Partita difficile. Equilibrata solo a tratti.

Fano, 27 Gennaio 2021

LA PARTITA

Recupero 4° giornata di andata

Vigilar Fano – AVS Mosca Bruno Bolzano
Risultato: 3-0

(25-22 / 25-15 / 25-21)

STARTING SIX

AVS Mosca Bruno Bolzano: Maccabruni in regia con Senoner come opposto, Bressan e Gasperi centrali, Dalmonte e Polacco schiacciatori, Brillo e Marotta liberi.

Vigilar Fano: Cecato palleggiatore con Lucconi opposto, Ferraro e Bartolucci centrali, Tallone e Ulisse schiacciatori, libero Cesarini

PRIMO SET (25-22)

L’inizio è equilibrato, il Fano un po’ falloso in battuta, fino al 4-4 quando l’attacco di Dalmonte porta per la prima volta il Bolzano in vantaggio 4-5 rubando il break. Il Fano riesce a recuperare qualche punto ma Bolzano tiene testa ai padroni di casa. Un paio di errori di doppia fischiati agli altoatesini non permettono di allungare. Ulisse per i padroni di casa è in particolare forma, dall’altra Dalmonte (12-12). Il primo time out chiamato da Bolzano arriva sul 16-13, sono le murate del Fano a fare la differenza in questo momento e così arriva fino al 18-13. Difficile recuperare 5 punti, gli altoatesini ci provano 21-18. Lucconi per il Fano fa la differenza 25-22.

SECONDO SET (25-15)

Il Bolzano parte con Polacco opposto al posto di Senoner. Anche in questo set si procede punto a punto fino al 7-7, poi è di nuovo il muro del Fano che porta il punteggio 9-7 ed arriva il primo time out. Ace di Tallone in battuta 13-9. E’ il servizio dai 9 metri della formazione fanese che sta facendo la differenza, altro ace sporco per il 18-11 per Lucconi. Si prova a cambiare formazione, entra Gallo al posto di Ostuzzi e cambio anche di diagonale con Grassi e Senoner. Siamo 21-14 ed i padroni di casa allungano 25-15.

TERZO SET (25-21)

Confermati Grassi e Senoner nella diagonale, con Gallo in zona 4. Ottima partenza altoatesina 2-5. Imprecisioni in attacco dell’AVS consentono ai padroni di casa di pareggiare 7-7. Problemi di ricezione e si arriva a 9-7. Bartolucci mura Senoner 11-8. Il set procede punto a punto con il Fano a +4, fino al 15-11. Ulisse costringe all’ultimo time out disponibile il Bolzano sul 17-11. Sul 18-13 rientra la diagonale Maccabruni – Polacco per qualche punto, fino al 21-16. Bolzano tenta una leggera ripresa, ace di Bressan sul 23-20, ma è Lucconi che piazza il primo match ball 24-20 e regala il 21 al Bolzano. L’errore in battuta degli altoatesini termina la partita 25-21.

IL TABELLINO

Avs Mosca Bruno: Grassi – Bressan 6 – Polacco 3 – Dalmonte 11 – Gasperi 2 – Ostuzzi 1 – Senorer 6 – Maccabruni 2 – Brillo (L) – Marotta (L) – Gallo 1

Vigilar Fano: Ulisse 10 – Cecato 6 – Tallone 9 – Lucconi 18 – Ferro 1 – Bartolucci 5 – Ferraro 5 – Gori – Roberti – Ferro – Cesarini (L) NE: Silvestrelli – Durazzi – Ruiz

NOTE:
Deborah Proietti – Beatrice Cruccolini
Durata set: 25’ 22’ 24’

Avs Mosca Bruno: battute vincenti 2, battute sbagliate 10, muri 5, attacco 35%, ricezione positiva 27%

Vigilar Fano: battute vincenti 3, battute sbagliate 18, muri 11, attacco 56%, ricezione positiva 37%

AVS Mosca Bruno Bolzano
Ufficio Stampa
Riccardo Morè