Tinet doma Brugherio in 3 set

Netto 3-0 contro la seconda forza del campionato. Ottima partita nel complesso con Alberto Baldazzi che si distingue per la sua efficacia in attacco (19 punti e il 61% di positività). Sabato si conclude il trittico di gare con Portomaggiore ospite al PalaPrata

Grande e nettissima vittoria della Tinet Prata che si impone per 3-0 contro la Gamma Chimica Brugherio, seconda forza del raggruppamento. Un  successo mai in discussione che permette ai gialloblù di ottenere la seconda affermazione  nel giro di 4 giorni e di guardare la classifica con rinnovate ambizioni.

Ottima partenza dei ragazzi di Mattia che conquistano con autorità il primo parziale. Il coach può contare sul rientro di Dolfo, ma decide di dare fiducia al sestetto che si è ben disimpegnato sabato nella vittoriosa trasferta di Fano. La partita ha un inizio un po’ diesel con entrambe le squadre che giocano col freno a mano tirato e commettono abbastanza errori. Il primo break è della Tinet che grazie a Bortolozzo e Baldazzi va avanti 14-11. Il gruzzoletto viene mantenuto costante grazie anche alla buona distribuzione di Calderan che tiene in temperatura tutti i propri attaccanti con Bruno e Baldazzi che si distinguono per la regolarità con la quale mettono a terra il pallone. Dal Col si iscrive a referto con il muro del 23-18 ed è invece Bellini a portare i Passerotti al set-ball con una parallela di pregevole fattura. A chiuderla una bomba di un Baldazzi particolarmente ispirato: 25-19.

Raddoppio convincente della Tinet. Il parziale come il precedente ha un andamento equilibrato con le due squadre che conquistano abbastanza regolarmente il cambio palla. Prima fiammata gialloblù che permette di portarsi sul 14-11. Immediato rientro dei lombardi sul turno di servizio di Teja: 14-13. A togliere le castagne dal fuoco un’azione arruffata che si conclude con un’invasione di un attaccante dei Diavoli Rosa. Il gioco nel campo di Prata torna ad essere fluido e tutti gli attaccanti timbrano regolarmente il cartellino. Una bella rigiocata in primo tempo di Dal Col propizia il 20-16. E sono sempre i centrali a mettersi in proprio. Prima Dal Col firma un ace e poi Bortolozzo fa vedere la specialità della casa: il muro punto che frutta il 24-17. La chiudono subito i Passerotti con un bel muro passivo che poi si concretizza con il contrattacco vincente di Bruno: 25-17.

Partono forte i ragazzi di Mattia anche nell’ultimo parziale. Il risultato è un sonante 11-5. Un insidioso turno di servizio salto float di Brugherio manda in tilt la ricezione di Prata che subisce il rientro brianzolo: 11-8. Una provvidenziale invasione permette ai gialloblù di riprendere fiato. La Gamma Chimica però ci crede e cavalcando Gozzo, il suo attaccante più pericoloso, giunge al pareggio sul 19-19. Coach Mattia vede Bellini in debito d’ossigeno e non potrebbe essere altrimenti visto che  la banda di Noale è costretta agli straordinari dopo un mese di assoluta inattività e inserisce Dolfo. L’esperienza dell’ex azzurro si fa subito sentire e si materializza in un bel mani fuori che da il là al decisivo affondo Tinet: 21-19. Brugherio non demorde, ma non ha fatto i conti con un indemoniato Baldazzi. L’opposto di Ferrara è un enigma irrisolvibile per la difesa ospite. Per lui 19 punti e un eccellente 61% di positività in attacco.  Suoi sono gli ultimi quattro attacchi vincenti consecutivi che consegnano alla Tinet il 25-22 ed il primo 3-0 della stagione. Sabato si replica sempre alle 18.00. Al PalaPrata arriverà l’ambiziosa matricola Portomaggiore

TINET PRATA – GAMMA CHIMICA BRUGHERIO 3-0

TINET PRATA DI PORDENONE: Bortolozzo 4, Baldazzi 19, Bruno 10, Calderan 1, Dolfo 2, Pinarello (L1), Dal Col 8, Bellini 7, De Giovanni, Gambella, Deltchev, Meneghel. All.Mattia

BRUGHERIO: Santambrogio 1, Chiloiro, Compagnoni, Breuning 11, Gozzo 18, Raffa (L), Piazza, Teja 5, Biffi, Innocenzi 2, Frattini 3, Lancianese, Eccher, Fumero 5, Todorovic (L). All: Durand

Arbitri: Cecconato di Treviso e Jacobacci di Venezia

Parziali: 25-19 / 25-17 / 25-22