Che SIECO! La BCC affondata in tre set.

Sieco Service Impavida Ortona – BCC Castellana Grotte 3-0 (25/18 – 25/20 – 25/20)

Dire che la SIECO ha riscattato l’opaca prestazione di Siena sarebbe riduttivo. La gara di oggi è stata pressoché perfetta con un Marks stellare (alla fine saranno 22 i punti per lui dei quali due ace e ben quattro muri) ed il muro che finalmente torna ad essere decisivo. Buona la fase del servizio con la coppia dei centrali Simoni/Menicali che cambia la battuta e da float diventa forzata. Il seppur ottimo Fabroni non può variare il gioco come vorrebbe, costretto a correre in giro per il campo. Toscani si rivela come d’abitudine una garanzia del reparto difensivo che a fine gara avrà il 68% percento di ricezione positiva (63% perfetta) ma che nel primo set fa registrare un grandioso 80%. E se il primo degli obiettivi, quello della salvezza diretta, era già stato messo in archivio un paio di settimane fa, la vittoria da tre punti di oggi permette agli impavidi di avere la certezza matematica di partecipare alla seconda fase di un campionato che, per la sua spettacolarità e per il suo equilibrio, sta mantenendo le promesse.

L’importante sfida parte in sostanziale equilibrio con una Sieco attenta nella fase difensiva che le permette di ricostruire in un paio di occasioni poi ben finalizzate dalle bande ortonesi. La BCC però non molla, si compatta a muro e riesce subito a colmare il gap così che la gara torna sui classici binari del punto a punto. Cresce la SIECO nella parte centrale, finalmente si rivede il muro e la BCC va in affanno. Il servizio dei padroni di casa è ficcante Fabroni è costretto a correre a destra e a manca e l’attacco dei pugliesi non ne trae giovamento. Marks in gran spolvero in questo primo parziale, gli riesce praticamente tutto, attacchi, muri ma soprattutto servizi. La SIECO mantiene il ritmo anche nel secondo set mentre la BCC aumenta il suo. Il muro dei pugliesi diventa più preciso ed è proprio grazie a questo che nella prima parte del parziale riesce a recuperare un gap che stava facendosi pesante. Quando tutto sembrava girare al meglio per gli ospiti, arrivano pesanti errori in ricezione prima ed in attacco poi, consentendo alla SIECO di scavare un nuovo importante solco. Solco che alla fine sarà importante per il buon esito del parziale perché la BCC è squadra temibile e con un colpo di coda riesce a tornare a farsi pericolosa riducendo lo svantaggio a soli due punti. Nel terzo set si vede tutta la grinta della BCC di Castellana Grotte. La SIECO è presa alla sprovvista e si trova ad inseguire sin da subito. L’inseguimento dura fino a metà set quando gli impavidi riescono a riacciuffare gli avversari. A rimonta completata gli equilibri in campo cambiano completamente. La Sieco viaggia sulle ali dell’entusiasmo, la BCC è invece scoraggiata e prende a commettere errori piuttosto banali, compreso un fallo di posizione nel finale di gara.

Nunzio Lanci: «Abbiamo giocato una grande partita contro un avversario importante. Merito ai ragazzi per aver espresso un’ottima pallavolo mettendoli in difficoltà soprattutto al servizio, impedendo a loro di imbastire una buona trama di gioco. Con oggi abbiamo raggiunto un altro obiettivo, ossia la certezza matematica di partecipare alla fase dei Play Off. Adesso continueremo ad allenarci per cercare di finire la regular season alla miglior posizione possibile e soprattutto per cercare di conservare l’imbattibilità casalinga».

Giuseppe Ottaviani: «Era una partita che ci aspettavamo più complicata ma siamo stati bravi a metterli sotto in tutti i set riuscendo a gestire bene il vantaggio accumulato e a chiuderla in tre set. Sono abbastanza contento della mia prestazione, soprattutto perché ultimamente ero in una fase calante della forma Certo avrei potuto fare un po’ meglio in ricezione ma alla fine l’importacnte è vincere».

Nella prossima gara di domenica 1 marzo alle ore 18.00, la Sieco incontrerà la temibile formazione della Sarca Italia Chef Centrale Brescia.

PRIMO SET. Nunzio Lanci consegna all’arbitro la formazione che prevede il palleggiatore Pedron ed il rientrante Marks. Al centro giocheranno Menicali e Capitan Simoni mentre in posto quattro giocano Bertoli e Ottaviani. Libero Toscani. Gli ospiti rispondono con Fabroni regista e Morelli opposto. I Centrali sono De Togni e Presta mentre gli schiacciatori sono Vedovotto e Moreira. Libero De Santis. Tutto è pronto e la palla è tra le mani di Pedron ma il primo punto è di Presta 0-1. Il primo punto per i padroni di casa è di Menicali con una precisa veloce al centro. Un errore di Morelli porta la Sieco alla prima mini-fuga della serata sul 6-3 Mastrangelo chiama subito il suo primo time-out. Brava la BCC a sfruttare un paio di defaiances di Bertoli e poi, un attacco fuori di Simoni porta il punteggio a ribaltarsi sul 7-8. Dalla seconda linea Ottaviani guadagna nuovamente il punto del vantaggio 9-8. Menicali stampa un muro pesante ed è 11-9. Tempo zero e Marks lo imita 12-9. Fischiata invasione a Menicali, lui non ne è convinto ma Coach Lanci rinuncia al video-check 12-11. Bertoli forza il servizio, la palla torna nel campo ortonese e Bibob Marks attacca per il 14-11. Il muro di Ottaviani costringe Mastrangelo a giocarsi il suo secondo time-out 15-11. Clamoroso errore degli impavidi, una palla facile facile cade per una banale incomprensione, nessuno la riceve ed è punto per i castellani. Il successivo ace della BCC allarma Nunzio Lanci che sul 17-14 chiama a sé i suoi. Ancora in difficoltà la ricezione ortonese sul servizio di Fabroni che sfiora il secondo ace di seguito ma il solito Ottaviani attacca una palla impossibile ed è punto del 18-14. Ancora un ace per l’Impavida, stavolta è Marks che tira una bomba 20-14. Colpito e affondato Bibob atterra De Santis con una bomba imprendibile 22-14. Il primo Set point arriva da un servizio di Ottaviani, la ricezione del libero ospite non è buona e nulla possono i suoi compagni per raddrizzare la situazione 24-17. Il 25-18 è frutto di un errore di Morelli che schiaccia direttamente in rete.

SECONDO SET. Il primo punto parla ortonese per un errore direttamente dai nove metri, ma la BCC alla prima occasione va subito sul 1-2. Pedron ribalta il punteggio grazie ad un muro 3-2. Ancora Marks che cerca e trova un pregevole lungolinea 4-3. L’elettronica dice che non c’è tocco del muro sulla schiacciata di Marks 6-6. Ottaviani si esibisce in un pallonetto chirurgico 8-7. Ancora Ottaviani, ma questa volta a muro, tutto solo ferma una diagonale potente di Morelli 9-7. Bibob a sua volta ferma un pallonetto e sul 10-7 la BCC si gioca la carta del time-out. Splendido il palleggio di Fabbroni che con una nocca riesce a servire il compagno più distante 10-8. Morelli trova il punto del pari 10-10. Simoni sorprende il colpevole De Santis ed è ace 14-12. Vedovotto sbaglia il servizio 15-13. Out la pipe dei castellani, la SIECO torna ad avere un margine interessante da gestire 16-14. Errore di Menicali al servizio che fa il pari con quello di Bertoli poco prima 18-16. Morelli tira un pallonetto sull’asticella ed è ancora punto per l’Impavida 20-16. Marks gira troppo la mano e il suo attacco va fuori 20-17. Azione confusa e a Ottaviani il miracolo non riesce gli avversari si fanno di nuovo pericolosamente vicini 22-20. Menicali grande protagonista di questo finale di set, prima con una bomba su una palla di ritorno e poi con un muro su un pallonetto. Poi, come nel primo set, l’ultimo attacco di Castellana finisce in rete e la SIECO conquista il primo dei tre punti in palio.

TERZO SET. Il primo punto è di Morelli 0-1. Marks riesce a sfondare il muro di Presta 2-2. Errore per Ottaviani dai nove metri 3-4. Marks mura morelli 6-5. Stavolta è fuori la parallela di Marks 6-7. Castellana si fa più compatta a muro e scappano avanti di due punti 7-9 e time out per Nunzio Lanci. Marks cerca di tenere a galla la SIECO 8-10. Invasione del muro ospite 11-12. Bertoli sfodera un muro che vale il 12-13. Va fuori il tentativo ad una mano di Fabroni 13-13. Out anche la Pipe della BCC con la Sieco in vantaggio 14-13, coach Mastrangelo chiama tempo. L’elettronica da ragione a Coach Lanci, la palla è fuori: nuovo punto per gli abruzzesi 15-13. Menicali legge bene il gioco avversario e tutto solo ferma la pipe di Moreira 16-13. Cubito si accusa di un tocco a muro dopo che ormai in campo stavano accendendosi gli animi, punto ad Ortona 19-15. Fallo di posizione per gli ospiti, ormai in bambola 20-15. Ancora un controllo dentro/fuori chiesto da Nunzio Lanci. La palla alla fine è proprio fuori, l’arbitro aveva ragione 20-16. Cubito però restituisce subito il punto 21-16. Buon momento per la BCC che riesce a rosicchiare due punti, ma Bibob spezza il ritmo con una bordata delle sue 22-18. Erroraccio di Quartarone palleggio ad una mano direttamente fuori 23-18. Ottaviani gioca bene sul muro che non può fare altro che spedirla fuori 24-19. Primo match point annullato e Presta va al servizio. Ci pensa Bertoli a dare il colpo di grazia agli avversari. La sua palla cade sulla linea di fondo e la SIECO si aggiudica anche l’ultimo, conclusivo set 25-20.

Nunzio Lanci: «Abbiamo giocato una grande partita contro un avversario importante. Merito ai ragazzi per aver espresso un’ottima pallavolo mettendoli in difficoltà soprattutto al servizio, impedendo a loro di imbastire una buona trama di gioco. Con oggi abbiamo raggiunto un altro obiettivo, ossia la certezza matematica di partecipare alla fase dei Play Off. Adesso continueremo ad allenarci per cercare di finire la regular season alla miglior posizione possibile e soprattutto per cercare di conservare l’imbattibilità casalinga».

Giuseppe Ottaviani: «Era una partita che ci aspettavamo più complicata ma siamo stati bravi a metterli sotto in tutti i set riuscendo a gestire bene il vantaggio accumulato e a chiuderla in tre set. Sono abbastanza contento della mia prestazione, soprattutto perché ultimamente ero in una fase calante della forma Certo avrei potuto fare un po’ meglio in ricezione ma alla fine l’importante è vincere».

Sieco Service Impavida Ortona: Simoni 4, Pesare (L) n.e., Bertoli 16, Sesto n.e, Ottaviani 14, Pedron 1, Toscani (L), Del Frà n.e., Salsi n.e., Carelli n.e., Marks 22, Astarita n.e, Menicali 6. Allenatore: Nunzio Lanci. Vice Allenatore: Mariano Costa.

BCC Castellana Grotte: Fabroni 2, Cubito n.e, Vedovotto 5, Del Vecchio n.e., Morelli 17, De Santis n.e. (L), De Togni 2, Cascio n.e., De Pandis (L) n.e., Moriera 8, Imbesi n.e., Agrusti n.e., Presta 8, Quartarone. Allenatore: Vincenzo Mastrangelo. Vice Allenatore: Giuseppe Barbone.

Sieco Service Impavida Ortona – BCC Castellana Grotte 3-0 (25/18 – 25/20 – 25/20)

Durata Incontro: 1h 17

  • I Set: 24’
  • II Set: 24’
  • III Set: 29’
  • IV Set: 
  • V Set: 

Muri Punto:

  • Ortona: 11
  • BCC Castellana: 7

Aces:

  • Ortona: 3
  • BCC Castellana: 1

Errori Al Servizio:

  • Ortona: 8
  • BCC Castellana: 9

Arbitri Dell’Incontro: 

  • Primo: Bassan Fabio (Milano)
  • Secondo: Massimo Rolla (Perugia)

Gli altri risultati:

Materdomini Castellana Grotte – Emma Villas Aubay Siena Olimpia 3-2
Bergamo – Conad Reggio Emilia 3-0
Peimar Calci – Sarca Italia Centrale Chef Brescia 2-3
Pool Libertas Cantù – Kemas Lampiel Santa Croce Synergy 1-3
Mondovì – Geovertical Geosat Lagonegro 3-0

Classifica: Siena 42, Bergamo 39, ORTONA 35, BCC Castellana 35, Calci 33, Santa Croce 29, Brescia 28, Materdomini Castellana 24, Mondovì 21, Lagonegro 20, Reggio Emilia 9, Cantù 9.