Brescia fa centro: Patriarca è un Tucano!

Atlantide segna un punto importante: dopo mesi di corteggiamento, riesce a conquistare il braccio armato di Stefano Patriarca, che lascia Castellana Grotte dopo quattro stagioni. Per il centrale “Una scelta sofferta, ma ben ponderata. Brescia mi ha voluto fortemente ed è il miglior scenario che potrei desiderare per me in questo momento”

L’interesse di Atlantide era nell’aria da tempo: provare ad investire su un centrale di grande esperienza era una delle sfide dello staff tecnico e dirigenziale bresciano e ora l’ipotesi si è concretizzata con l’arrivo in bianco blu di uno degli elementi più forti della categoria.

Stefano Patriarca, 205 cm di potenza e 34 anni da compiere tra un mese, lascia dopo quattro stagioni Castellana Grotte (cinque, con quella in A1 del 2010) e accetta la scommessa: “Credo addirittura che questa piazza possa ringiovanire la mia carriera – attacca scherzando -, ma poi si fa serio: penso che il carattere dimostrato da Brescia nei Play off confermi la voglia che la città ha di continuare a stupire. Finale di Coppa e finale Promozione nelle ultime due stagioni significano che qui si punta in alto e io credo che quando una società così mostra tanto interesse, si merita rispetto e la giusta considerazione.

Se ho scelto di lasciare dopo tanti anni la Puglia, è perché ci ho pensato con grande attenzione: oltre a vedere in Tiberti forse il miglior palleggiatore della categoria, penso che Brescia stia provando a cambiare assetto. Ha cercato e trovato centrali giovani e talentuosi, con un attacco più focalizzato sui laterali, mentre oggi mi pare che l’idea sia quella di puntare sull’esperienza al centro e io so di poterla portare. Inoltre, negli ultimi anni ho lavorato molto sul muro e quel fondamentale ha fatto spesso la differenza a Castellana. La farà anche a Brescia, che è la scelta migliore per me oggi, tra le tante proposte ricevute, sia dal punto di vista pallavolistico, che umano”.

Il gigante molisano ha giocato otto stagioni in Superlega (Macerata, Milano, Piacenza, Verona e Latina, dove ha conosciuto l’amico Cisolla) e affronterà la sua decima annata in serie A2 alla corte d Zambonardi, che di lui dice: “Stefano è un giocatore di grande qualità, in termini di valore tecnico ed umano. Da tempo lo seguivamo e siamo sicuri sia un acquisto eccellente per Brescia: con Tiberti farà un grande campionato, divertendoci e divertendosi in prima linea”.

Al suo attivo il centrale ha una coppa Italia di A2 (2017), uno scudetto (2014) e una Junior League (2007). Con 190 attacchi (61% di positività) è stato il quinto miglior centro della passata Regular Season e, considerato che Esposito è stato il miglior realizzatore della fase Play Off,  contiamo che questa coppia inedita potrà offrire un gran bello spettacolo ai tifosi bianco blu.

CARRIERA

Periodo          Serie              Squadra

2020/2021     A2                   BCC Castellana Grotte

2017/2020     A2                   Materdominivolley.it Castellana Grotte

2016/2017     A2                   Emma Villas Siena

2015/2016     A1                   LPR Piacenza

2014/2015     A1                   Revivre Milano

2013/2014     A1                   Cucine Lube Banca Marche Macerata

2012/2013     A1                   Andreoli Latina

2011/2012     A1                   Marmi Lanza Verona

2010/2011     A1                   Bcc-Nep Castellana Grotte

2008/2010     A2                   Samgas Crema

2007/2008     A2                   Codyeco S.Croce

2006/2007     A1                   Lube Banca Marche Macerata                 dal 1/2/2007

2005/2006     A1                   Lube Banca Marche Macerata                 dal 2/4/2006

2003/2007     Giov.               Lube Banca Marche Macerata

2002/2003     A2                   A.S. Pallavolo Agnone                              dal 16/3/2003