Tinet in cerca di riscatto con Bolzano

Una Tinet desiderosa di rientrare subito in carreggiata ospita domani alle 20.00 il Mosca Bruno Bolzano. Attenzione puntata su Anastasios e Dalmonte.
Zampis “Abbiamo ottimi giocatori, dobbiamo rendere al meglio anche in periodi particolari ed intensi come questo, sopportando lo stress e mantenendo alta la concentrazione”

Il brutto stop rimediato sabato al PalaPrata contro Portomaggiore ha reso la Tinet Prata vogliosa di un pronto riscatto. I ragazzi di Coach Mattia hanno faticato a mettere in campo le proprie indubbie qualità, ma già domani avranno la possibilità di farsi “perdonare” dai propri tifosi, sfidando la Mosca Bruno Bolzano al PalaPrata (orario d’inizio alle 20.00 con diretta streaming sul canale Legavolley.tv ).

Quella con gli altoatesini è ormai una sfida classica che nello scorso campionato ha visto ottenere il doppio successo alla Tinet. Ci si augura che il pregresso sia di buon auspicio anche se tutti sanno che l’albo d’oro non scende in campo. Scenderà invece in campo Alberto Baldazzi che a Bolzano giocò la stagione 2017-2018. Nel campo avversario particolare attenzione al suo pari ruolo, il greco Aspiotis Anastasios che nell’ultimo match contro Torino ha messo a referto 27 punti. Match incredibile con i bolzanini in vantaggio per 0-2 e con un match point a disposizione nel quarto set, che poi hanno comunque conquistato la vittoria in un tirato tie break.

La classifica recita Tinet 9, Bolzano 5, ma i gialloblù hanno giocato ben 4 gare più degli ospiti.

Bolzano è una squadra con ottime fisicità che ha nell’opposto straniero Anastastasios e nella banda Dalmonte due terminali di attacco di ottimo livello. – è il parere dell’assistant coach e scoutman Andrea Zampis – Loro sono rientrati da due partite dopo il lungo stop per covid (dalla seconda di campionato contro San Donà) e nell’ultimo weekend hanno ottenuto un ottimo risultato. E’ una squadra che andrà aggredita al servizio e affrontata con pazienza e tenacia in difesa. Sarà sicuramente una partita difficile da preparare in una sola giornata (oggi) ma che dovremmo affrontare con molta più concentrazione e determinazione rispetto alla precedente. Anche noi abbiamo ottimi giocatori che dobbiamo far risaltare anche sotto stress, come capita in questi periodi dove devi imparare a toglierti velocemente l’adrenalina della vittoria e rimetterti subito in testa l’avversario della partita sucessiva.”

Il match verrà diretto da Antonio Licchelli di Lecce e Marta Mesiano di Bologna