Sabato arriva il Bolzano, è tempo di riscatto

Prosegue il tour de force del Vivibanca Torino che sabato alle 18 riceve tra le mura amiche il Mosca Bruno Bolzano. Terza gara nel giro di una settimana per i parellini, reduci da due trasferte lunghe come San Donà e Fano e soprattutto da una sconfitta in terra marchigiana che ha messo in mostra un piccolo passo indietro rispetto alle tre vittorie consecutive nelle gare precedenti.
Bolzano è una squadra che fino a questo momento ha giocato poco, solamente due partite. Dopo la vittoria di fine ottobre contro San Donà, sabato scorso gli altoatesini hanno ceduto nettamente in casa 3-0 contro Brugherio, lottando solo nel primo set per poi crollare nei due successivi.
Coach Donato Palano si affida in particolare all’opposto greco Aspiotis Anastasios, ex Olympiacos Pireo, e alla banda Mirco Dalmonte, alla prima stagione di Serie A.
Il Parella dovrà invece rinunciare anche questa volta a Stefano Richeri e capitan Paolo Mazzone, quindi coach Simeon confermerà la squadra scesa in campo a Fano.

“Noi sabato dobbiamo più che mai pensare a noi stessi – dice coach Simeon – cancellare immediatamente il passo falso di Fano, una partita brutta in cui abbiamo sbagliato l’approccio mentale nel pre e durante la gara. Dobbiamo fare tesoro degli errori fatti per crescere e non commetterli più. Non sono assolutamente preoccupato del fatto che la squadra reagirà come deve e quindi mi aspetto una prova di forza dei ragazzi sotto tutti i punti di vista”.

“Arriviamo da una settimana molto complicata – dice Gabriele Maletto – L’infrasettimanale contro Fano è stata dura da affrontare ma da quello che vedo, nessuno di noi ha intenzione di arrendersi. Affronteremo Bolzano con la massima carica necessaria, in onore anche dei nostri tifosi, come se fossero sempre lì con noi”.