Intervista a Nicola Sesto pre semifinale contro Porto Viro

Dopo una prestazione convincente e la netta vittoria per 3 a 1 ottenuta il 18 Febbraio contro la Kemas Lamipel Santa Croce, i ragazzi di Conad Reggio si preparano ad affrontare, mercoledì 24 Febbraio, una tanto complicata quanto importante partita contro la formazione di Porto Viro (A3) valevole per la qualificazione alle finali di Coppa Italia.

La partita, che si terrà fra le mura amiche del Pala Bigi alle ore 19.00, potrebbe portare ad un risultato storico per la società Reggiana, mai approdata ad una fase finale.

Nicola Sesto, vice capitano e veterano di Volley Tricolore ha parlato della partita che attende la squadra, della importanza di questa sfida e delle difficoltà che la squadra dovrà certamente affrontare nel match di mercoledì:

La partita con Porto Viro è certamente la partita più complicata e delicata di questa stagione.

Il pronostico ci vede ovviamente favoriti essendo Porto Viro una formazione che milita in A3 pertanto anche la pressione del “dover vincere” sarà dal nostro lato.

Conosciamo bene le qualità dei nostri avversari con cui abbiamo svolto anche un allenamento congiunto ad inizio stagione e non siamo rimasti colpiti quando hanno guadagnato l’accesso alle semifinali eliminando una squadra come Taranto, ovviamente sfruttando alla perfezione anche le difficoltà Tarantine avute a causa del Covid.

Dovremo essere bravi ad imporre il nostro gioco, mettendo pressione sui nostri avversari.

Cercheremo di essere lucidi e cinici, focalizzati nel pensare solo al risultato e al bene della squadra, entrando in campo con la stessa concentrazione e cattiveria che abbiamo fatto vedere nella sfida con la Kemas.

La mentalità con cui approcceremo il match sarà una delle chiavi fondamentali in questa sfida, così com’è stato ad Ortona, dove è uscito il carattere nel momento di massima difficoltà sotto 2 set a 1.

Così dovrà essere mercoledì.

Questo match vale la storia, sia per la società che per molti dei nostri giocatori.

Non tutti in squadra hanno infatti giocato partite così importanti nelle proprie carriere, entreranno in campo quindi diversi fattori emotivi che non dovranno limitarci in alcun modo.

I nostri avversari sono una formazione ben allenata e molto attrezzata in tutti i ruoli.

Hanno due buonissimi centrali ed un palleggiatore navigato, talentuoso ed esperto che guida alla perfezione una squadra molto fisica, in cui vi sono anche alcune ex conoscenze del Volley Reggiano.

Saranno certamente degli avversari duri ed ostici da affrontare e ci attende una partita tosta.

Abbiamo cercato di prepararci al meglio dal punto di vista fisico e tecnico/ tattico provando anche alcune situazioni che pensiamo potrebbero verificarsi in partita.

Siamo pronti e carichi per giocarcela fino alla fine “.