Ufficiale: rinviata la gara dei quarti di CEV Challenge Cup del 26 febbraio

Decisione conseguente dell’ordinanza della Regione Lombardia in relazione all’evolversi della diffusione del Coronavirus

MILANO –  La gara tra Allianz Powervolley Milano e Saaremaa VC, valida per l’andata dei quarti di finale della CEV Challenge Cup, inizialmente in programma mercoledì 26 febbraio al Centro FIPAV Pavesi di Milano è ufficialmente rinviata. La decisione è stata comunicata in maniera ufficiale dalla CEV (Confederation Europeenne de Volleyball), in seguito all’ordinanza emanata dalla Regione Lombardia in seguito all’evolversi della diffusione del Coronavirus (COVID-19). I provvedimenti previsti dall’autorità regionale, infatti, prevedono la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico. L’ordinanza ha valenza ed efficacia fino a un nuovo provvedimento. La CEV, come si evince dal proprio comunicato, rimarrà in stretto contatto con le autorità locali e la Federazione Italiana Pallavolo al fine di ricevere aggiornamenti sull’evolversi della situazione. La CEV collaborerà inoltre con i due club per valutare tutte le opzioni disponibili, tenendo presente che la preoccupazione principale è la salute e la sicurezza degli atleti, degli staff e dei tifosi.

Di seguito il comunicato ufficiale della CEV:

The CEV regret to inform that, further to the actions undertaken by the regional authorities of Lombardy in response to the outbreak of the so-called coronavirus (COVID-19), the CEV Challenge Cup 2020 – Men quarterfinal match 5-201 between Allianz Powervolley MILANO and SAAREMAA VC will not be taking place as originally scheduled on Wednesday, February 26, 2020.

Earlier on Sunday, the regional authorities have announced the closing of schools and all public events, including sports ones, across the northern region of Lombardy until further notice.

The CEV will remain in close contact with the local authorities and the Italian Volleyball Federation in order to receive the next updates as the situation evolves on site. Moreover, the CEV will be liaising in due time with the two clubs in order to assess the available options, keeping in mind that our primary concern is the health and safety of all our athletes, officials and fans”.