torneo, uniche imbattute in questo girone di ritorno, protagoniste entrambe finora di un record da 12 vittorie e 4 sconfitte.

Castellana potrà contare sul fattore casa, Bergamo sui precedenti stagionali. Sono andati all’Olimpia, infatti, sia la gara di andata (3-1 al Pala Agnelli) che la gara valida per i quarti di finale di Coppa (1-3 al Pala Grotte).  Nessun dubbio sulla qualità dell’organico a disposizione di Spanakis che può contare, tra gli altri, sulla regia di Fernando Garnica (due anni in Puglia, tra il 2016 e il 2018), ex della partita assieme a Vito Insalata (castellanese doc, attualmente diesse a Bergamo, nel 2009/2010 centrale dell’allora Bcc Nep Castellana in serie A2).

A descrivere il momento della New Mater l’opposto classe ’98, Paolo Cascio: “A Mondovì abbiamo fatto una buonissima partita, una gara costante, priva di alti e bassi, merito di una grande unione di intenti, sia in campo che fuori, ma soprattutto frutto di un buonissimo lavoro durante la settimana. Bergamo, invece, è una squadra che finora abbiamo sofferto – ha continuato il siciliano ex Bari e Foligno in B – Cercheremo di preparare la partita al meglio, provando a sfatare questa tendenza. Bergamo è una squadra che batte bene, con Della Lunga e Wagner. Noi dobbiamo essere bravi a tenere e ad uscire da certe situazioni con l’approccio giusto. Inutile dire che servirà tutto il calore del Pala Grotte: i nostri tifosi sono importanti e, in questa fase della stagione, possono darci una spinta decisiva”.

La sfida tra Bcc Castellana Grotte e Olimpia Bergamo sarà diretta dalla coppia arbitrale composta da Rocco Brancati di Potenza e Rosario Vecchione di Salerno.

Ulteriori informazioni sul sito www.newmatervolley.it e sui canali social ufficiali di New Mater Volley.

 

 

Per l’ufficio stampa NMV: Giancarla Manzari

Foto: Giampiero Consaga