Camperi: “A Civitanova sarà una partita dura, ma Milano è un grande gruppo”

Il vice coach dell’Allianz Powervolley ha vissuto due stagioni sulla panchina di Civitanova

MILANO –Ancora 7 giorni di attesa e poi sarà di nuovo tempo di Superlega: giovedì 16 gennaio l’Allianz Powervolley scende in campo per la seconda giornata del girone di ritorno di Superlega e lo farà in un vero proprio big match. La squadra meneghina sarà infatti impegnata in trasferta in quel di Civitanova contro i campioni d’Italia, d’Europa e del mondo in carica della Lube. Match dall’elevatissimo coefficiente di difficoltà per Milano che ha dimostrato di non aver paura di nessuno, issandosi fino al terzo posto in coabitazione con Modena a quota 28 punti.

A guidare in questi giorni la preparazione della squadra è Marco Camperi: il vice allenatore, vista l’assenza di coach Piazza impegnato nelle qualificazioni per le Olimpiadi 2020 (assieme al preparatore Giovanni Rossi) con l’Olanda (poi eliminata nella Pool B), ha iniziato il 2020 dell’Allianz Powervolley con gli atleti a sua disposizione, considerando gli impegni europei con vista Tokyo 2020 di Petric (Serbia), Kozamernik (Slovenia), Nimir (Olanda). Per Camperi sarà una prima volta da ex all’Eurosuole Forum di Civitanova: il tecnico infatti ha vissuto due stagione come vice sulla panchina dei cucinieri, vincendo nella scorsa stagione Scudetto e Champions Leauge. «Sarà un piacere tornare a Civitanova – racconta al Corriere Adriatico – perché ho vissuto due stagioni molto belle, sia dal punto di vista personale sia lavorativo». Ora è assistente di Roberto Piazza sulla panchina di Milano, vera sorpresa di questo inizio di stagione in Superlega. «Siamo contenti ma non soddisfatti. Ci stiamo scoprendo poco a poco anche a causa degli infortuni che abbiamo avuto, soprattutto sui centrali, ma ci siamo compattati come gruppo scoprendo aspetti che ci torneranno utili». Intanto a Milano l’entusiasmo aumenta, visti anche i risultati che la squadra raccoglie sul campo: «Stiamo vincendo la diffidenza dei più scettici. Di partita in partita il numero di presenze all’Allianz Cloud aumenta, grazie anche all’attività promozionale della società. L’impianto è l’ideale per promuovere il volley».

In attesa di riavere la squadra al completo al termine delle qualificazioni olimpiche, il lavoro della squadra guidata da Camperi ha come obiettivo quello di riprendere ritmo dopo la sosta con vista 16 gennaio, sfida alla Lube. «Per Civitanova parlano i numeri: sono imbattuti in campionato. Sarà una partita dura. Noi stiamo lavorando con l’obiettivo di recuperare gli infortunati: Alletti si sta allenando con noi da un pezzo, Clevenot è sulla via del recupero». Intanto ieri la squadra ha sostenuto all’Allianz Cloud un allenamento congiunto con la Pool Libertas Cantù, utile per mettere ritmo ed energia nelle gambe e riprendere confidenza con il ritmo partita.