Anticipi 8a SuperLega: passano Trento e Civitanova

SuperLega Credem Banca
Una bella Cisterna non basta per scalfire la corazzata trentina.
Passa Civitanova, Modena si arrende dopo 5 set

Risultati anticipi 8a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca
Itas Trentino – Top Volley Cisterna 3-1 (24-26, 26-24, 25-20, 25-18)
Cucine Lube Civitanova – Leo Shoes Modena 3-2 (25-20, 28-30, 25-19, 16-25, 15-10)

Itas Trentino: Giannelli 4, Santos De Souza 13, Lisinac 10, Abdel-Aziz 25, Michieletto 13, Podrascanin 8, De Angelis (L), Sperotto 0, Rossini (L), Sosa Sierra 2, Argenta 0. N.E. Bonatesta, Cortesia. All. Lorenzetti. Top Volley Cisterna: Sottile 3, Tillie 11, Szwarc 13, Sabbi 17, Randazzo 11, Krick 3, Rondoni (L), Cavuto 1, Cavaccini (L), Onwuelo 0. N.E. Rossato, Rossi. All. Kovac. ARBITRI: Boris, Rossi. NOTE – durata set: 27′, 30′, 25′, 25′; tot: 107′.

La terza partita alla BLM Group Arena degli ultimi sette giorni conferma il buon momento di forma dell’Itas Trentino, brava a chiudere già in quattro set il primo anticipo del diciannovesimo turno di SuperLega Credem Banca 2020/21.
La formazione di Angelo Lorenzetti ha infilato la quattordicesima vittoria consecutiva, avendo la meglio sul fanalino di coda Top Volley Cisterna per 3-1 in una partita che era nata in salita ma che poi, dal finale del secondo set, i gialloblù sono stati bravi a riportare in discesa e a vincere nettamente nella seconda parte della stessa. Merito dell’intensità difensiva, cresciuta a dismisura col passare del tempo, e nello specifico del solito Nimir. L’opposto olandese, mvp del match, ha chiuso a terra 25 palloni col 68% in attacco, tre muri e tre ace, suonando la carica quando la squadra di casa si è trovata in svantaggio, ma in seguito è stato ottimamente spalleggiato da Lucarelli e Michieletto (incisivi anche in battuta). Cisterna non muove la classifica ma può consolarsi con l’ottima prova di Sabbi e Tillie.

MVP: Nimir Abdel Aziz

Angelo Lorenzetti (allenatore Itas Trentino): “Tecnicamente è stata davvero una bella partita, con le due squadre che si sono sfidate ad alto livello. Cisterna ha dimostrato di meritare molto di più dell’ultimo posto in classifica, noi siamo stati bravi a risalire la china nel momento più difficile per portare a casa tre punti importanti”.
Boban Kovac (allenatore Top Volley Cisterna): “Sono soddisfatto perché qualcosa di buono s’è visto, il secondo set poteva finire diversamente, ma quando i nostri avversari hanno spinto al servizio le cose sono cambiate, poi purtroppo non siamo riusciti a fermare Abdel Aziz perché quando le palle che contano arrivano a lui è sempre efficace. Trento è entrata in campo un po’ sotto tono anche perché affrontava l’ultima squadra del campionato, noi abbiamo giocato meglio delle altre volte non avendo molto da perdere”.

Cucine Lube Civitanova: De Cecco 1, Juantorena 16, Anzani 7, Rychlicki 16, Leal 18, Simon 15, Larizza (L), Balaso (L), Marchisio 0, Yant Herrera 2, Hadrava 3, Falaschi 0, Diamantini 1, Kovar 2. N.E. All. De Giorgi. Leo Shoes Modena: Christenson 4, Lavia 6, Mazzone 14, Vettori 19, Petric 14, Stankovic 6, Iannelli (L), Karlitzek 6, Rinaldi 3, Grebennikov (L), Porro 1. N.E. Sala, Sanguinetti. All. Giani. ARBITRI: Goitre, Sobrero. NOTE – durata set: 27′, 38′, 29′, 25′, 16′; tot: 135′.

È della Cucine Lube Civitanova l’esultanza finale nel big match anticipo della 8ª giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca, che ha visto la squadra allenata da Ferdinando De Giorgi affrontare in casa la Leo Shoes Modena. I campioni del mondo, che giovedì prossimo scenderanno di nuovo in campo all’Eurosuole Forum per il recupero con Monza, si sono imposti al tie break (25-20, 28-30, 25-19, 16-25, 15-10) a conclusione di una vera e propria maratona con alti e bassi da una parte e dall’altra, chiudendo comunque in cassaforte la quarta vittoria su quattro gare nel 2021. Il primo parziale è decisamente a tinte biancorosse anche se, dopo il 12-5 iniziale che lasciava presagire una strada tutta in discesa per capitan Juantorena e compagni, Modena ha provato fino all’ultimo a riaprire il set, riuscendo a risalire fino al -2 (21-19) firmato da un attacco di Vettori (6 punti, 50%). A ristabilire le distanze ci ha pensato poi l’ottimo lavoro del muro-difesa Lube, che in seconda linea ha potuto sfruttare contemporaneamente l’apporto di Balaso e Marchisio (a referto come schiacciatore), e l’efficacia in contrattacco delle bocche di fuoco in banda a disposizione di De Cecco, che fa schiacciare i suoi col 57% di efficacia contro il 36% degli ospiti. Chiuderà un attacco di Leal (6 punti, 60% in attacco) sul 25-20. Nel secondo set la Leo Shoes sale di livello in tutti i fondamentali (52% contro il 45% della Lube in attacco, 4-4 nei muri, 44% a 40% la positività in ricezione) la sfida sul binario del perfetto equilibrio. Fino ai vantaggi, dove ad avere la meglio è la formazione di Andrea Giani, che sfodera Mazzone e Petric in versione giganti (100% su 5 primi tempi per il centrale, 6 punti col 56% su 9 attacchi per il martello serbo), e alla quarta occasione buona, dopo aver annullato due set point agli avversari, sfruttando il buon turno al servizio di Christenson chiude 30-28 a proprio favore grazie un contrattacco vincente di Lavia. Il terzo parziale è a senso unico per la Cucine Lube, che prende il largo già in avvio imponendo il proprio ritmo con una battuta che mette costantemente in difficoltà la Leo Shoes (4 ace). I campioni del mondo fanno registrare il massimo vantaggio sul 17-10, rallentano un po’ quando giani butta nella mischia la coppia Rinaldi – Karlitzek (21-17), poi chiudono 25-19 dopo un errore al servizio di Vettori, e con Leal top scorer a quota 5 punti (67%). Giani tiene in campo Karlitzek al posto di Lavia nel quarto parziale, che al contrario di quello precedente è un monologo di Modena, avanti addirittura 14-5 in avvio. Con Hadrava già in campo al posto di Rychlicki dal 5-9, De Giorgi prova a giocare anche le carte Falaschi, Kovar e Yant, nel tentativo di raddrizzare la situazione. Che però non riesce. Chiude Mazzone sul 25-16. Nel tie break De Giorgi ripropone i titolare lasciando in panchina il solo Anzani, a favore di Diamantini. E il primo break è della Cucine Lube, conquistato con un tocco di prima intenzione di Rychlicki (10-8), che poco dopo firma anche il contrattacco vincente del 12-9. E’ la fuga decisiva, finisce 15-10 dopo due muri di fila entrambi firmati da Leal., e con Robertlandy Simon (15 punti, 71% in attacco, 3 ace e 2 muri) eletto Mvp.

MVP: Robertlandy Simon

Luciano De Cecco (Cucine Lube Civitanova): “Abbiamo giocato con troppi alti e bassi, non so se per demerito nostro oppure per merito dell’avversario, fatto sta che dal mio punto di vista l’unica cosa che conta alla fine è vincere, e noi lo abbiamo fatto. Personalmente metterei la firma per vincere al tie break tutte le partite che rimangono da qui alla fine della stagione. Il resto non conta”.
Andrea Giani (allenatore Leo Shoes Modena): “Abbiamo portato via un punto, siamo partiti male, poi abbiamo vinto ai vantaggi il secondo, malissimo nel terzo e poi coi cambi abbiamo recuperato, il quarto siamo andati molto bene. Nel tie-break sono stati più bravi loro che hanno fatto le cose perfettamente. Dispiace un pochino non aver colto l’occasione, ma stiamo sul pezzo e guardiamo avanti. Il grande miglioramento di questa squadra è passato attraverso il reinserimento di chi aveva problemi fisici, di Covid e infortuni”.

Classifica SuperLega Credem Banca 
Sir Safety Conad Perugia 46 (18 gare giocate), Cucine Lube Civitanova 43 (18), Itas Trentino 41 (19), Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 34 (18), Vero Volley Monza 27 (16), Leo Shoes Modena 27 (18), Gas Sales Bluenergy Piacenza 27 (18), NBV Verona 22 (17), Allianz Milano 21 (16), Consar Ravenna 13 (17), Kioene Padova 12 (18), Top Volley Cisterna 5 (19)

Domenica 17 gennaio 2021, ore 16.00
Kioene Padova – Gas Sales Bluenergy Piacenza
Diretta Eleven Sports
(Simbari-Cerra) Terzo arbitro: Libardi
Addetto al Video Check: Fascina Segnapunti: Milani

Domenica 17 gennaio 2021, ore 18.00
Sir Safety Conad Perugia – Allianz Milano
Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it
(Pozzato-Luciani) Terzo arbitro: Polenta
Addetto al Video Check: Colucci Segnapunti: De Rosa

Domenica 17 gennaio 2021, ore 19.30
NBV Verona – Consar Ravenna
Diretta Eleven Sports
(Zanussi-Puecher) Terzo arbitro: Rusconi
Addetto al Video Check: Cristoforetti Segnapunti: Spagnoli

Martedì 19 gennaio 2021, ore 20.30
Vero Volley Monza – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it
(Brancati-Saltalippi) Terzo arbitro: Lambertini
Addetto al Video Check: Caporotundo Segnapunti: Zuccotti