Riparte la settimana di lavoro con un Anderson in più

Il martello a stelle e strisce arriva oggi a Perugia e da domattina sarà a disposizione di Nikola Grbic. Blocco di lavoro più incentrato sulla tecnica di gioco e giovedì primo test amichevole contro Ravenna al PalaBarton. Intanto agli Europei Giannelli, Ricci, Piccinelli, Leon e Ter Horst sbarcano ai quarti di finale

 

Ripresi stamattina i lavori al PalaBarton per la Sir Safety Conad Perugia.
Ha preso il via con una seduta in sala pesi, sotto le direttive del preparatore atletico Chittolini, la quinta settimana di preparazione dei Block Devils. Programma di lavoro ancora molto intenso quello predisposto da Nikola Grbic. Un programma che, se tiene sempre accesa una luce importante puntata sul lavoro fisico e aerobico, dà sempre maggior peso al lavoro di ordine strettamente tecnico-tattico e di squadra.
È questa la settimana dell’esordio in campo, seppure evidentemente in un test amichevole. Giovedì pomeriggio infatti verrà al PalaBarton la Consar RCM Ravenna affidata alla guida tecnica di Zanini (coach impegnato con la nazionale della Croazia proprio oggi negli ottavi degli Europei contro la Slovenia), formazione molto giovane e quasi al completo a livello di organico. Senza praticamente aver potuto fare un minimo di gioco di squadra, per l’esiguità della rosa a disposizione, sarà certamente una prova interessante e stimolante per i ragazzi dopo tantissimo lavoro a livello individuale.
È questa inoltre la settimana che vedrà aumentare, seppure di poco, l’organico di Nikola Grbic a livello numerico. Arriva infatti oggi a Perugia via Fiumicino lo schiacciatore americano Matt Anderson. Il martello a stelle e strisce sistemerà nella seconda parte della giornata le faccende logistiche e da domattina sarà al PalaBarton insieme ai suoi nuovi compagni ed a disposizione del tecnico serbo.

IL PUNTO SUGLI EUROPEI: CINQUE BLOCK DEVILS AI QUARTI DI FINALE

Proseguono a ritmi incessanti intanto gli Europei. Si completano oggi gli ottavi di finale, ma è già noto il destino del contingente bianconero.
Vola ai quarti l’Italia di capitan Giannelli, Ricci e Piccinelli che fa la voce grossa negli ottavi di finale contro la Lettonia di Dardzans vincendo con un netto 3-0 e staccando il pass per le migliori otto del Vecchio Continente. Mercoledì sfida alla Germania di coach Giani (vincente nel proprio ottavo 3-1 contro la Bulgaria) per un posto nelle fantastiche quattro.
Direzione quarti di finale anche per la Polonia di Leon che si abbatte sulla Finlandia con un rotondo 3-0 negli ottavi. La formazione polacca è attesa domani da un quarto che si preannuncia spettacolare contro la Russia vice campione olimpico e vincente negli ottavi, seppure a fatica in quattro set, sull’Ucraina di capitan Plotnytskyi.
Un posto tra le prime otto anche per l’Olanda di Ter Horst che suda sette camicie, ma alla fine ha ragione 15-13 al quinto set della resistenza del Portogallo negli ottavi di finale. Sulla strada dei tulipani domani la Serbia campione d’Europa in carica.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA