Il palleggiatore Catellani resta a Reggio

Mattia Catellani, palleggiatore classe 1999 della Conad Reggio, viene riconfermato anche per la futura stagione 2020/21. Questo è il secondo anno in A2 con Reggio per il talentuoso palleggiatore nostrano e Catellani si è detto molto felice e soddisfatto del rinnovo di contratto: «È da quando avevo 14 anni che gioco fuori Reggio – ha commentato l’atleta -, per me è stato un onore oltre che un piacere tornare a casa la scorsa stagione, e questa riconferma non fa che darmi nuovi stimoli per questa annata».

Gli obiettivi personali e di squadra per quest’anno sembrano essere molto chiari per il giovane regista, che non ha nascosto di essere un po’ amareggiato riguardo l’annata appena conclusa: «Colgo questa occasione – ha aggiunto Catellani – per ringraziare la società che mi ha riconfermato, questo rinnovo è molto importante per me. È soprattutto un modo per rimettermi in gioco e per far capire che la squadra vale molto di più di ciò che ha fatto vedere durante la scorsa stagione. Giocheremo a viso aperto contro ognuna delle nostre avversarie, cercando di raggiungere il miglior piazzamento possibile».

Mattia si è detto inoltre felicissimo sia del gruppo che si sta andando a creare, sia che la guida della squadra sia stata affidata a coach Mastrangelo: «Ho grande stima del nuovo allenatore, coach Mastrangelo, che ho avuto l’occasione di incontrare come avversario durante l’anno che ho trascorso a Brescia e di cui ho sempre apprezzato le qualità. Ho assoluta fiducia nel progetto di squadra e nelle scelte fatte dalla società, con i miei compagni si è instaurato un ottimo rapporto umano e sportivo, non ho dubbi che anche i nuovi arrivati molto presto entreranno a far parte delle dinamiche e dei meccanismi di squadra».