Da Cantù ecco l’ala Andrea Gasparini

Il Volley Parella Torino comunica l’acquisizione a titolo definitivo delle prestazioni sportive di Andrea Gasparini, schiacciatore classe 1996.

Cresciuto nelle giovanili dello Yaka Volley Malnate, dove inizia a giocare all’età di 11 anni, fa tutta la trafila fino ad arrivare in prima squadra, con cui conquista due promozioni consecutive (dalla D alla C e dalla C alla B2) per poi ottenere la salvezza in B2 che vale un posto nella Serie B unica dell’anno successivo. Resta a Malnate altre due stagioni, sempre in B, per poi passare nell’estate 2018 in A2 a Cantù, dove rimane per due anni.

“Gasparini è stata un’esplicita richiesta tecnica da parte del nostro staff tecnico – dice il presidente Paolo Brugiafreddo – E’ un ragazzo che abbiamo fortemente voluto e con il quale abbiamo impiegato pochissimo per trovare l’accordo. Lui è stato da subito fortemente motivato nel venire da noi e ha sposato in pieno il nostro progetto con grandissimo entusiasmo. Siamo certi che da un punto di vista tecnico possa essere l’elemento giusto per andare a perfezionare le situazioni che secondo noi necessitano miglioramenti. E’ un ragazzo dalle spiccate doti di attaccante e rientra nei canoni di età che stiamo cercando per far parte di un progetto giovane. Lo avevamo già seguito diversi anni fa quando giocava a Malnate, lo incontrammo sul campo e in quelle occasioni ci fece male. La nostra speranza è che nasca con lui un rapporto che possa darci soddisfazioni anche a lungo termine”.

“Sono molto contento di essere arrivato al Parella – dice Andrea Gasparini – E’ stata una scelta abbastanza semplice per me perchè mi ha fatto molto piacere l’interesse che hanno avuto sia la dirigenza che l’allenatore nei miei confronti. Mi hanno mostrato un progetto giovane molto interessante e io, che vengo da due anni in cui ho imparato molto ma non ho trovato molto spazio in A2, avevo voglia di trovare una realtà in cui potessi giocare titolare e dimostrare ciò che ho imparato. Non vedo l’ora che si cominci e mi auguro sia una bella stagione per tutti”.