Nel derby la spunta Grottazzolina 1-3

Fano – Nel primo derby stagionale arriva una sconfitta per la Vigilar Fano, che perde 1-3 contro la Videx Grottazzolina. Match dalle mille sfaccettature per i fanesi, che subiscono la furia degli ospiti nei primi due parziali, ma rientrano pienamente in gioco nel terzo, portando ai vantaggi e vincendo un set che sembrava perso. Equilibrio in campo anche nel quarto set, ma nel finale, guizzo vincente della Videx, che porta a casa tre punti importantissimi.

Si tornerà in campo sabato prossimo alle 20.30: Ferraro e compagni saranno di scena a Belluno per la quarta di campionato.

Formazione tipo per la Vigilar Fano, con Zonta in regia opposto a Stabrawa, Gozzo e Nasari in banda, Ferraro e Bartolucci al centro, Cesarini libero. Per la Videx, la diagonale palleggiatore-opposto è composta da Marchiani e Giacomini, gli schiacciatori sono Vecchi e Mandolini, i centrali Cubito e , il libero Romiti.

In avvio di match, la Videx aziona subito il turbo e trova il doppio vantaggio sul punteggio di 4-6. L’allungo arriva con il muro a due dei grottesi, che firmano il 6-9, sfruttando il turno al servizio del bombardiere Vecchi, ma la Vigilar non molla e approfitta del primo momento no degli ospiti, impattando 10-10 (errore in attacco di Mandolini). Lo schiacciatore ospite si fa perdonare con l’ace che vale l’11-14, e la Vigilar è di nuovo costretta ad inseguire; Gozzo da posto 4 consente ancora una volta ai suoi di tornare a contatto (19-20), ma la Videx è più cinica e gioca su ogni pallone: l’attacco out dei fanesi regala il set agli ospiti con il punteggio di 21-25.

Equilibrio nelle prime fasi del secondo set, con le due squadre che rispondono prontamente colpo su colpo, fino al break della Vigilar, che si porta a condurre 11-9 con “ace sporco” di Gozzo. Grottazzolina trova la parità a quota 13 e sorpassa subito dopo, grazie all’invasione di Stabrawa, quindi Vecchi trova l’ace di ingegno, che vale il +2 per la Videx: 15-17. La Vigilar cerca di restare attaccata all’avversario, ma nel finale Grottazzolina trova un break di 0-4 che la spinge fino al set point (20-24, muro di Focosi). Finisce 20-25 il parziale e la Videx può andare sullo 0-2.

Nel terzo set i grottesi scappano fin da subito (5-9), ma la Virtus ricuce lo strappo con Stabrawa (9-10) e pareggia i conti con Bartolucci dal centro (10-10). I fanesi costruiscono e disfano e un attimo dopo si ritrovano ad inseguire 12-15, ma ci pensa ancora Bartolucci, stavolta al servizio, a regalare la parità ai suoi poco prima del fotofinish: 19-19. Si procede punto a punto fino ai vantaggi, dove alla fine la spuntarla la Virtus 30-28. Match riaperto.

Il quarto set si apre esattamente come si era chiuso il terzo, con equilibrio e grinta in campo da parte di tutte e due le squadre. La Videx si porta avanti 10-12 con Vecchi, Ferraro prova a ricucire, ma gli ospiti allungano con Mandolini direttamente dai 9 metri (13-16), costringendo coach Pascucci a fermare il gioco. La rimonta della Vigilar arriva dal servizio, con Stabrawa e Nasari che accorciano le distanze dai 9 metri (16-18, 18-19); Zonta a muro completa il lavoro ed è di nuovo parità: 20-20. La Videx trova il match point sul 22-24, la chiude alla prima occasione Mandolini, ancora una volta con un ace e i grottesi conquistano l’intera posta in palio.

 

Il tabellino

Vigilar Fano – Videx Grottazzolina: 1-3

Vigilar Fano: Nasari 8, Bartolucci 10, Zonta 1, Gozzo 18, Ferraro 3, Stabrawa 28, Cesarini (L1), Chiapello, Galdenzi. N.e.: Roberti, Sorcinelli, Carburi, Bernardi, Gori (L2). All. Pascucci-Roscini

Videx Grottazzolina: Vecchi 19, Focosi 13, Giacomini 9, Mandolini 17, Cubito 16, Marchiani 2, Romiti (L1), Pison, Lanciani. N.e.: Cascio, Perini, Mercuri (L2). All. Ortenzi-Minnoni

Parziali: 21-25 (24’), 20-25 (26’), 30-28 (32’), 22-25 (28’)

Arbitri: Clemente-Feriozzi

Note: Vigilar bs 20, ace 4, muri 5, ricezione 66% (prf 42%), attacco 52%, errori 27. Grottazzolina bs 12, ace 5, muri 12, ricezione 73% (prf 34%), attacco 60%, errori 25.

 

Ufficio Stampa Virtus Volley Fano