SI TORNA AL PALAPARENTI, ARRIVA ORTONA

Decima giornata della serie A2 in programma domani alle ore 18.00 al PalaParenti: Kemas Lamipel Santa Croce – Sieco Service Ortona sarà il prologo di una importantissima settimana per i “Lupi”, alla ricerca del pass per i play-off con obbiettivo entrare nelle prime sei e saltare quindi gli ottavi di finale. In settimana (mercoledì alle ore 19.00 i santacrocesi ospiteranno Lagonegro) ci sarà il recupero della prima giornata di ritorno, mentre domenica a Siena andrà in scena il derby toscano che chiuderà la regular season. Nove punti quindi a disposizione dei conciari, attualmente settimi in classifica: nel mirino ci sono Reggio Emilia sesta davanti di tre lunghezze (ma con una gara in più) e proprio Ortona che sopravanza i “Lupi” di cinque punti a parità di match giocati. Quello di domani quindi è un vero scontro diretto in cui la Kemas Lamipel potrà accorciare le distanze su una diretta rivale in classifica, acquisendo morale e ancor più convinzione nei propri mezzi. All’andata i “Lupi” vinsero in Abruzzo per 0-3, ma la gara fu indirizzata anche dalle pesanti assenze tra i padroni di casa: da lì in poi il Covid entrò prepotentemente nel gruppo santacrocese bloccando le attività per più di un mese. Ortona è comunque squadra equilibrata e ben messa in campo, viene da tre vittorie consecutive al tie-break e sicuramente domani venderà carissima la pelle affidandosi ad un organico che ha ben impressionato fino ad oggi. La punta di diamante del team allenato da Lanci è certamente l’opposto figlio d’arte Cantagalli, anche se da qualche settimana è out per infortunio e per domani resta quindi in dubbio. Se non ce la facesse al suo posto giocherà Carelli in diagonale all’esperto Pedron. Simoni e Menicali agiranno al centro e di banda i “Lupi” dovranno contrastare la verve di Sette e l’equilibrio di Marinelli. Da libero agirà l’ottimo Toscani. Per la Kemas Lamipel tutti disponibili con mister Montagnani che presumibilmente punterà sul 6+1 che bene ha fatto nelle ultime settimane. La gara, arbitrata da Feriozzi e Tortù,  sarà come sempre a porte chiuse e potrà essere seguita dai supporters biancorossi sui canali YouTube della LegaVolley: per tributare la memoria del grande sostenitore nonchè ex dirigente dei “Lupi” Rino Gazzarrini purtroppo deceduto nell’ultima settimana, prima della gara verrà osservato un minuto di raccoglimento.

Andrea Costanzo – Ufficio stampa