La Tonno Callipo oggi di scena a Cisterna per intraprendere il cammino nei Playoff 5°posto

Otto formazioni (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, Gas Sales Bluenergy Piacenza, Leo Shoes Modena, Allianz Milano, NBV Verona, Consar Ravenna, Kioene Padova e Top Volley Cisterna, in ordine rigoroso di classifica al termine dei 22 match stagionali), reduci dalla delusione per una Regular Season al di sotto delle aspettative, oppure dall’amarezza per l’uscita dai quarti di finale dei Play Off Scudetto, sono raggruppate sotto il sogno di conquistare un pass per l’Europa e una prestigiosa 5a posizione definitiva nella SuperLega 2020–2021.

Per la Tonno Callipo sono state davvero numerose le emozioni a stretto giro di ruota. In pochissimi giorni la formazione giallorossa del passionale patron Pippo Callipo è infatti passata da uno storico sogno per le semifinali che assegnano lo scudetto tricolore, al rammarico per un obiettivo sfumato nella gara di spareggio in terra brianzola contro la Vero Volley Monza proprio al fotofinish. Una delusione, purtroppo, arrivata sul più bello dopo aver sprecato un match boll sul 13–14, capitolando successivamente ai vantaggi della frazione decisiva. Una battuta di arresto, comunque, che non cancella una stagione trascorsa sempre nei quartieri nobili della graduatoria generale, con il quinto posto finale che ha lasciato una scia di grandi rimpianti per come si è materializzato nella parte finale della regular season.

I bomber giallorossi Torey Defalco, Aboubacar Drame Neto, autori di 19 punti a testa, e Thibault Rossard a quota 17 nella sfida di sabato scorso alla Candy Arena, serviti abilmente dal prode regista e capitano Davide Saitta, nonché dal fondamentale contributo che daranno i due poderosi centrali Enrico Cester e Barthélémy Chinenyeze ed il libero Marco Rizzo, cercheranno di fare la differenza anche nel primo appuntamento di oggi pomeriggio in terra pontina con la Top Volley Cisterna (primo servizio alle ore 18.00, con diretta su Eleven Sports).

Dopo una Regular Season caratterizzata da troppe ombre e qualche squillo di “tromba”, con appena sette punti conquistati in 22 partite e due sole vittorie all’attivo, entrambe in casa contro Vero Volley Monza (3–1 il finale, con parziali di 25–23, 25–23, 21–25, 25–23) e Tonno Callipo Calabria alla frazione decisiva (15–25, 27–25, 21–25, 25–21, 15–12 i parziali del tiebreak), la formazione laziale punta a dare un volto diverso al campionato sfruttando proprio l’occasione dei Play Off 5° posto.

Tornando alla formazione calabrese è stata proprio la sconfitta in terra pontina nel penultimo appuntamento della stagione regolare che in pratica ha condannato i ragazzi guidati dal sagace tecnico di Belluno Valerio Baldovin alla quinta posizione nella graduatoria generale con 37 punti (13 vittorie e nove sconfitte), ex aequo con la Gas Sales Bluenergy Piacenza, ma premiata a parità di vittorie dal miglior quoziente set (+7 per i calabresi contro il +3 degli emiliani), nonostante la formazione guidata da “mister secolo” Lollo Bernardi aveva vinto entrambe le gare in quattro parziali (24 ottobre 2020 a Vibo, 9 Gennaio 2021 a Piacenza).

 Sono quattro gli ex in questa sfida, divisi equamente: sulla sponda pontina Luigi Randazzo a Vibo Valentia nel 2013–2014 e Daniele Sottile a Vibo Valentia nel biennio 2004–2005, sulla sonda calabra il centrale Enrico Cester a Cisterna (Latina) nel 2011–2012 ed il regista e capitano Davide Saitta a Cisterna (Latina) nel 2003–2004 e 2009–2010.

Oltre alla sfida Top Volley Cisterna– Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, il quadro di questa prima giornata Play Off 5° Posto Credem Banca è completato dalle sfide Gas Sales Bluenergy Piacenza – NBV Verona (giocata ieri in anticipo e terminata 3-2 per i romagnoli), Leo Shoes Modena – Consar Ravenna e Allianz Milano – Kioene Padova.

I PRECEDENTI DELLA TONNO CALLIPO NEI PLAY OFF 5° POSTO
Questa formula si disputa per quarta volta (20152016, 20162017, 20172018), ha visto la formazione del patron Pippo Callipo allo “start” nelle ultime due edizioni: nella prima circostanza (si giocava al meglio delle cinque partite), dopo il ripescaggio in SuperLega (20162017), i giallorossi furono sconfitti con un perentorio tre a zero contro Ravenna, sponsorizzata Bunge, con una doppia sconfitta interna, con i tre match terminati con il punteggio finale di tre set a uno. Nella prima partita disputata domenica 26 marzo 2017 la squadra guidata dal tecnico argentino Waldo kantor fu sconfitta al termine di quattro combattuti parziali (26–28,14 –25, 25–21, 26–28), stesso identico clichè in terra ravennate lunedì 3 aprile (25–22, 23–25, 25–23, 25–18). La terza ed ultima partita al Palavalentia domenica 9 aprile ha sorriso alla formazione guidata da Fabio Soli, sempre al termine di quattro tiratissimi set (22–25, 25–19, 22–25, 24–26). La finale di quella seconda edizione, disputata lunedì 24 aprile 2017 in gara secca a Verona, fu vinta proprio dalla Bunge Ravenna, che ha sconfitto al termine di cinque set tirati allo spasimo la Lpr Piacenza guidata da Alberto Giuliani (25–23/24–26/21–25/25–23/15–12 i parziali della contesa).

Nella stagione successiva (2017–2018), invece, la compagine vibonese guidata dal brasiliano Marcelo Fronhckowiak, iniziò la sua avventura dagli ottavi di finale, dove superò nel match di spareggio, al meglio delle tre partite, il Sora, sponsorizzato Biosì Indexa, guidato da Mauro Barbiero. Nella gara di apertura giocata al PalaValentia domenica 11 marzo 2018, i giallorossi si imposero con il punteggio finale di tre a uno (25–23,12–25, 25–18, 25–20), ma capitolarono con lo stesso punteggio in terra pontina nel match di ritorno disputato lunedì 18 marzo (25–14, 8–25, 25–23, 25–20). Emozioni intense nella sfida di spareggio, con il team laziale in vantaggio per due set a zero (17–25, 20–25), che non è poi riuscito a contenere la forza d’urto dei giallorossi che si imposero con autorevolezza in rimonta al tiebreak (25–18, 25–16, 15–12).

Il cammino della Tonno Callipo Vibo si è poi interrotto nella sfida dei quarti di finale persa con la Calzedonia Verona guidata dal serbo Nikola Grbic, sempre al termine di quattro parziali: sabato 31 marzo 2018 al PalaValentia dopo l’ottimo set iniziale (25–23,18–25,18–25,19–25), sabato 7 aprile 2018 nella città di “Giulietta e Romeo” sempre dopo aver vinto il set di apertura (26–28, 25–22, 25–18, 25–18).

L’atto conclusivo disputato alla Kioene Arena domenica 29 Aprile 2018, ha visto la vittoria della Gi Group Monza del compianto coach spagnolo Miguel Angel Falasca, al termine di una sfida intensa e vibrante conclusa al tiebreak, superare i padroni di casa della Kioene Padova, guidata dall’attuale tecnico giallorosso Valerio Baldovin (21–25, 25–21, 25–18, 23–25, 15–10).

La prima edizione di questa formula, disputata nel 20152016, ha visto trionfare la Lpr Piacenza guidata dal tecnico Alberto Giuliani, che ha sconfitto nella gara secca di finale disputata all’Agsm Forum di Verona domenica 24 Aprile 2016 la Ninfa Latina, allenata da quella “vecchia volpe” di Carmelo Placi con il più classico dei punteggi (25–17, 26–24, 25–19).  

ARBITRI
Vagni Ilaria e Saltalippi Luca della sezione di Perugia
Terzo arbitro: Mannarino Matteo. Addetto al Video Check: Bolognesi Claudio. Segnapunti Referto Elettronico: Scudiero Simona
Vagni Ilaria (di Perugia, di ruolo dal 2003 ed internazionale dal 2014), alla undicesima partita stagionale in SuperLega Credem Banca. L’ultimo precedente per il fischietto umbro con la Tonno Callipo Vibo risale alla 2a giornata del girone discendente, nella prima storica vittoria in SuperLega/Serie A1 al PalaPanini contro Modena, sponsorizzata Leo Shoes, con un roboante 0–3 finale (21–25, 16–25, 18–25 i parziali dei set).

Saltalippi Luca (di Torgiano – Perugia, in Serie A dal 2011), alla nona direzione stagionale in SuperLega. L’ultimo precedente per il fischietto di Torgiano con la formazione giallorossa risale al posticipo della 8a giornata del girone di ritorno, nella sconfitta esterna per tre set a uno alla “Candy Arena” contro la Vero Volley Monza.

UFFICIO COMUNICAZIONE
Rosita Mercatante
ufficiostampa@volleytonnocallipo.com