La BCC Leverano mette i brividi al Tuscania

BCC LEVERANO 2
MAURY’S COM CAVI TUSCANIA 3
(25-17, 23-25, 25-22, 23-25,12-15)

BCC LEVERANO: Sciurti ne, Schipilliti 4, Cagnazzo G. ne, Galasso, 16, Torchia (libero), Balestra ne, Leone 15, Hukel 23, Orefice 24, Cagnazzo S. 0, Serra 9, Pisanelli ne. Allenatore: Zecca

TUSCANIA: Buzzelli 0, Ranalli ne, Leoni 1, Pace (libero); De Paola 11, Campana ne, Rossatti 25, Ceccoli 0, Ferraro 15, Ragoni ne, Ceccobello 9, Tognoni 0, Polluaar 17. Allenatore: Tofoli

Arbitri: Palumbo e Cavalieri

Durata set: 23′, 28′, 27′, 30′, 15′

La BCC Leverano strappa un punto nella sfida contro la seconda in classifica del girone blu di Serie A3, la Maury’s Com Cavi Tuscania di coach Paolo Tofoli.
Zecca si affida al sestetto titolare, mentre Tofoli deve fare i conti con le assenze di Sartori e Rocchi. Nel primo game i padroni di casa partono subito bene, grazie soprattutto a Galasso ed Hukel in serata assolutamente positiva. La sfida si mantiene in equilibrio fino all’11-11, poi il muro di Hukel su un appannato Polluaar segna il vantaggio per la BCC Leverano. Galasso serve molto bene al servizio, Torchia, alla sua centesima presenza in Serie A, aiuta in difesa e i salentini guadagnano il massimo vantaggio fino al 22-16, siglato dal muro di Serra. Galasso in battuta è incontenibile e mette a referto tre ace consecutivi fino al 24-16, tocca a capitan Orefice mettere a terra il punto del 25-17. Nel secondo parziale a spingere in battuta sono gli ospiti con Ferraro e Rossatti. Gara molyo equilibrata fino all’ace di Polluaar per il 13-14. Due muri consecutivi dei centrali di Tofoli su Orefice e Galasso segnano il massimo vantaggio (13-16). Un altro ace di De Paola porta i suoi sul 14-18, quindi è Rossatti a mettere il punto esclamativo che ferma la rimonta della BCC Leverano sul 23-25. Nel terzo set il sestetto di coach Zecca parte benissimo, affidandosi a un ottimo Hukel e al capitano Orefice, assoluti mattatori del game. Tuscania prova a scappare via sul 14-16, ma il muro di Serra riporta la situazione in parità sul 19-19. L’attacco out di De Paola è il preludio alla vittoria del game del Leverano che arriva grazie all’errore al servizio di Buzzelli. Nel quarto game i padroni di casa partono subito all’arrembaggio, andando avanti 7-3. Rossatti, tuttavia, è incontenibile sia al servizio che in attacco. Sfida in equilibrio fino al 13-14, con il muro dei centrali ospiti che ferma Hukel. Un altro muro di Ferraro su Orefice porta Tuscania sul 17-20 ed è il solito Rossatti, best scorer del match, a rimettere i suoi in carreggiata con il punto del 23-25.
Partenza shock nel tie-break per Leverano che va sotto addirittura per 1-6, prima di cominciare la risalita fino al 7-9 che costringe Tofoli a chiamare time out. Leoni mura Orefice per il 9-12 per il break decisivo concluso ancora da Rossatti per la vittoria finale di Tuscania.

Record raggiunti: Ernesto Torchia (BCC Leverano) 100 presenze in Serie A
Federico Rossatti 200 punti in stagione
Mario Ferraro 500 punti
Gabriele Ceccobello 100 punti