Cuneo non sfrutta il vantaggio del primo set, Bergamo s’impone 3-0

Cuneo non sfrutta il vantaggio del primo set, Bergamo s’impone 3-0

La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo non riesce ad arraffare punti in terra lombarda, ora testa a Reggio.

 

I cuneesi entrano sul campo lombardo con grande determinazione e conducono con il proprio gioco il primo set. Tuttavia qualche errore di troppo sul finale cede la frazione ai padroni di casa per 25-23. Nel secondo set i biancoblù non riescono a ritrovare equilibrio e Bergamo ha gioco facile. L’ultimo set combattuto per metà, poi i padroni di casa con capitan Cargioli Mvp, chiudono e si aggiudicano il match a punteggio pieno. Ora testa alla prossima in casa, i cuneesi cercheranno la rivincita con Reggio Emilia.

Lo starting six di Cuneo: Filippi palleggio, Wagner opposto, Sighinolfi e Codarin centro, Botto e Preti schiacciatori; Bisotto (L).
Coach Graziosi schiera: Finoli palleggio, Padura opposto, Cargioli e Larizza centro, Terpin e Pierotti schiacciatori; D’Amico (L).

Inizio combattuto al Pala Pozzoni di Cisano, il primo videocheck già sul 2 pari chiesto da coach Graziosi per invasione dei cuneesi, confermata. Il muro di Sighinolfi su Cargioli obbliga la panchina bergamasca a chiamare il time out (5-9). Cuneo mantiene il vantaggio con una grande performance corale (15-17). Sul 17-20 entra Tallone per Sighinolfi al servizio, ma la battuta termina in rete e dai nove metri va Terpin per i padroni di casa, che la mette out. Mini break per Bergamo che si porta a -1 e coach Serniotti chiama il time out (21-22). Si torna in campo e al servizio Padura Diaz, riceve bene capitan Botto, poi un appoggio di Wagner a metà campo trova impreparata la difesa orobica ed è 21-23. Chiama l’ultimo time out a disposizione la panchina lombarda. Dai nove metri Codarin, riceve bene Pierotti, poi Padura Diaz trova il mani out. Errore di Wagner che invade la linea dei 3 metri e sul 23 pari è la panchina biancoblù a richiamare i suoi. Al rientro c’è Pierotti alla battuta, bene Preti in ricezione, ma l’attacco di Botto è out ed è set ball per Bergamo (24-23). Lo annulla Wagner con un attacco in diagonale, ma coach Graziosi prova il videocheck sulla “pestata” che purtroppo viene confermata ed è 25-23.

Il secondo set vede un buon inizio di Bergamo e un break importante al servizio di Sighinolfi. Sul 5 pari dai nove metri va Preti e un super Bisotto in difesa vede Cuneo passare avanti (5-6). Bergamo chiama in corsa il videocheck per eventuale tocco a muro di Cuneo su attacco di Padura Diaz, viene ravvisata ed è contesa. Codarin torna dai nove metri, poi capitan Botto ferma a muro l’attacco di Padura Diaz (7-8). Ottima l’intesa tra Filippi e Sighinolfi che con due primi tempi porta il parziale sul 9-10. E’ capitan Botto ad andare al servizio, poi Wagner ferma Terpin (9-11). Tuttavia la battuta successiva si infrange a rete ed è Finoli ad andare al servizio. Il primo ace di serata è proprio del regista bergamasco su Preti (12-11). Coach Serniotti chiama il time out sul 13-11. Botta e risposta tra opposti ed è 14-12. Una discutibile sentenza di “portata” per Filippi vede il 16-13, poi l’intesa tra il regista cuneese e il centrale Codarin rimette a posto gli equilibri in campo (16-14). Due errori e coach Serniotti per rifiatare e calmare i “bollenti spiriti” chiama il time out (18-14). Sul 19-14 entra Tallone per Botto. Mani out per Wagner, coach Graziosi chiama il tocco dell’antenna che non viene confermato e dai nove metri va Codarin per Cuneo. Sul 22-15 entra Lilli per Preti in ricezione. I padroni di casa fanno la voce grossa e chiudono con il mani out di Padura Diaz sul 25-15.

Si riparte punto a punto nel terzo set. Bergamo allunga, ma il videocheck prima e Codarin dopo riportano la parità al Pala Pozzoni (10-10). Break di tre punti per i padroni di casa e coach Serniotti chiama il time out (13-10). Si rientra in campo, Wagner forte sul muro lombardo si aggiudica il servizio (13-11). Out l’attacco di Pierotti, coach Graziosi chiama il videocheck invano, ma Pierotti si rifà l’azione dopo (15-12). Ace di Padura Diaz su Preti (16-12). Time out per Cuneo sul 17-12, poi ancora doppio ace per l’opposto lombardo (19-12). Nel frattempo entrato Lilli per Preti in ricezione. Sbaglia poi la battuta successiva ed è Codarin ad andare dai nove metri per Cuneo (19-13). Sugli scudi gli orobici. Sul 22-15 entra Mancin per Cargioli al servizio tra le fila bergamasche per poi riproporre il cambio sul 23-16. Al servizio Botto, Larizza insacca il primo tempo, ancora Botto, ma la battuta è out (24-17). Sul match ball doppio cambio con Baldi e Ceccato per Padura Diaz e Finoli. Baldi dai nove metri, Preti rientrato, annulla con un mani out e manda Sighinolfi al servizio che trova l’ace (24-19). Rientrano regista e opposto titolari per Bergamo. Primo tempo di Larizza, coach Serniotti chiama il videocheck, ma i padroni di casa chiudono 25-19.

MVP di serata capitan Cargioli.

Al termine della partita Marco Casale ha commentato così la prestazione biancoblù: « Prima del match c’eravamo detti di sfruttare i loro momenti di difficoltà e ci siamo riusciti per il primo set, poi alla fine con qualche errore di troppo lo abbiamo perso. Nel secondo abbiamo subito il break in battuta che ci ha tagliato il fiato e loro hanno gestito il set fino alla fine. Un peccato soprattutto per il primo set, ma ripartiamo perché dobbiamo preparare bene la partita di domenica con Reggio Emilia che per noi è un’occasione di rivincita».

In casa la 9^ giornata di ritorno del campionato di serie A2 per la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo, che domenica 6 marzo alle ore 19.00 ospiterà Reggio Emilia.

8^ Ritorno (27/02/2022) – Regular Season Serie A2 Credem Banca
Agnelli Tipiesse Bergamo – Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo
3-0        
(25-23/25-15/25-19)

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Filippi 3, Wagner 14, Sighinolfi 5, Codarin 12, Botto (K) 2, Preti ; Bisotto (L1); Tallone, Lilli. N.e. Vergnaghi, Rainero, Trinchero.
All.: Roberto Serniotti
II All.: Marco Casale
Ricezione positiva: 58%; Attacco: 40%; Muri 9; Ace 1.

Agnelli Tipiesse Bergamo: Finoli 2, Padura Diaz 15, Cargioli (K) 9, Larizza 10, Terpin 9, Pierotti 11; D’Amico (L1), Mancin 1, Ceccato, Baldi. N.e. Cioffi, De Luca.
All.: Gianluca Graziosi
II All.: Daniele Busi
Ricezione positiva: 75%; Attacco: 48%; Muri 7; Ace 11.

Arbitri: Venturi Giuliano, Santoro Angelo.

Durata set: 30’, 29’, 27’.
Durata totale: 86’.

 

 

Stella TestaUfficio stampa Cuneo Volley